Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 giugno 2015 6 13 /06 /giugno /2015 05:56
Supermaratona dell'Etna da 0 a 3000 2015 (9^ ed.). Quasi 270 iscritti allo start alle ore 8.00 del 13 giugnoSupermaratona dell'Etna da 0 a 3000 2015 (9^ ed.). Quasi 270 iscritti allo start alle ore 8.00 del 13 giugno

Per la SuperMaratona dell’Etna da 0 a 3000, in programma sabato 13 giugno 2015, è stata superata quota 270 iscritti. A causa de persistere di neve in quota, gli esperti del meteo consigliano l’arrivo presso l’Osservatorio Vulcanologico, a circa 2800 metri di quota. Lo start verrà dato alle 8.00 lo dalla spiaggia di Marina di Cottone (Fiumefreddo di Sicilia).

Presentata stamane presso Casale Papandrea di Fiumefreddo di Sicilia la 9^ edizione della SuperMaratona dell’Etna, organizzata dall’Etna Trail ASD e in programma domani 13 giugno con partenza alle ore 8.00 dalla spiaggia di Marina di Cottone.

Un’edizione da record, come testimoniano i 212 iscritti alla gara singola e le 18 staffette (ognuna delle quali composta da tre frazionisti).

Il totale dice che è stata superata quota 270. Una bella soddisfazione per il presidente dell’Etna Trail ASD Carmelo Santoro alla sua prima volta da “organizzatore”. “Sono contento per tutti gli attestati di stima che ho ricevuto in queste ore, perché non è facile organizzare una gara come la 0-3000 ma senza l’intero mio staff, tutto questo non sarebbe stato possibile. Domani lungo il percorso ci saranno 90 uomini della società e tutto dovrà essere perfetto”.

Una manifestazione che è un vanto per l’intero comprensorio – ha esordito così il sindaco di Fiumefreddo Marco Alosil’unica cosa che non mi va giù è l’assenza, peraltro ormai cronica. delle istituzioni, la Regione in particolare che sembra disconoscere il valore in termini di ricaduta turistica che una manifestazione del genere può avere ed ha e che si spera possa diventare il fiore all’occhiello dell’intera regione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Enrico Pafumi, consigliere della Fidal provinciale: “Carmelo Santoro e i suoi uomini hanno fatto un lavoro fantastico e la Fidal Catania sarà sempre al loro fianco, per fare crescere ancora di più questa manifestazione che ha fortissime potenzialità per fare da volano a tutta l’economia dei paesi etnei e della stessa Sicilia”.

"Il record di partecipanti – ha concluso Pafumi – è un segnale in tal senso”.

Presenti alla conferenza di stamane anche Aldo Guzzetta, vice sindaco di Linguaglossa, che ha sottolineato, tra le altre, l’assenza del Parco dell’Etna, assenza ingiustificate data la valenza della manifestazione.

Il pettorale numero 1 è andato alla memoria di Aldo Plai, un friulano innamorato della nostra terra e della gara, prematuramente scomparso. Il pettorale è stato consegnato a Mariano Malfitana (maestro di sci di Linguaglossa e da una vita trapiantato in Friuli Venezia Giulia) ideatore della manifestazione che nel 2004 “partì” con tre “impavidi podisti” per questa meravigliosa avventura; un ideale e commovente passaggio di consegne.

La 0-3000 è una delle poche manifestazioni al mondo che può vantare la possibilità di vedere, per tutti i 43 chilometri del percorso, il traguardo; – ha detto Malfitana – una manifestazione che, come avviene in molte regioni montane d’Italia, andrebbe promozionata e valorizzata per tutto l’anno, un grazie a all’intera organizzazione dell’Etna Trail ASD che ha raccolto e siamo sicuri brillantemente il timone di questa gara. Per la Mario Tosi che ha organizzato le precedenti edizioni – ha chiuso Malfitana - era il momento di dire basta soprattutto per le troppe spese per i trasferimenti”.

Sul fronte gara, detto del record dei partecipanti, l’ultima notizia darebbe anche quest’anno come traguardo l’Osservatorio Vulcanologico, posto a poco più di 2800 metri, la neve ed il paventato rischio maltempo in vetta, consiglierebbero il “taglio”.

 

Il percorso. Partenza a quota 0,00 s.l.m., dalla Spiaggia di Marina di Cottone (Comune di Fiumefreddo di Sicilia – Catania), con arrivo – a quota. 3000 m. s.l.m. del Vulcano Etna (Comune di Castiglione di Sicilia-CT ).

La Maratona prevede il transito su strade comunali, provinciali e nazionali dei Comuni di Fiumefreddo di Sicilia, Piedimonte Etneo, Linguaglossa e Castiglione di Sicilia. Il manto stradale è asfaltato per i 33 km iniziali, mentre è su strada sterrata sui rimanenti 10 km del percorso.

La “Supermaratona dell’Etna” si sviluppa su un tracciato pressoché costantemente in salita. L’organizzazione ricorda che, nel rispetto della natura, è fatto assolutamente divieto gettare rifiuti a terra; a tal proposito sono stati predisposti dei contenitori supplementari posizionati a 500 metri da ogni punto di ristoro.

Il programma

Venerdi 12 giugno Linguaglossa

  • Ore 10.00-19.30 Ritiro Pettorali e pacchi gara presso l’Ufficio gara in Via Roma 112.
  • Ore 19.30 Briefing operativo atleti/organizzazione in Piazza Matrice.

 

Sabato 13 giugno

  • Ore 06.40 Partenza Bus navetta da Linguaglossa, davanti Ufficio gara,per Marina di Cottone-Fiumefreddo di Sic.
  • Ore 07.00 Riunione Giuria e concorrenti a Marina di Cottone (dinnanzi Marekambo)
  • Ore 08.00 Partenza Gara individuale
  • Ore 08,15 partenza staffetta
  • Ore 08.30 Passaggio atleti Piedimonte Etneo
  • Ore 09.00 Passaggio primi atleti da Linguaglossa (km14,5), Piazza Stazione, ove sarà prevista la prima zona di cambio per le staffette
  • Ore 10.45 Passaggio primi atleti da Piano Provenzana (km33), ove sarà prevista la seconda zona di cambio per le staffette
  • Ore 11.45 Arrivo previsto per i primi atleti
  • Ore 12.30-16.00 Partenza bus navetta Arrivo quota 3000 -Piano Provenzana
  • Ore 13.30-17.30 Pasta Party a Piano Provenzana presso Ristorante Monte Conca
  • Ore 16.30 Partenza Bus navetta Piano Provenzana - Linguaglossa
  • Ore16.45 Partenza Bus navetta Piano Provenzana– Linguaglossa
  • Ore 18.30 Premiazioni in Piazza a Linguaglossa
  • Ore 19.30 Partenza Pulman per Marina di Cottone

(Maurizio Crispi) Molti lettori sono incuriositi dall'affermazione, secondo la quale, la Supermaratona dell'Etna da 0 a 3000 sia la gara in assoluto con il maggiore dislivello altimetrico da superare in un'unica tirata dal momento della partenza all'arrivo.
Non ho su questo dato alcuna fonte per fare delle verifiche.Quel che certo è che i fondatori della gara ab origine hanno sempre sostenuto questo assioma, sostenendo del pari che la gara - per questo motivo - è stata registrata nel World Guinness Record Book.

E, di anno in anno, l'assioma si è perpetuato: biosgnerebbe controllare le fonti originarie e, soprattutto, se è vero che la 0-3000 sia inclusa nel GWRB.
I nuovi organizzatori (ASD Etnatrail) hanno semplicemente ereditato la formula e continuano a spenderla, come si è potuto leggere nei comunicati stampa diffusi nell'imminenza dell'evento.
Potrebbe darsi che la cosa abbia un fondamento in due ordini di fatti:
1. che si tratti di una gara su strada sulla distanza di maratona (a dire il vero un po' di più, perchè se si arriva a 3000 metri di quota, siamo nell'ordine di poco più di 43 km, quanto basta a fare della Supermaratona dell'Etna (anche se per un pelino), un'ultramaratona, come ho avuto modo di sostenere in precedenti articoli.
2.che il raggiungimento dei 3000 metri di quota avvenga con una progressione continua, a differenza di quanto avviene con una gara trail, in cui - invece - dominano le variazioni, anche se poi con una risultate finale di un dislivello altimetrico positivo cospicuo.
3. che si tratti di una gara fondamentalmente su strada (anche se poi gli ultimi 10 km sono su di uno sterrato di cenere vulcanica e sabbia).

L'affermazione degli organizzatori originari mi ha sempre lasciato perplesso e con la voglia di qualche verifica approfondita.
Probabilmente fa parte della mitologia e della retorica della gara.
Di sicuro, se ragioniamo in termini di distanza maratona esiste una gara (però trail) che si disputa sulla distanza di maratona che raggiunge un dislivello altimetrico positivo di 3600 metri.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (comunicato stampa e redazione) - in Ultramaratone italiane 2015
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco Degli Articoli

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche