Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 gennaio 2015 3 07 /01 /gennaio /2015 06:51
Campaccio 2015 (58^ edizione. Il podio maschile (foto di Giancarlo Colombo)

Campaccio 2015 (58^ edizione. Il podio maschile (foto di Giancarlo Colombo)

 

Si è svolta il 6 gennao 2015 la 58^ edizione del "Campaccio", organizzato a San Giorgio su Legnano dall'ASD Unione Sportiva Sangiorgese.

Rimane Francesco Panetta l’ultimo vincitore del Campaccio Cross Country nel 1993, perché ad Andrea Lalli e Daniele Meucci non riesce il colpaccio di entrare nell’albo d’oro della mitica campestre di San Giorgio su Legnano. A vincere la 58a edizione è lo statunitense Dathan Ritzenhein in 29’08” davanti ad un indomito Andrea Lalli che esalta il pubblico, tiene i talloni dell’americano ma deve cedere nella lunga volata finale seppure di un solo secondo. Terzo gradino del podio per il campione europeo di maratona Daniele Meucci, l’uomo più atteso, la stella di questo Campaccio, che non regge il ritmo e termina a 15” di distanza in 29’23”.

Nella gara femminile tripletta keniana e arrivo fotocopia di quanto accaduto una settimana fa alla BoClassic: volata finale e prima posizione per Janet Kisa in 19’00”, mentre è seconda Peres Jepchirchir in 19’01”. Terzo posto per Betsy Saina in 19’04”, mentre è più che positiva la gara dell’azzurra Federica Del Buono, settima, in 20’27”: “Sono soddisfatta, non pensavo di finire nelle prime dieci e di arrivare come prima italiana – ammette Federica a fine gara.- I cross sono fantastici, anche se molto più faticosi rispetto alla pista. Devo crescere molto di testa in queste gare, avere più convinzione, gestirle meglio anche se, ripeto, sono soddisfatta. Ora farò ancora i campionati italiani di società di cross. Tutto questo oltre a divertirmi mi servirà anche per la stagione estiva in pista, dunque avanti così”. Bene anche la triathleta Sara Dossena ottava in 20’36” e la giovane junior Nicole Reina, per la prima volta in gara con ‘le grandi’ e dodicesima assoluta in 20’56”.

Gara maschile che ha visto fin dai primi giri staccarsi i tre protagonisti del podio, insieme su ritmi elevati fino al quarto giro quando Meucci si è lievemente staccato lasciando la sfida per la vittoria solo allo statunitense ed al molisano. L’allungo e l’esiguo vantaggio di Ritzenhein è stato decisivo e sufficiente fino al traguardo: “Non sono riuscito a spingere fino in fondo nell’ultimo chilometrofa sapere Andrea Lalli scalzo e con le scarpe in mano ho messo un paio di calzature che non mettevo da diversi mesi e mi hanno fatto venire una grossa vescica che mi ha impedito di correre al meglio”. Lalli ha comunque corso una grande gara, da esperto crossista qual è, nonostante ora si stia preparando per la maratona di Parigi del 12 Aprile: “29’09” credo che sia il mio miglior tempo qui al Campaccio, certo merito anche del terreno secco e veloce, però ho corso bene, sempre davanti, con una ritmica decisa e brillante. Con il mio nuovo coach Renato Canova e l’ausilio di Vittorio Di Saverio stiamo cambiando la mia preparazione per i 42km rispetto al passato. Ora corro sempre distanze molto più lunghe ad ogni allenamento. Difficile per me, ma mi sto adattando e migliorerò. Ora andrò in Kenya in febbraio, torno per correre la Roma-Ostia Half marathon e poi i societari italiani di cross”.

Daniele Meucci non è stato eclatante come Andrea Lalli ma ha comunque fatto una buona prestazione, seppur più lento di circa 20” rispetto al suo tempo finale dell’edizione del 2013 di 28’59”: “Mi ritengo soddisfatto, certo avrei voluto vincere ma due anni fa avevo finalizzato i cross ed ero al top della condizione fisica. Ora facendo allenamenti dedicati alla maratona ho perso una brillantezza, in particolare nei cambi di ritmo, nelle curve e sui saliscendi”. Entusiasmo invece del vincitore Ritzenhein: “Ci tenevo molto a questa gara. Ho voluto conoscere il percorso subito ieri mattina appena arrivato a San Giorgio per farmi un’idea di cosa mi aspettasse. Ancora sono voluto tornare a studiare ogni curva e ogni salitella oggi un’ora prima del via per valutare meglio il terreno. E’ una gara fantastica il Campaccio ed è stata una esperienza positiva. Anche se non mi sentivo al top ho preso fiducia in gara e ho spinto al massimo, soprattutto nell’ultimo giro. Sabato sarò al cross di Edimburgo e poi voglio tornare in maratona, voglio qualificarmi per l Olimpiadi di Rio 2016”.

 

Si chiude così un’altra edizione di questo cross country che non ha uguali in Italia per importanza e cast di atleti. L’appuntamento non può che essere per la 59^ edizione del 6 Gennaio 2016.

 

CLASSIFICHE COMPLETE TDS-LIVE

Campaccio 2015 (58^ ed.). In azione (foto di Giancarlo Colombo)

Campaccio 2015 (58^ ed.). In azione (foto di Giancarlo Colombo)

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, Maratone e Dintorni (da comunicato stampa) - in Podismo su altre distanze - Cross - Atletica Campaccio
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche