Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 novembre 2013 3 20 /11 /novembre /2013 18:16
Barkley Marathon. Un'ultramaratona Cos'è la Barkley Marathon? E' considerata una delle più estreme Ultramaratone al mondo, anche perché dalla sua nascita nel 1986 solo 14 sono stati i finisher su di un totale di 800 runner che hanno tentato la prova.
Si trattta di un'ultramaratona (in verità più un ultratrail) ad "eliminazione".
Si tiene ogni anno all'interno del Frozen Head State Park near Wartburg, Tennessee (USA), alla fine di marzo o all'inizio di aprile.
Si disputa, infatti, su di un percorso estremamente disagiato di circa 40 km, un percorso in mezzo ai boschi, al freddo, con la pioggia e l'umido, spesso senza nemmeno sentieri tracciati. Questo percorso per il completamento della distanza va ripetuto cinque volte, sino al raggiungimento d'una distanza chilometrica di 100 miglia, con oltre 16.000 metri D+. Una caratteristica è che il giro 4° e 5°si corrono in direzione contraria, metre la direzione in cui correre il 5° viene decisa dal runner che arriva a superare il 4° passaggio.
Se il giro (loop) non lo si completa entro un tempo dato, si viene eliminati (se non ci si ritira prima per esaurimento delle proprie energie).
Gli iscritti sono per regolamento pochi. Sino a qualche anno il numero massimo consentito era di 35. Nel 2013 i partenti sono stati 43. 
Si corre in autosufficienza alimentare. 
In genere, molti riescono a completare il primo giro.
Quasi nessuno conclude il quarto.
Barkley Marathon. Un'ultramaratona Pochi eletti entrano a pieno titolo nell'empireo dei finisher: come diceva prima solntano 14 compresa l'edizione 2013.
I runner, ad ogni giro, devono riportare indietro degli oggetti che sono collocati in punti indicati dagli organizzatori (e ciò allo scopo di dimostrare che si è fatto effettivamente tutto il percorso di ciascun giro). 
Alle difficolltà intrinseche del percorso e della stagione rigida si aggiungono quindi anche quelle dell'orienteering.
La corsa venne iniziata per ricordare la fuga "epica" da un carcere di massima sicurezza, una fuga durata diversi giorni in condizioni meteo infami, nella solitudine e nel silenzio dei boschi.
Guardando alcune foto reperibili in rete, la Barklay Marathon sembra essere una maratona per "boscaioli".
Alla 100 mile si aggiunge una gara sulla distanza di 60 miglia "for fun".
Questo l'andamento della gara nell'edizione 2013, tanto per dare un'idea della fortissima selezione.

 

Loop 1

 

1 Jared Campbell UT 7:31:42
2 Toshi Hozaka CA 8:24:04
3 Bev Abbs CA 8:24:22
4 Alan Abbs CA 8:24:25
5 John Fegyveresi AN 8:24:44
6 Nick Hollon AZ 8:24:41
7 Travis Wildeboer CO 8:26:26
8 Tim Englund WA 9:06:41
9 Jon Allen SC 9:06:43
10 Iso Yucra BV 9:13:34
11 Henry Wakley VA 10:13:22
12 Keith Knipling VA 10:23:54
13 Michiel Panhuysen ND 10:43:26
14 Tim Dines TN 10:50:35
15 Carl Asker CT 11:00:09
16 Mike Bur MD 11:03:24
17 Nicki Rehn AU 11:10:39
18 Chip Tuthill CO 11:52:31
19 Hiram Rogers TN 11:52:42
20 Jeff Ashizawa CN 11:52:43
21 Dan Fox WA 12:55:13
22 Andrew Hackett GA 12:56:50
23 Dale Holdaway BZ 13:01:59
...
40 Starters
Loop 2
1 Nick Hollon 19:51:19
2 Travis Wildeboer 20:19:25
3 Alan Abbs 22:08:21
4 Bev Abbs 22:08:28
5 Jared Campbell 22:53:38
...
21 Starters
Loop 3
1 Nick Hollon 32:56:15
2 Travis Wildeboer 33:48:48
3 Jared Campbell 35:02:00
4 Alan Abbs 39:09:47
5 Bev Abbs 39:09:48
5 Starters
Loop 4
1 Nick Hollon 46:51:26
2 Travis Wildeboer 46:55:54
2 Starters
Loop 5
1 Nick Hollon 57:39:24
2 Travis Wildeboer 58:41:45

(da Wikipedia) The Barkley Marathons is a 100 mile run and a 60 mile 'fun run' held annually in Frozen Head State Park near Wartburg, Tennessee in late March or early April.
The course itself, which has changed distance, route, and elevation many times since its inaugural run in 1986, currently consists of a 20-mile (32 km) loop with no aid stations except water at two points along the route and the runner's parked car at the beginning of the loop. Runners of the 100 Mile version run this loop five times, with loops three and four being run in the opposite direction and loop five being runner's choice. Runners of the 60 mile 'fun run' (considered to be harder than Hardrock) complete three circuits of the loop.
With 54,200 feet (16,500 m) of accumulated vertical climb, the 100 mile run is considered to be one of the more challenging ultramarathons held in the United States, if not the world.
In addition to running, competitors must find between nine to eleven books, the number varies per year, and remove the page corresponding to the runner's race number from each book as proof of completion.[1]
The cut-off time for the 100 mile race is 12 hours per loop, and the cut-off for the 60 mile version of the race is 40 hours overall, which averages out to approximately 13 hours and 20 minutes per loop. Since the race's inception in 1986, only fourteen runners out of about 800 have completed the 100 mile race within the official 60 hour cut-off (Mark Williams 1995, David Horton and Blake Wood 2001, Ted "Cave Dog" Keizer 2003, Jim Nelson and Mike Tilden 2004, Brian Robinson 2008 (55:42:27), Andrew Thompson 2009, Jonathan Basham 2010, Brett Maune 2011, Brett Maune 52:03:08 (new course record), Jared Campbell 56:00:15, John Fegyveresi 59:41:21 for 2012, Nick Hollon 57:39:24, Travis Wildeboer 58:41:45 for 2013). In 2006 nobody finished even the 60 mile 'fun run' in under 40 hours. The best women's achievement is Sue Johnston's 66 miles (106 km) in 2001. More than 30 competitors failed to reach first book (two miles). [2] [3]
The race is limited to 35 runners and usually fills up quickly the day registration opens. Potential entrants must complete an essay on "Why I Should be Allowed to Run in the Barkley." The race starts at different times each year and is signaled by the lighting of a cigarette.
The course was designed by Gary Cantrell. His idea for the race was inspired upon hearing about Martin Luther King, Jr's assassin James Earl Ray escaping from prison, and making it only 8 miles (13 km) after running 55 hours in the woods. Cantrell said to himself "I could do at least 100 miles."
Thus, the Barkley Marathons was born.
Per saperne di più sulla storia della Barkley Marathons
(60 Hours of Hell: The Story of the Barkley MarathonsInspired by an infamous assassin’s escape from prison, the Barkley Marathons just might be the toughest race on the planet, a 100-mile-long, unsupported slog through the Tennessee backcountry that only 14 people have ever finished. Madison Kahn spoke to three of the event’s regulars to get the story behind the Barkley, where the entry fee is a license plate and even quitting is a challenge.

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone nel mondo
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche