Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 aprile 2015 2 28 /04 /aprile /2015 20:37
Virgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grandeVirgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grande
Virgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grandeVirgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grandeVirgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grande
Virgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grandeVirgin Money London Marathon 2015 (35^ ed.). Una Maratona di record mai visti prima in un evento sempre più grande

Più di 37.500 hanno completato i 42,195 km della 35^ edizione della Virgin Money London Marathon che si è disputata il 26 aprile 2015 e che è stata la più grande mai vista in assoluto, sia dal punto di vista delle partecipazioni sia da quello tecnico, con una quantità di record che sono stati abbattuti.

La vittoria è andata - al maschile - al debuttante Eliud Kipchoge aggiudicandosi con il crono di 2h04'42, il terzo più veloce nella storia dell'evento londinese, e - al femminile - all'etiope Tigist Tufa che è riuscita a sbaragliare l'intero cast delle donne keniane allo start.
Tatyana McFadden ha vinto invece la gara femminile delle wheelchair, abbattendo di oltre 4' il suo precedente record, mentre nl campo delle wheelchair maschili David Weir, ilcampione britannico, già sette volte vincitore della Maratona di Londra ha dovuto cedere il passo a Joshua George.
Il marocchino El Amin Chentouf ha tagliato il traguardo in 2h21'23, stabilendo il nuovo record del mondo nella categoria diabili T12.
A queste emozioni, si è aggiunta la Virgin Money London Mini-marathon, nella quale nell'area degli arrivi e nell'attesa dei primi, tanti ragazzini hanno gareggiato su brevi distanze, con il senso di dar vita ad una festa che fungesse anche da promozione allo sport. E anche qui nelle rispettive, minime, distanze riservate alle diverse categorie d'età sono stati battuti dei record.

Per non parlare delle tantissime celebrità che hanno corsa la piena distanza della maratona, con onore e con gloria, a prescindere dal crono realizzato, poichè tutti hanno contribuito alla raccolta di fondi per cause caritatevoli.

Ma soprattutto la Virgin Money London Marathon è stata una gioiosa festa per tutti, una festa di sport e di corsa, in cui i chilometri corsi da ciascun runner si sono trasformati in milioni di sterline che verranno incanalate verso le rispettive charity, nel pieno rispetto di uno spirito del dono tipicamente anglosassone che tanto avrebbe da insegnarci.

 

Records tumble at the biggest ever London Marathon

Records tumbled at the Virgin Money London Marathon today where more than 37,500 finished the gruelling 26.2-mile journey from Blackheath to Westminster, making the 35th edition of the race the biggest in its history by almost 1000 runners.

Of the 37,675 who crossed the Finish Line in The Mall by 18:10 this evening, three established new world records while no fewer than six course records fell on a day of celebration for Paula Radcliffe and triumph for London Marathon debutants Eliud Kipchoge and Tigist Tufa, who took the prestigious elite titles in style.

Kipchoge clinched the men’s crown with a thrilling sprint finish and a flamboyant gesture, denying reigning champion Wilson Kipsang his third London win as he clocked the third fastest time on the course of 2:04:42, while Tufa upset the odds to beat a field of fancied Kenyans, becoming only the second Ethiopian to win the women’s race.

While Kipsang missed his London hat-trick by five seconds, Tatyana McFadden made it three from three in the women’s wheelchair event as the American superstar dominated the field to knock nearly four minutes from her own course record.

In the men’s wheelchair race it was another case of so near, yet so far for Britain’s David Weir. He again missed out in his bid for a record seventh title by one second, this time losing to Joshua George, who completed a US double in the wheelchair races, grabbing gold for his nation in the IPC Athletics Marathon World Championships, where a trio of records were set by world-beating para-athletes.

Morocco’s El Amin Chentouf retained his T12 world title in 2:21:23 to claim his third consecutive London Marathon victory, while Spain’s Abderrahman Ait Khamouch finished in 2:26:54 to break the T46 record by eight seconds, and Russia’s Elena Pautova broke three hours to win the women’s T12 race in 2:58:23.

Before all that breathtaking action, crowds around the Finish Line, including the Beckham family supporting Romeo, had already seen five course records in the Virgin Money Giving Mini London Marathon, none more impressive than Kate Adenegan who marked herself out as one to watch by smashing more than two minutes from the Under 14 girls’ wheelchair mark.

There were records too for Nathan Maguire in the Under 17 boys’ wheelchair event, Ben Dijkstra in the Under 17s boys’ race and Tommy Dawson in the Under 13 boys’ race, while Katy-Ann McDonald equalled the Under 15 girls’ mark.

After the Minis came the masses, set on their way by the London Marathon’s first-ever winners, Joyce Smith, Inge Simonsen and Dick Beardsley, who sent a record 38,020 starters off from Greenwich this morning with a hand-in-hand gesture to echo Simonsen and Beardsley’s famous shared finish from 1981.

There were no shared finishes among the elites this year, but a lot of shared love for Radcliffe who completed an emotional final race as a competitive athlete, receiving a standing ovation on The Mall, before being presented with the John Disley London Marathon Lifetime Achievement Award by Prince Harry and race founder Disley.

This is a really special event and everyone will tell you that” - said Radcliffe afterwards. “For me it was very, very special to be given that award. I knew it would be emotional and it was. I nearly lost it at Birdcage Walk, but the crowds bowled me over. I wanted it to last forever”.

It was an emotional day for thousands of other runners too, as behind the stars the masses chased times and fundraising targets, turning the cool, damp London streets into a colourful parade as club runners, fun runners, celebrities and Guinness World Records hopefuls pledged to transform their 26.2-mile challenge into millions of pounds for charity.

Former Team Sky cyclist Chris Newton smashed his own celebrity record with a hugely impressive finishing time of 2:39:27, followed home by an array of well-known faces including Formula 1’s Jenson Button, who clocked a swift 2:52:30, model Christy Turlington Burns in 3:46:45, BBC Radio 2 DJ Chris Evans who crossed the line in 4:53:15 and Bank of England governor Mark Carney who ran 3:31:35before declaring it “one of the most exhilarating experiences of my life”.

Alun Cairns was again the fastest MP, in 3:38:25, while 33 fancy dress-wearing fundraisers set Guinness World Records, an amazing total on an amazing day for all, not least Laura Harvey and Paul Elliott, who married at St Katharine Docks half way round the course, and fittingly crossed the line #handinhand, claiming it was “the best day of our lives”.

The 2015 Virgin Money London Marathon took place on Sunday 26 April.

The London Marathon was first held on 29 March 1981 and celebrates its 35th anniversary in 2015.

The six founding principles of the London Marathon are:

• To improve the overall standard and status of British marathon running by providing a fast course and strong international competition

• To show to mankind that, on occasions, the ‘family of man’ can be united

• To raise money for the provision of recreational facilities in London

• To help London tourism

• To prove that when it comes to organising major events, ‘Britain is best’

• To have fun and provide some happiness and sense of achievement in a troubled world

In 2014, the Virgin Money London Marathon raised £53.2 million for charity, setting a new Guinness World Record for the largest annual single-day charity fundraising event worldwide for an eighth successive year.

The London Marathon Charitable Trust awarded grants totalling £4.8 million to 72 projects in 2014, bringing the total of grants allocated by The Trust to more than £56.4 million to 1000+ organisations in London, Surrey, Silverstone, Birmingham and Liverpool.

Paula Radcliffe fa il bilancio finale della Virgin Money London Marathon 2015

Eliud Kipchoge ha dimostrato di essere il più veloce nel campo maschile kenyano

L'etiope Tigist Tufa riflette sulla sua inattesa vittoria

Joshua George, vincitore nella gara maschile su wheelchair riflette sulla sua straordinaria vittoria al Campionato del Mondo di Londra su Wheelchair 2015

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (press release) - in Maratone nel mondo
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche