Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 gennaio 2015 3 21 /01 /gennaio /2015 11:46

Dall’Argentina alla Francia passando per la Corsa di Miguel, che si terrà a Roma domenica 25 gennaio 2015. “Dove si parla di diritti e di sport c’è l’Uisp, non potrebbe essere altrimenti visto che i valori che promuoviamo attraverso lo sport sono quelli dell’integrazione, dell'accoglienza e della cooperazione internazionale”, ha detto Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp, nel corso della presentazione della manifestazione, svoltasi giovedì 15 gennaio a Roma all’Università del Foro italico (GUARDA IL VIDEO).
L’Uisp quest’anno moltiplicherà gli sforzi per la riuscita di questa manifestazione podistica - ha aggiunto Manco – nata 16 anni fa per ricordare Miguel Sanchez, maratoneta e poeta, fatto sparire dal regime militare argentino negli anni ’70, come rappresaglia contro gli oppositori. Con gli anni il nome di Miguel è diventato il simbolo dello sport sociale e praticato che non si volta dall’altra parte di fronte ai soprusi, al razzismo, alle discriminazioni, alle oppressioni di libertà individuali e collettive. Per questo, nell’edizione di quest’anno, è impossibile non collegare il nome di Miguel a quello di Charlie Hebdo, contro la violenza e il terrorismo, per la libertà di espressione e di stampa”.
Oltre a collaborare con l’Uisp Roma per l’organizzazione della corsa e delle iniziative collaterali contro il razzismo, Uisp e Corsa di Miguel organizzano venerdì 23 gennaio l’incontro pubblico, "Roma 2024: come farne le Olimpiadi di tutti?", che trasmetteremo in diretta streaming video sul nostro sito www.uisp.it, a partire dalle ore 18. Interverranno, tra gli altri: Vincenzo Manco, Valerio Piccioni, Gianni Bondini, Riccardo Viola, Filippo Fossati, Laura Coccia, Paolo Masini e tanti altri. (leggi il programma completo).

"Chiediamo che il percorso di candidatura di Roma 2024 sia caratterizzato da un progetto che preveda la partecipazione diretta delle rappresentanze dello sport di cittadinanza e per tutti - dice Vincenzo Manco - Troppe volte, in più occasioni della storia dei grandi eventi sportivi, questi sono stati organizzati lasciando una pesante eredità, sotto l'aspetto economico e sociale, al paese ospitante. Si dovrebbe invece approfittare dell'occasione per creare una nuova cultura sportiva. Lo sport può sempre più rappresentare un fatto di democrazia, di diritti, di accessibilità, di integrazione. Per far questo vanno sostenuti gli sforzi degli Enti locali e invertire la tendenza che li vede subire costanti tagli ai trasferimenti statali".

"Come Uisp diciamo che le Olimpiadi dovranno essere un evento che viene vissuto tutti i giorni dai cittadini come occasione per beneficiare dal punto di vista del proprio benessere fisico e sociale. Occorrerà allora immaginare campagne che possano favorire la pratica motoria da parte dei cittadini di un Paese che vanta il record della sedentarietà in Europa. Interventi sull'impiantistica sportiva di base, di prossimità, che dovranno prevedere risorse destinate a migliorarne la qualità ed a rigenerarne la funzione in termini di sostenibilità. La Uisp, gli Enti di promozione sportiva dovranno avere un ruolo riconosciuto ed attivo per rappresentare al mondo la grande specificità e la grande capacità storica della forza autorganizzativa dei cittadini, delle persone intorno al fenomeno sportivo".

"La Uisp affonda le proprie radici nelle società sportive che vengono dalla storia del mutualismo operaio della fine dell'Ottocento, cioè di quel periodo in cui sono state ripensate e rilanciate le Olimpiadi moderne. Questo vogliamo rappresentare quando affermiamo che le società sportive di base, i cittadini, devono essere protagonisti e devono beneficiare di un siffatto evento. Non vogliamo un posto al sole, bensì dire che siamo parte integrante della storia d'Italia, dell'emancipazione e dell'affermazione dei diritti dei cittadini dal dopoguerra ad oggi. Lo diciamo in un contesto sociale, politico, istituzionale particolarmente delicato, non solo sul piano nazionale ma anche internazionale".

La Corsa di Miguel, organizzata dal Club Atletico Centrale di Roma con il patrocinio di Roma Capitale, della Regione Lazio e la collaborazione dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia e di quella presso la Santa Sede, lo scorso anno ha ritoccato ancora il record italiano di arrivati per una corsa su strada su questa distanza (sono stati in 4.674 a tagliare il traguardo della competitiva nel 2014).

La non competitiva di 4 km, la “Strantirazzismo”, organizzata in collaborazione con l’Uisp Roma, partirà invece alle 10.45 dal Ponte della Musica e percorrerà il tracciato finale all’interno del Parco del Foro Italico fino allo Stadio dei Marmi. Come per il 2014, anche quest’anno la Corsa di Miguel sarà aperta anche ai marciatori. Non saranno presenti giudici lungo il percorso, quindi i partecipanti si impegneranno ad autocertificarsi per garantire il corretto svolgimento della competizione.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, Maratone e Dintorni (dalla newsletter di Runners.it) - in Podismo su altre distanze - Cross - Atletica La Corsa di Miguel UISP e Campionati
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche