Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 novembre 2014 3 19 /11 /novembre /2014 07:47

Il mio Cammino di Santiago. Epilogo: alcune piccole riflessioni e la nostalgia che ritorna

 

Elena Cifali ha portato a termine, poco piàù di due mesi fa, il Cammino di Santiago nella sua versione "classica", partendo dalla Francia e attraversando il Passo di Roncisvalle. Si è conquistata a pieno titolo l'appellativo di "Giacomeo", nel suo caso quello di pellegrino che parte da lontano. Ed è solo la distanza, misurata in centinaia di chilometri, che rende possibili una serie di alchimie interne e che rende possibili alune trasformazioni di assetto interno, come sostiene Jean Christoph Rufin in suo suo imperdibile libro in cui racconta di una sua esperienza personale.
Al di là, infatti, dello schema rigido e fideistico che taluni vorrebbero imporre al "Cammino", si può affermare laicamente - senza timore di essere contraddetti, se non da pochi fanatici - che il "Cammino" per essere davvero efficace deve essere ricerca e tentativo di raggiungere qualcosa, deve essere la capacità di abbandonare se stessi e le proprie certezze quotidiane per lasciarsi dominare dalla strada, deve essere esperienza diuturna della fatica del corpo che solo consente - con il suo ricorrere quotidiano -  al pellegrino di librarsi più in alto e scoprire un senso, eventualmente anche trascendente, in ciò che si sta facendo. Ed è questo il motivo per il cui l'esperienza del Cammino rimane "dentro": soprattutto quando è accaduto che il quotidiano andare alla lunga consenta la sospensione - se non l'abbandono temporaneo delle "prigioni" quotidiane,facilatando nello stesso una profondariorganizzazzione mentale ed emozionale.
Ed è anche per questo che, una volta tornati a casa, del cammino si prova nostalgia.

Quelle che seguono sono due note scritte da Elena Cifali, la prima a distanza di un mese dalla conclusione della sua epserienza (una sorta di bilancio a freddo), la seconda invece a distanza di quasi due mesi, dove appunto emerge il sentimento della nostalgia.

Il mio Cammino di Santiago. Epilogo: alcune piccole riflessioni e la nostalgia che ritorna(Elena Cifali) Un mese fa ... Io faccio quello che dico io! Io oggi arrivo a Santiago! Quando attraversai quella Porta non sapevo che cosa pensare. I miei pensieri si erano nascosti - furbi loro.
Sapevano che sarei dovuta andare ben oltre.
Avevo trascorso moltissimo tempo in loro compagnia, ed adesso non volevano farsi trovare. Io, sempre io, regina di me stessa.
Io, sempre io, sempre più piccola dif ronte a quella Cattedrale.
Dove siete! Dove siete? Perché mi avete lasciata sola?
Nulla! Senza di loro era tutto da rifare. Dovevo ricominciare a pensarne degli altri, e stavolta dovevano essere tutti bellissimi.
Pensai alle numerose albe, pensai alle pietre bianche delle Mesetas, pensai agli alberi secolari, pensai ai pesci, ai volti, alle chiacchiere e alle risate.
Pensai alla luce, sì, alla luce che prepotentemente era entrata dentro me. Quella luce che penetrava ogni più piccola particella del mio corpo.
Prima o poi tocca pensare anche a qualcuno. Pensai a nonna, a nonno, pensai a Manfredi, pensai a quel ragazzo che lotta da quattro anni per e contro se stesso. Pensai alla mamma dell'amico che giorno dopo giorno si spegne come una candela.
Pensavo e pensavo; e man mano che lo facevo mi riempivo di amore. Ed allora imparai a pregare. A 41 anni finalmente imparai a pregare!
È difficile andare via da Santiago, è anche più difficile che arrivarci.
Poi, giorni dopo, dopo che l'ebbi attraversata in lungo e largo, dopo che mi fu entrata completamente dentro la salutai e salutandola mi feci una sola domanda: "Come faccio?". Già, come faccio adesso? Avete mai vissuto senza buio ? Io sì, ed è stata la più forte vita che avrei mai potuto e voluto vivere.


Il mio Cammino di Santiago. Epilogo: alcune piccole riflessioni e la nostalgia che ritorna

Sono passati due mesi e qualcosa ...

Il Cammino!
Perbacco, il Cammino!!!
Mi manca troppo. 
Ci penso e ci ripenso. 
Scavo nei ricordi ancora freschi e, come quando passo il dito su una stampa ancora fresca, mi macchio.
Questi ricordi ancora freschi, nitidi, mi strizzano il cuore. 
Come si fa a vivere lontano dal Cammino, dopo che hai provato una tale gioia, un tale senso di libertà, di beatitudine?
Come si fa? 
Come faccio? 
E non venite a dirmi che il Cammino è nella vita di tutti i giorni. Minchiate!
Non è così. 
A volte mi manca così tanto ed è così difficile viverne la lontana, che preferirei non averlo mai fatto. 
Inutile. 
Lui, il suo Mistero, il suo fascino, mi chiamano.
Oh, sì, potrei anche tentare di non ascoltare.
Potrei anche tentare di non Credere.
Potrei, sì, ma sono vani tentativi destinati al fallimento. 
Il Cammino ti entra dentro. 
Ti avvolge. 
Vorresti scuoterti e batterti via di dosso la sua gioia mista a malinconia, come un tappeto messo al sole di un davanzale. 
È tutto inutile. 
La polvere di quel tappeto resterà intrappolata tra le sue fibre per quanto tu possa sbatterlo.
Così, allo stesso modo, il tuo Cammino ti resta dentro. Intrappolato in ogni tuo poro.

Quelle calze bucate dalla tanta strada, dai tanti chilometri nelle Mesetas, sono la testimonianza che non ho sognato!

 

 

 

Vedi tutti gli articoli correlati seguendo il seguente link

Condividi post

Repost 0
Published by Elena Cifali - Ultramaratone, maratone e dintorni - in Elena Cifali e il Cammino
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche