Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 settembre 2017 2 12 /09 /settembre /2017 20:44
Enzo Taranto e Monica Casiraghi i vincitori della Etna Extreme 100 km dell'Etna. Massimo Buccafusca e Laura Emmi primi nella 50 km

Enzo Taranto e Monica Casiraghi i vincitori della Etna Extreme 100 km dell'Etna. Massimo Buccafusca e Laura Emmi primi nella 50 km

Il 10 settembre 2017 (lo start è stato dato alla mezzanotte del 9) si è corsa la 2^ edizione della "Etna Extreme 100 km del Vulcano", organizzata da Aldo Siragusa (ASD Sportaction) e da Rosario Verona. Prevista nel palinsesto dell'evento, anche una 50 km (50 km del Vulcano) con partenza da Milo alle ore 9.00 del 10 settembre). 17 gli iscritti per la distanza lunga, mentre sono stati 26 quelli che si erano iscritti alla 50 km, molti dei quali hanno voluto affrontare la distanza più breve come test in vista della 100 km della Val di Noto, il prossimo 5 novembre, alla sua prima edizione.
Enzo Taranto, vincitore della edizione 2017 della Etna Extreme 100 km del Vulcano
Il percorso richiederà in futuro qualche ulteriore ritocco poiché - come ha precisato Aldo Siragusa - la distanza effettiva è, allo stato, attuale di 101,500 km.
Il dislivello altimetrico positivo, invece, risulta di oltre 2000 metri slm. Questo elemento, assieme alle difficoltà del percorso che annovera, oltre all'asfalto (predominante), un passaggio di circa 6 km di sterrato e circa 3 km di basolato granitico prima dei fatidici ultimi 3 chilometri, fanno di questa 100 - nel panorama italiano - sicuramente una delle più estreme, ma nello stesso unica e spettacolare, poiché si circumnaviga il cono dell'Etna che è - come è noto - il vulcano attivo più alto d'Europa. Ampio consenso da parte degli atleti partecipanti, tra i quali la più volte azzurra di ultra Monica Casiraghi che, testimonial di eccellenza, è rimasta letteralmente entusiasta del percorso.
Per quanto riguarda la logistica per tutta la durata della gara sono stati predisposti dei ristori itineranti gestiti da componenti dello staff in auto, i quali hanno scelto alcuni atleti "omogenei", quanto a presunta performance (sulla base del curriculum di ultra già compiute) di cui sono divenuti a tutti gli effetti gli "angeli custodi".
Questo tipo di assistenza, già sperimentato nell'edizione precedente, ha funzionato bene e tanto ricorda l'organizzazione logistica delle prime edizioni pionieristiche della Nove Colli Running.
Buone in linea di massima le condizioni meteo, a parte il forte vento subito da alcuni atleti in alcuni tratti del percorso.
Circa mezzora prima della partenza, il forte atleta della ASD Amatori Putignano, Cristoforo Chiapperino, ha comunicato telefonicamente agli organizzatori di non aspettarlo allo start, perché non avrebbe potuto prendere parte alla gara, in quanto costretto a tornare a casa immediatamente, avendo appreso la notizia dell'improvviso decesso del padre.
A Cristoforo Chiapperino, atleta di grande valore - capace di correre la 100 km intorno alle otto ore - e in grado di conquistare un ottimo posto in classifica se non di vincere. rivolgiamo qui le più sentite condoglianze, assieme agli organizzatori e a tutti gli sportivi e atleti.
13 atleti si sono classificati all'arrivo della 100 km. La classifica maschile è stata dominata da Enzo Taranto (M45, ASD No al Doping e alla Droga), finisher con il crono di 11h06'55, seguito da Antonino Pasqualino (M55, Atletica Sicilia) che ha fermato il tempo a 12h27'38 e da Flavio Sortino (M55, ASD No al Doping e alla Droga) in 12h39'40. Tra le donne la prima è stata Monica Casiraghi (F45, Team Cellfood) in 13h11'15 e quarta assoluta, seguita da Claudia Occhipinti (F45, ASD Sportaction) in 15h31'00.
Per la 50 km del Vulcano, invece, si sono registrati 19 finisher. Qui, il primo posto maschile è stato conquistato da Massimo Buccafusca (SM, Club Atletica Partinico) in 3h57'41, seguito da Francesco Cesare (M35, Marathon Misilmeri) in 4h46'20 e da Roberto Magnisi (M35, ASD Marathon Misilmeri) in 5h29'27.
Tra le donne, ha Laura Emmi (F40, Marathon Misilmeri) ha vinto di stretta misura la sodale Lara La Pera (F40) in 5h29'27, seguita con un maggiore distacco dalla compagna di squadra Angelita Bonanno (F35), con il crono di 5h39'58. Le prime tre donne della 50 km sono risultate nella classifica generale rispettivamente terz, quarta e sesta.
Monica Casiraghi, vincitrice della Etna Extreme 100 km del Vulcano 2017
Aldo Siragusa ha così commentato a conclusione dell'evento: Onestamente, ci aspettavamo un numero più alto di partecipanti. Avevamo avuto dei segnali molto positivi che, evidentemente non si sono concretizzati. La partecipazione è aumentata solo nella 50 km mentre è rimasta pressoché uguale al 2016 nella 100.
Rispetto alla riuscita dell’organizzazione ci riteniamo soddisfatti dei giudizi ricevuti, non è mancato nulla dei servizi essenziali da dedicare agli atleti. Purtroppo non riusciamo a coinvolgere veramente il territorio e le istituzioni che, come spesso avviene in Sicilia, non riescono a cogliere l’importanza delle manifestazioni come la nostra nella promozione del territorio e nello sviluppo del turismo sportivo. Gli unici che fino a questo momento stanno investendo veramente sono gli organizzatori che devono lottare per ottimizzare le risorse. Speriamo in futuro di  avere qualcosa in più da investire anche in immagine e visibilità. Riteniamo comunque che la migliore pubblicità la stiano facendo coloro che hanno preso parte all’evento di ieri, i cui commenti stanno rimbalzando sui social. Siamo stati felici di avere avuto anche Monica Casiraghi tra i partecipanti. Abbiamo conosciuto una donna innamorata dello sport e che ne apprezza soprattutto gli aspetti che noi ci sforziamo di promuovere. Ha pubblicato un post sul suo profilo che ci dice tutto su quale sia la spinta che la porta a praticare  questa disciplina. Un grazie particolare va ai volontari per il loro prezioso contributo condito di passione, professionalità e cortesia.

Monica Casiraghi, qualche ora dopo la conclusione della gara, si è così espressa: Ho deciso di correre la 100 km extreme del Etna, perché l'idea di percorrere tutto il perimetro del Etna da Bronte a Bronte mi affascinava... Correre di notte, con la luna piena in questo ambiente, io e la fatica, è stata un esperienza unica, difficile da raccontare...Fino al 50° km ho corso bene, dal 50° a Zafferana, con l'ascesa sino al Rifugio Sapienza 20 km con 1500 mt di dislivello ho faticato; c'era pure un vento terribile...In cima le mie gambe erano dure come due tronchi! Non vi dico come ho affrontato le discese. Grazie a chi ha condiviso questo viaggio...e complimenti agli organizzatori

 
Foto di Maurizio Crispi
Foto di Maurizio Crispi
Foto di Maurizio Crispi
Foto di Maurizio Crispi
Foto di Maurizio Crispi
Foto di Maurizio Crispi

Foto di Maurizio Crispi

La classifica della 100 km del Vulcano

La classifica della 50 km del Vulcano

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Maurizio Crispi) - in Podismo siciliano su strada Ultramaratone italiane Ultramaratone italiane 2017
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche