Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 agosto 2015 1 24 /08 /agosto /2015 23:36
Emanuela Pagan e il Cammino di Santiago. Le ultime due tappe, di cui l'ultimissima ancora da fare

Ed ecco le ultime due tappe del viaggio di Emanuela Pagan verso Santiago de Compostela: la 31^ tappa e la 32^ ancora in fieri. Siamo così alle soglie di Santiago: ma il diario di Emanuela si ferma qui.
Non scriverà nulla del suo ingresso a Santiago de Compostela:per lei sarà un'esperienza troppo intima ed intensa per poterla consumare in poche parole che rischierebbero di banalizzare le sue emozioni e ridurle ad un'esteriorità ce non pertiene loro.
Chi sa, forse ne scriverà a distanza di tempo, ma non adess
o.

L'ultimo tratto di viaggio è stato caratterizzato dalla difficile convivneza con quelli che Emanuela definisce i "turigrinos", cioè di coloro che percorrono soltanto gli ultimi 100 km, pur di avere l'attestato finale e che affollano il Cammino creando una gazzarra che altera il silenzio compunto di un'esperienza che va consumata da soli o, al massimo in compagnia di pochi con i quali parlare a bassa voce.

Giusto per la cronaca, Emanuela Pagan compirà l'ultima tappa che la separa da Santiago de Compostela con un giorno d'anticipo, rispetto a quanto aveva previsto. 
Procedendocon prudenza e con l'assistenza del Cielo, delle Nuvole e delle Stelle, Emanuelaè arrivata alla fine della sua fatica: in spirito saremo accanto a lei, durante il compimento degli ultimi, emozionanti, chilometri.

E la fine è solo un inizio.

31^ tappa da Palas de Rei ad Arzùa (24 agosto 2015). Inizio dalla fine.

Sono seduta in un giardino con fontana. Case in pietra arredate come un castello. La campagna di fronte a me riposa pigramente come le mucche adagiate sull'erba. Le pale eoliche sopra il monte continuano a fare il loro lavoro. Un gatto, sicuramente un sir gatto, mi si avvicina iniziando a farmi le fusa.

Nuvole, disegnate da un pittore, riempiono il cielo.

Oggi sono state buone. Il vento non le ha spremute.

Tutti gli albergue erano completi. I turigrinos li hanno prenotati. C'è una difficile convivenza in questi ultimi chilometri tra chi ne ha camminato molte centinaia e coloro che percorrono il minimo per avere un attestato. Penso che il cammino di Santiago vada percorso per intero e in una sola volta. Altrimenti è come prendere i 42.195km e suddividerli in tappe. Alla fine la distanza percorsa è sempre quella, ma solo chi la compie in un fiato sa cosa sia la maratona.

Analogamente bisogna farla tutta la strada di questo cammino per capire la sua essenza. Portandosi la mochilla, dormendo negli ostelli, lavando la biancheria mentre si curano le vesciche. Mi sono concessa dopo circa 400 km le habitationes con bagno per motivi igienici.

Le tremende cinchas avevano iniziato a colpire. Il mio sistema immunitario era in difficoltà. Avevo fisicamente necessità di dormire. L'unico lusso. Per il resto ho lasciato a casa anche la crema idratante.

Ammiro la fontana di questo giardino. Per arrivarci ho percorso più di due chilometri fuori dal cammino. Ora mi sto godendo un attimo perfetto. Prima di Santiago. È l'ultima sera.

Oggi niente bucato. Per domani ho già pronta la maglietta. Sembra incredibile. Finisco con un giorno di anticipo rispetto alla data preventivata. Se tutto va bene. L'attenzione deve essere sempre massima. Il percorso è un continuo saliscendi nei boschi. Milioni di sassi pronti a storcere una caviglia. Pietre scivolose aiutano a passare accanto a piccoli ruscelli. Non è mai scontato il passo successivo.

Guardo l'acqua della fontana. Sono serena.

Santiago è lì, appena dietro quelle colline. Mi aspetta.

Il piccolo Monumento al Pellegrino, lungo la via principale di Arzùa
Il piccolo Monumento al Pellegrino, lungo la via principale di Arzùa

Il piccolo Monumento al Pellegrino, lungo la via principale di Arzùa

Il cammino di Santiago di Emanuela Pagan. Ultima tappa

32^ tappa da Arzua a Santiago de Compostela (25 agosto 2015). Se la salute mi assiste domani sarò a Santiago.

Finisce qui il mio diario. Nella sera che precede l'alba. Non scriverò dopo l'eventuale arrivo. Non esistono parole in grado di contenere certe emozioni.

Ho percorso la mia strada per ringraziare Dio per la vita.

Ho imparato a respirare nel presente. Per un mese ho seguito una strada indicata da frecce gialle solcata nei secoli da migliaia di pellegrini. Nella vita non ci sono segnali da seguire per la via corretta. Penso che bisogna solo seguire cuore e fede.

Ho lasciato tutto per trovare me stessa.

Ho attraversato la Spagna a piedi.

Il coraggio non sta nel traguardo, ma nel partire.

Mi sono resa conto che molte persone hanno viaggiato insieme a me, anche a distanza di migliaia di chilometri. Non sono mai stata sola. Il loro affetto teneva compagnia a me e alla mia ombra.

Qui ho trovato un'amica e molte persone con cui ho condiviso un'esperienza unica.

La strada percorsa è impressa nel mio cuore. Una moltitudine di immagini unite da un filo: il tempo. Mentre tutto scorre, ho fermato in questo attimo la mia vita.

Ora sono serena. E felice.

Todo se compie. Per me, forse, sarà domani.

È giunta l'ora di vedere che forma ha un sogno nella realtà.

E poi... un tramonto non è una fine, è solo l'inizio di una nuova aurora.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Emanuela Pagan) - in Cammino di Santiago Camminare Emanuela Pagan e il Cammino di Santiago
scrivi un commento

commenti

guido 08/30/2015 03:43

Brava Emanuela, bei racconti. Carina anche la foto che ti ritrae mentre sali verso l'Alto del Perdon ;-) Ciao. Guido

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco Degli Articoli

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche