Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
14 giugno 2015 7 14 /06 /giugno /2015 22:32
Supermaratona dell'Etna 2015 (9^ ed.). Una gara sino al tetto della Sicilia che mi stimola ad andare oltre i miei limiti (Lara La Pera)
Supermaratona dell'Etna 2015 (9^ ed.). Una gara sino al tetto della Sicilia che mi stimola ad andare oltre i miei limiti (Lara La Pera)Supermaratona dell'Etna 2015 (9^ ed.). Una gara sino al tetto della Sicilia che mi stimola ad andare oltre i miei limiti (Lara La Pera)
Supermaratona dell'Etna 2015 (9^ ed.). Una gara sino al tetto della Sicilia che mi stimola ad andare oltre i miei limiti (Lara La Pera)

La siciliana Lara La Pera, vincitrice della 9^ edizione della Supermaratona dell'Etna da 0 a 3000 (andata in scena il 13 giugno 2015 da Marina di Cottone all'Osservatorio Vulcanolgico) ci ha scritto un breve resoconto della sua gara, con le sue impressioni, sia rispetto agli aspetti organizzativi e logistici, sia in merito alla componente soggettiva della sua ottima perfomance. Anche se non lo scrive, perché il crono, rispetto all'esperienza, ha per lei un valore del tutto secondario, Lara La Pera è salita sul gradino più alto del podio, fermando il cronometro a 5h02'08.

(Lara La Pera) Forse sembrerò ripetitiva, ma per un siciliano scalare l’Etna con le proprie gambe e il proprio cuore ha un significato particolare. I suoi colori, i suoi profumi, la sua maestosità, la sua forza, sono la Sicilia.

Raggiungere dalla riva del mare quel pennacchio di fumo che sfiora il cielo è un’impresa titanica.

E questa edizione della 0-3000 è stata al 100% made in Sicily e gli organizzatori, Carmelo Santoro con lo splendido gruppo Etnatrail ASD, hanno dimostrato che anche noi Siciliani sappiamo fare le cose per bene….

Ho fatto tante gare in giro per l’Italia e per l’Europa, su strada e trail, e con immenso orgoglio dico che colloco la 9^ edizione della 0-3000 ai primi posti della mia classifica.

Ristori, assistenza, cordialità prima durante e dopo, pasta-party, premiazioni, pacco gara.

Tutto impeccabile.

Ma la cosa che mi ha colpita di più è stata la continua presenza di volontari sul percorso. Appena pensavi “ho sete”, come per magia ti si accostava qualche macchina dell’assistenza con bottigliette d’acqua fresca.

Persino sulla parte sterrata, dove sicuramente è più difficile organizzare i ristori, non mancava nulla.

Anche il soccorso medico è stato eccellente. Uno di noi ha avuto problemi sulla parte sterrata ed è stato soccorso dall’elicottero. E la sicurezza in queste gare estreme viene prima di ogni cosa.

E la 0-3000 è a tutti gli effetti una gara estrema che pone sotto grande stress il fisico anche degli atleti più allenati: si passa dal caldo estivo siculo (che non scherza) a temperature vicine allo zero, dal livello del mare a quasi 3000 metri di quota.

Molti di noi sono arrivati lassù in preda al vero e proprio mal di montagna, ma anche per questo c’erano i volontari pronti con bevande calde, frutta secca, coperte di lana pronti ad aiutarti.

Ottima la logistica dell’arrivo all’osservatorio: spogliatoi riscaldati, toilette e un vero e proprio buffet con tutto quello che un atleta stanco e infreddolito può desiderare.

Amo questa gara perché amo correre in salita, la salita mi esalta e non mi fa paura.

E alla 0-3000 tengo in modo particolare.

Ho cercato di recuperare Annecy riposandomi e non allenandomi (grande sacrificio!) e ieri non ho lasciato nulla al caso.

Conosco bene la gara e il percorso e avevo calcolato tutto, tranne che - dopo il 25à km - in preda ad una specie di delirio atletico ho mandato all’aria tutti i calcoli e ho accelerato un po’ rispetto alle previsioni, arrivando a piano Provenzana con circa 5 minuti di anticipo rispetto ai miei calcoli. Stavo bene e so che per molti la frazione sterrata è l’inferno….per me è il paradiso!

E così sono riuscita a compiere quello che per me è stato un piccolo miracolo.

Ogni volta che faccio questa gara, non so perché ma è come se avessi una marcia in più.

Come se una forza particolare mi conducesse fino al tetto della Sicilia. E poi l’esperienza aiuta tanto… imparare a gestire la fatica per tante ore, conoscere i propri limiti, in queste gare è fondamentale, tanto quanto l’allenamento.

Sono passate solo 24 ore dalla conclusione della nona edizione della 0-3000….ma già non vedo l’ora di correre la decima edizione!

Ieri, è stata una meravigliosa giornata di sport.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Lara La Pera) - in Racconti di gara e tributi personali Ultramaratone italiane 2015
scrivi un commento

commenti

fabio 12/23/2015 12:44

Complimenti per l'impresa. Mi sto allenando per questo evento anche se leggendo quel che scrivi sembra proprio lontano dalle mie possibilità. Ci si vede a giugno 2016!

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche