Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 ottobre 2014 5 24 /10 /ottobre /2014 22:31

Disabili. Con la Joelette si rende possibile ai disabile l'esperienza della montagna o del trail. Basta che ci siano uomini e donne di buona volontà

(Maurizio Crispi) Si fa strada nella consapevolezza dei runner la necessità di rendere possibile la partecipazione alle gare su strada in termini di esperienza cinestesica anche a quei disabili che per la la natura della loro disabilità non sono in condizione di muoversi autonomamente su wheelchair o handbike. 
E, all'insegna della solidarietà, sono nati diversi gruppi di runner "trasversali" o appartenenti ad uninca associazione sportiva che, lasciando da parte di tanto in tanto, velleità performativ, si prefiggono di "spingere" nelcorso di una maratona (o di gare su altra distanza) un disabile.
Ci sono gruppi che, per così dire, si "mettono a disposizione", come ad esempio è il caso dei "Maratonabili" (che si pongono come un autentico fenomeno che si è diffuso a macchia d'olio" nel mondo delle maratone) oppure altri che nascono e si strutturano attorno ad una persona in particolare, come è il caso de "Gli spingitori di Fabrizio" dell'ASD Rimini Marathon". 
Sono lodevolissime iniziative di solidarietà che, portate avanti da uomini e donne generosi e animati da tanta buona volontà, spesso si tramutano in una grande festa che allegerisce l'animo di tutti, atleti e spettatori, tanto che nuovi atleti si convertono a questo "verbo" e si rendono disponibili a spingere un disabile in una delle tantissime gare su strade in calendario da un anno all'altro.
Adesso, negli ultimissi anni si apre un'altra frontiera che è quella di rendere possibile ai disabili di fare l'esperienza della montagna, sia in termini di passeggiate ed escursionismo, sia come partecipazione a gare in senso più stretto.
Ciò si é reso possibile con l'uso della "joelette" che è appunto uno speciale dispositivo per il trasporto dei disabili su percorsi accidentati, non una sedia a rotelle tradizionale, ma piuttosto un misto tra baldacchino - o la sua forma più semplice, la "portantina" (la "sedia volante" di un tempo)  -  e la barella, fornita di un unica ruota, in modo da consentire ai due trasportatori di fare scorrere la ruota sulla superficie del sentiero (o del declivio) se la sua superficie lo consente oppure di tenere il dispositivo del tutto sollevato, trasportandolo a forza di braccia.

Si tratta in sostanza di una variante della cosiddetta "sedia portantina" che nella sua concezione originale è stata costruita e brevettata per evacuare da luoghi disagevoli soggetti disabili e impossibilitati a deambulare.


E, anche in Italia, alcune associazioni sportive hanno cominciato ad attivare dei progetti che ne prevedono l'uso, come, ad esempio, in Trentino, come viene illustrato in quest'articolo del 2008: Montagna accessibile a tutti con la Joelette: inaugurata dalla Sat di Arco la carrozzina per il trasporto dei disabili in vetta


Disabili. Con la Joelette si rende possibile ai disabile l'esperienza della montagna o del trail. Basta che ci siano uomini e donne di buona volontàTutte le gare trail - secondo - me - su percorsi ovviamente più brevi e "adattati" dovrebbero incoraggiare la partecipazione di disabili trasportati su simili dispositivi.

Sarebbe bello che gli organizzatori addirittura si fornissero con una-due joelette, in modo tale da poter incoraggiare disabili e loro accompagnatori alla partecipazione.

Per non parlare delle stesse associazioni podistiche che, se volessero fare una cosa buona e lodevole, potrebbero fare la stessa cosa, in modo tale da offrire a disabili la possibilità di essere trasportati per speciali esperienze  trail: sarebbe un modo solidale per tenere conto dei diversamente abili.

Lode dunque a quegli organizzatori e a quelle associazioni che vorranno prendere in considerazione la tematica.

La foto in alto è stata scattata in occasione del Tenerife Blue Trail 2014, dove con intento lodevole da parte degli organizzatore, è stata inserita nel palinsesto della manifestazione, anche un trail "adattato" per disabili, di cui alcuni nella tradizionale wheelchair ed altri trasportati su Joelette (per entrambe le categorie obbligatorio l'uso del casco protettivo).

Condividi post

Repost 0
Published by Maurizio Crispi - Ultramaratone, maratone e dintorni - in Disabili - sport ed imprese
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche