Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
11 luglio 2015 6 11 /07 /luglio /2015 06:53
Sicily Coast2Coast Ultratrekking (1^ ed.). E' fatta! Pienamente soddisfatti i tre partecipanti a questa prima

Dal 22 al 25 giugno 2015, gli intrepidi Salvatore Maira, Giusseppe Di Adamo e Pippo Ruggeri hanno compiuto la traversata della Sicilia coast to coast - a piedi, in autosufficienza - dal mare del Canale di Sicilia (Agrigento) al Mar Tirreno (Palermo: nella località di Mondello Valdesi). L'impresa di Trekking ha ricalcato un percorso già più volte percorso e consolidato in MTB che si svolge annualmente da diverso tempo.
Salvatore Maira che, di qest'ultimo percorso in MTB, ha fatto diverse volte esperienza, ha voluto trasportare la stessa impresa al campo del trekking, denominando l'iniziativa "Sicily Coast2Coast Ultratrekking".
E l'impresa è andata a buon fine!

(Salvatore Maira) E’ finita! L’esperienza della Coast2Coast Ultratrekking è giunta alla sua conclusione!

Siamo arrivati al Charleston di Mondello alle 19,30 di mercoledì 22/06/ essendo partiti il Lunedì 20/06/ alle 4 del mattino. Abbiamo attraversato la Sicilia da Sud a Nord partendo da San Leone e percorrendo circa 215 Km.

Dire che sia stato faticoso è usare un eufemismo, le persone pensano che camminare sia una cosa fattibile anche per gente non particolarmente allenata, ma non è così; percorrere lunghe distanze in continuità avendo l’obiettivo di fare una certo kilometraggio presuppone che si debbano fare soste brevissime e che si debba marciare senza interruzione nelle ore più calde; se a questo si aggiunge che anche quando si è arrivati a concludere una tappa ci si trovi a dover ripartire nel cuore della notte per sfruttare il fresco e cercare di mettere km in fienile……..

Si marcia in una specie di trance, a volte per interrompere la noia soprattutto di notte si raccontano aneddoti, storielle e fatti di nessuna importanza, ma poi inesorabile viene il silenzio e la concentrazione ci riporta a cercare di affrettare il passo………

L’ultima tappa che ci ha portato da Ficuzza a Palermo è stata la più dura, poiché siamo partiti senza aver dormito all’una di notte e siamo arrivati come ho detto alle 19,30 circa.

Complessivamente in tre giorni abbiamo "riposato", non dormito, circa sette ore…….

Vesciche ai piedi, moscerini che si infilavano dappertutto, caldo, fatica sono stati i nostri compagni, però siamo arrivati e questo ci ripaga di tutto!

La nostra ricompensa? Il vedere una Sicilia più arcaica, nel percorrere regie trazzere e vie ferroviare dismesse abbiamo fatto un passo indietro nel tempo!

Molti pensano che la Sicilia sia una terra arida nell’entroterra, niente di più sbagliato! Abbiamo incrociato diversi abbeveratoi che ci hanno risollevato il morale con la loro acqua fresca che ci ha dato sollievo fisico e mentale; quanti pediluvi e bagni per abbassare la temperatura!

Abbiamo mangiato poco, ho notato questo! A parte la sera quando ci sedevamo a tavola, nel corso della camminata nelle brevissime soste qualche barretta e molta frutta secca, in compenso da una stima approssimativa abbiamo bevuto dai sei ai sette litri di acqua per tappa, le temperature non sono state clementi!

Detto questo, penso che queste prove anche da un punto di vista sportivo hanno la loro valenza e il loro impegno.

Si potrebbe organizzare un ultratrekking di questo tipo fornendo ai concorrenti i tracciati gps, mettendo alla prova anche la loro capacita di orientamento; si potrebbero stabilire dei check point di controllo e rifornimento.

Queste gare sono state organizzate in altre regioni, almeno così mi hanno detto!

Nel ringraziare i miei compagni di avventura Pippo Ruggeri e Giuseppe Di Adamo devo spendere una parola de elogio per il nostro reporter Paolo Beccari che in Mountain Bike ci ha seguito con pazienza fotografando momenti e paesaggi irripetibili, il tutto faticando come un mulo per la bici carica di attrezzature.

Le sue foto saranno la nostra memoria!

Un altro grazie a Franco Tedesco, patron dei vari Tour Coast2Coast (Tunisia, Marocco, Turchia,Spagna, India e Brasile) che definirei l’uomo che riesce sempre ad avere ragione degli imprevisti ( l’ho visto arrivare una volta nell’oasi di Ksar Ghilane in Tunisia dal deserto con un camioncino con cui io non sarei andato a comprare le sigarette): grazie alle sue tracce gps siamo andati a colpo sicuro e quando abbiamo avuto qualche dubbio averlo accanto con la sua mountain bike a pedalata assistita è stato confortante!

Infine, una parola di iringraziamento spetta a Giuseppe Cuttaia che ci ha accompagnato amichevolmente nell’ultima tappa e ci ha fatto trovare all’arrivo un’accoglienza festosa; il vedere amici che alla fine del viaggio ti danno una pacca sulla spalla, un sorriso, un abbraccio qualunque maglia tu indossi è stato un gesto di sport!

 

 

Le foto sono di Paolo Beccari
Le foto sono di Paolo BeccariLe foto sono di Paolo Beccari
Le foto sono di Paolo BeccariLe foto sono di Paolo Beccari
Le foto sono di Paolo BeccariLe foto sono di Paolo Beccari

Le foto sono di Paolo Beccari

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Salvatore Maira) - in Camminare
scrivi un commento

commenti

Maurizio Crispi 07/12/2015 06:40

Ho corretto scrivendo "dal mare prospiciente il Canale di Sicilia", giusto per essere esaustivo.

Francesco 07/11/2015 08:56

Ottimo articolo, ma la traversata ha avuto come luogo di partenza Agrigento, quindi dal Mediterraneo (Canale di Sicilia) al Tirreno ;lo Jonio non c'entra nulla...

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche