Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
8 settembre 2015 2 08 /09 /settembre /2015 11:35

(Antonio Aloi) Si è svolta domenica 6 settembre l’undicesima tappa del circuito Ecotrail Sicilia, una traversata con partenza da Petralia Soprana, passaggio da Geraci Siculo e arrivo a Gangi, sulla distanza di 27 km. Vincitore tra gli uomini Salvatore Pillitteri del CUS Palermo che ha conquistato la maglia verde. Tra le donne vincitrice Alessandra Corvaia della Fiamma Rossa.
Gli atleti del Work Out Studio di Cefalù anche in questa occasione hanno ottenuto buoni risultati con Susy Olvback che stavolta si è dovuta accontentare del secondo posto assoluto tra le donne ma mantiene la maglia verde, Veronique Rogez prima di categoria, Rosalba Fazio seconda di categoria, Giacomo Martorana quarto di categoria nonostante un errore di percorso che gli ha fatto perdere almeno 5 minuti. Tra gli altri atleti che si sono distinti merita una menzione il terzo posto assoluto per Francesco Cesare della Fiamma Rossa e un bel secondo di categoria per Graziella Macaluso della Marathon Misilmeri.

L’hanno chiamato “Ecotrail tra i borghi più belli d’Italia”, la denominazione è sicuramente azzeccata considerando il fascino dei tre paesi del parco delle Madonie, con le loro viuzze, le case in pietra, le cascate di fiori che scendono dai balconi, le chiese monumentali, le piazze piene di vita, l’atmosfera rilassata, la pulizia, l’accoglienza delle persone che per qualche ora hanno visto sfilare questi strani corridori vestiti in modo variopinto, equipaggiati di borracce, zaini e bastoncini.

Si parte con un tortuoso giro all’interno di Petralia, studiato come un itinerario turistico per far ammirare gli angoli più caratteristici del paese. Pochi chilometri fuori dal paese comincia un’impegnativa ed assolata salita, siamo oltre quota 1100 m ma fa molto caldo, bisogna percorrere 4,5 km per arrivare oltre quota 1600 m dove si presenta un altipiano punteggiato di formazioni rocciose e cespugli spinosi che crescono tipicamente a quella quota e da dove si godono panorami mozzafiato sulle montagne circostanti.

Già si è fatta una selezione, il gruppo è molto sgranato e adesso comincia una ripida e lunga discesa che aumenterà ancora di più i distacchi, discesa molto tecnica in una querceta residuo dei boschi originari dell’isola, per lo più in single trak, con un terreno irregolare da cui affiorano in continuazione sassi e radici, saltando giù da alti gradoni di pietra scolpiti dalla natura, e più in giù tra strette pareti di agrifoglio. Ed ecco spuntare tra gli alberi la splendida vista di Geraci, tra poco siamo a metà gara, la parte più impegnativa è passata.

Anche a Geraci si passa tra le stradine medievali, si arriva in cima, si attraversa un parco, si scende alla famosa fontana e via di nuovo in una pineta prima e attraverso pascoli e campagne assolate poi, in un continuo sali scendi dove i concorrenti più forti in salita e quelli più forti in discesa si scambiano vicendevolmente le posizioni. All’improvviso dietro una curva ecco apparire il caratteristico profilo di Gangi, che ricopre come un mantello il fianco di una collina. Sembrerebbe fatta, ci si chiede se siamo arrivati... nemmeno per sogno, ci sono ancora 3 o 4 km di discesa che con la stanchezza accumulata sulle ginocchia e sui quadricipiti non sono nulla di piacevole, ma soprattutto un ultimo km praticamente verticale all’interno di una pineta, che porta a poche centinaia di metri dalla piazza principale del paese in cima alla collina dove si trova l’arrivo. Un ultimo sprint in salita lungo ripidi tornanti lastricati per difendere la propria posizione e cercare di arraffarne qualcun’altra, e si taglia il traguardo. Il paese è in festa, lungo le strade ci sono stand di prodotti tipici, arriva anche un corteo in abbigliamento medioevale accompagnato dal rullo dei tamburi, gli abitanti che escono dalla messa col vestito della domenica si mischiano ai concorrenti sgualciti e sudati che cercano refrigerio alla fontana ed ai turisti che ancora si godono le ferie di fine estate. All’arrivo a dare sostegno ai compaesani Cefaludesi, la gradita presenza dell’ultramaratoneta Dario La Martina, reduce dall’Ultra Trail du Mont Blanc, gara di 170 km che ha disputato tra il 28 e il 29 agosto, chiudendola in 45 ore e 46 minuti.

Infine il cambio, il ristoro, lo scambio di impressioni reciproco sulla gara con gli amici, la premiazione, il pasta party, gli appuntamenti ai prossimi allenamenti e alla prossima gara.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni(fonti web) - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2015
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco Degli Articoli

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche