Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 luglio 2015 1 20 /07 /luglio /2015 16:41
(Foto di Maurizio Crispi)
(Foto di Maurizio Crispi)(Foto di Maurizio Crispi)(Foto di Maurizio Crispi)

(Foto di Maurizio Crispi)

Il Trofeo podistico "Le Antiche Vie di Trappeto", alla sua 5^ edizione, si è svolto il 19 luglio 2015, su di un percorso di 1950 metri da ripetere più volte articolato all'interno di vie e viuzze della tranquilla borgata marinara in provincia di Palermo.
Numerosissimi i partecipanti, oltre 500, malgrado l'afa: ma l'appeal di una prova Biorace è sempre forte e attrae podisti da molte province sicule.
Spettacolo di competitività spinta, soprattutto nella gara dei top runner che sono scattati al via a velocità forsennata e che, poi, hanno pagato un prezzo all'arrivo, considerando che il medico presente ha avuto più di una richiesta di intervento urgente da parte degli organizzatori.
Ottima la parte logistica della gara, curata dalla ASD Amatori Partinico e così pure la transennatura e la gestione del percorso, con la collaborazione della Polizia municipale locale.

Grande spettacolo assicurato, secondo alcuni,, ma secondo altri invece vi è da qualche parte un eccesso che è rappresentato dall'estremo pompaggio della competitività che porta molti modisti "amatori" a dare il massimo di sé e magari anche oltre il massimo, con lo stravolgimento di quella che dovrebbe essere una sana competizione sportiva amatoriale, agonistica sì, ma "con juicio".
L'atteggiamento degli atleti in attesa dello start che si preparano come per una finale olimpica con una tesa concentrazione nei volti, l'arrembaggio della partenza in cui tutti, ma soprattutto quelli schierati nelle prime file e a seguire tutti gli altri risucchiati nel folle gioco, partono a razzo come se fossero lancieri lanciati al galoppo in una carica inutilmente suicida di Balaklava, i volti stravolti dalla fatica e dal caldo nelle fasi finali di gara, il voler dare di di più al di là di ogni ragionevolezza, il lanciarsi - da parte di alcuni - in teatrali quanto insensate volate finali con la bava alla bocca come cavalli agonizzanti, mettendo a repentaglio la propria salute, sono tutti segnali che non possono non preoccupare coloro che vorrebbero vedere nelle corse podistiche amatoriali organizzate da enti di promozione sportiva gioiosità e capacità di divertirsi nei partecipanti, con atteggiamenti agonistici nella giusta misura e non piuttosto espressione di una perniciosa ossessione performativa.
Gli organizzatori, gli speaker, tutto l'apparato organizzativo hanno in tutto ciò una loro ineludibile responsabilità, per il continuo pompaggio che fanno di queste inutili esibizione di estremismo performativo.
Di seguito il comunicato stampa finale, rilasciato dall'organizzazione del circuito BioRace.

(foto di Maurizio Crispi)
(foto di Maurizio Crispi)(foto di Maurizio Crispi)
(foto di Maurizio Crispi)(foto di Maurizio Crispi)

(foto di Maurizio Crispi)

Plebiscito da parte di tutti i partecipanti per l’ottima organizzazione del 5° Trofeo Le Antiche Vie di Trappeto valido come prova ufficiale del BioRace Trofeo Tecnica Sport/Diadora, gli organizzatori dell’ ASD Club Atletica Partinico hanno nuovamente centrato il bersaglio regalando sia ai partecipanti che al numerosissimo pubblico un evento da enciclopedia dello sport.

La Città di Trappeto, tirata a lucido per l’occasione ha accolto a braccia aperte gli oltre duecento cinquanta atleti, un pomeriggio speciale che tra caldo e passione agonistica è volato via magicamente con le vittorie assolute di Vincenzo Agnello e Barbara Bennici che a lettere a carattere cubitali iscrivono il loro nome nell’albo d’oro della manifestazione.

La fase agonistica ha vissuto la sfida tra Vincenzo Agnello (Casone Noceto) e Alessio Terrasi (Cus Palermo) che chiudevano la loro fatica sui 7920 metri rispettivamente in 25’24’’ e 25’56’’, bisognava attendere oltre un minuto per l’arrivo del terzo classificato Mohamed Idrissi ( Pol. Menfi ’95) che pur impegnandosi al massimo delle proprie possibilità chiudeva col crono di 27’02’’ .

Tra le donne lo spettacolo è stato garantito dalla performance solitaria di Barbara Bennici (ASD Fiamma Rossa Palermo) che sulla distanza di 5940 metri impiegava il crono di 23’02’’ staccando di oltre due minuti la sempre regolare Daniela Bongiorno (ASD Sport Nuovi Eventi Sicilia) 25’05’’ e Claudia Licciardi ( ASD Fiamma Rossa Palermo) 25’ 57’’.

Tra gli Over SM60 bella vittoria di Mario Zinna ( ASD 5 Torri Trapani) in 24’56’’ su Vincenzo Montalto ( ASD Marathon Monreale) 26’14’’ e Mario Luzzu ( ASD Sport Amatori Partinico) 26’33’’.

Tutti i partecipanti all’arrivo in premio un caratteristico vaso in ricordo della manifestazione ed un pacco gara ricco di prodotti alimentari, da segnalare anche il ristoro finale diventato ormai il fiore all’occhiello del comitato organizzatore a base di fresche bibite, macedonia di frutta e appetitosi dolci.

Alla cerimonia di premiazione presenti tutte le autorità locali, venivano gratificati gli sforzi dei primi cinque di ogni categoria , ai primi arrivati assoluti venivano consegnate due opere artistiche in ferro battuto dal valore inestimabile forgiate da un artista locale.

La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)
La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)

La cerimonia delle premiazioni (foto di Adriana Ponari)

I link alle gallerie fotografiche delle foto realizzate da Adriana Ponari e Maurizio Crispi per "Ultramaratone Maratone Dintorni.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Maurizio Crispi e comunicato stampa) - in Podismo siciliano su strada Gare a tappe e circuiti in Italia
scrivi un commento

commenti

maria 07/22/2015 17:36

oppure durante una delle mie escursioni val gardena

maria 07/22/2015 17:23

sarebbe bello vedere una corsa di queste anche durante le mie vacanze agli hotel alpina

Maurizio Crispi 07/21/2015 02:58

la mia è una considerazione generale che posso esprimere soltanto quando sono presente di persona e ho modo di constatare, facendo il raffronto con il periodo in cui io stesso ancora partecipavo a garette, gare, maratone ed ultramaratone.
In quello che vedo c'è - rispetto a prima - una spiccata tendenza ad andare "oltre" le proprie risorse, a spingersi al di là di un limite fisiologico personale, a fare "come i cavalli" che se spronati oltre ogni limite continuano ad andare sintantoché non stramazzano al suolo.
Questo è quello che vedo e questo é quello che posso dire, facendo il raffronto tra lo sport amatoriale di un tempo e quello che accade oggi, in cui tutti si sentono "top runner".
Ma il mio è solo un punto di vista, che tuttavia io - in qualità di giornalista e opinionista - non posso non esprimere.

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco Degli Articoli

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche