Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 maggio 2015 4 07 /05 /maggio /2015 20:17
Oltre la Passione. Il racconto di una personale sfida etnea di Vincenzo Ferro. Come allenarsi in montagna in tutta sicurezzaOltre la Passione. Il racconto di una personale sfida etnea di Vincenzo Ferro. Come allenarsi in montagna in tutta sicurezza
Oltre la Passione. Il racconto di una personale sfida etnea di Vincenzo Ferro. Come allenarsi in montagna in tutta sicurezza

(Vincenzo Ferro) Sono passati meno di tre anni da quando ho messo piede nel mondo delle corse e da poco più di due ho conosciuto la maratona. Ma ho anche capito - molto presto - che i fatidici 42,197 km non mi bastavano: ed è stato così che la passione per le Ultra ha preso il sopravvento.

Ed ora da “ultramaratoneta” mi preparo alla prossima sfida con me stesso: una 48 ore. L’occasione si presenterà a fine giugno con la 6 giorni del Pantano, quando si disputeranno i Campionati nazionali IUTA 6 Giorni e 48 Ore su strada e il Campionato Italiano Fidal di 24 Ore di corsa su strada.

In preparazione, dopo l’esperienza Mondiale dello scorso mese alla 24 Ore di Torino, una serie di sfide a partire dalla Supermaratona dell’Etna, dove l’obiettivo mio sarà quello di migliorare le 7h 35'min della prestazione del 2013, e l’Etna Endurance del guinness Rosario Catania, quando cercherò di dare un contributo al progetto di valorizzazione del territorio etneo sperando di accompagnare l’amico Rosario in MTB, trekking e corsa.

E, vista la recentissima conquista dell’Etna da parte del bravissimo Salvatore Ragonese con la sua “Etna Up&Down” nella mattina del 4 maggio ho iniziato, nel mio piccolo, una simbolica “sfida” per la ri-conquista della nostra amata Montagna da libero cittadino e fruitore.

Un ri-appropriarsi di quella bellezza naturale che a colpi di ordinanze e norme varie ci vogliono derubare o per lo meno vincolare a sottili meccanismi di costrizione controllata.

Ebbene, l’Etna si può osservare e fruire, l’Etna si deve poter vivere!

Ma tutto questo in sicurezza!

A tal proposito vorrei dare un modesto contributo non esaustivo alle informazioni necessarie per un runner, e non solo, che volesse percorrere l’Etna in alta quota.

La programmazione è dunque iniziata con l’acquisizione delle condizioni meteo che prevedevano ottime temperature, mancanza di precipitazioni e soprattutto assenza di vento… Praticamente si annunciava la giornata perfetta per andare in montagna!

E come sempre, definisco buona norma l’informarsi sulle condizioni dello stato del vulcano attraverso il sito dell’INGV controllando in particolare la sezione “Tremore Vulcanico” e la sezione “Simulazione dispersione ceneri vulcaniche”.
Per quanto riguarda l’abbigliamento preferisco vestire a strati, leggeri in salita -maglietta manica corta e se le condizioni lo richiedono aggiungendo una felpa softshell.

In ogni caso, é bene portare nello zainetto guanti, bracciali, bandana, k-way, cappellino, occhialini, e sempre cellulare con i numeri del soccorso alpino e fischietto.
Tra altri accessori da portare sempre, consiglio vivamente l’utilizzo di tight running o al massimo corsari running, perché anche una banale caduta o scivolata può compromettere l’intera sessione visto il tipo di fondo tagliente, e aggiungerei anche dei guanti con palmo rinforzato tipo body building.

Obbligatoria una riserva di almeno 1 litro di acqua – ideale camelback – e alimentazione durante la prova, ad esempio io personalmente porto dei biscotti.

Per quanto riguarda le scarpe, é indispensabile l’utilizzo di una A5 trail, nella fattispecie consiglierei una scarpa ben ammortizzata e con tessuto resistente all’acqua vista ancora la presenza di neve e ghiaccio.

Per ultimo, ma sicuramente è l’aspetto più importante, occorre programmare l’uscita non da soli e su percorsi conosciuti o, al limite, come ho fatto io stesso in questa occasione, scegliendo un tracciato non solitario dove è possibile trovare sempre sia altre persone sia mezzi indispensabili in caso di necessità.

La mia sfida è iniziata dal Rifugio Sapienza a quota 1.900 m slm fino all’ex-Torre del Filosofo a quota 2.900 m slm e ritorno per un totale di circa 17 km lungo tutta la via sterrata percorsa costantemente dai mezzi della funivia dell’Etna per l’attività turistica.

Inoltre ho effettuato una sosta intermedia sia in salita che in discesa alla stazione della funivia in località Montagnola a quota 2.500m slm.

Per i fanatici del crono, questi i tempi:

  • Rifugio Sapienza – Funivia Montagnola 50’21” (d+ 600m)
  • Funivia Montagnola – ex-Torre del Filosofo 39’44” (d+ 400m)
  • Ex-Torre del Filosofo – Funivia Montagnola 16’27” (d- 400m)
  • Funivia Montagnola - Rifugio Sapienza 25’42” (d- 600m)

Direi che sarà abbastanza facile da parte vostra migliorare questi tempi, mentre risulta difficile raccontare ed esprimere le emozioni e le sensazioni che si provano nell'affrontare una sfida simile!

Pertanto invito ognuno di voi a conquistare con i propri tempi l’Etna e magari ci potremmo incontrare lungo il percorso.

Oltre la Passione. Il racconto di una personale sfida etnea di Vincenzo Ferro. Come allenarsi in montagna in tutta sicurezza

Un'esperienza unica di corsa a piedi, in Basilicataper 24 48  Ore e per 6 Giorni intorno ad un'Oasi del WWF su un anello asfaltato di 6 km. completamente chiuso al traffico ed illuminato la sera con discreti segnapasso.

Una vacanza per gli accompagnatori coccolati da tante possibili attività e dall'ospitalità lucana.

  • Campionato Italiano IUTA 2015 della 6 Giorni e della 48 Ore di corsa su strada, assoluto e di tutte le Categorie
  • Campionato Italiano FIDAL 2015 della 24 Ore di corsa su strada, Assoluto e Master

 

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Vincenzo Ferro) - in Racconti di gara e tributi personali
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche