Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 dicembre 2014 7 21 /12 /dicembre /2014 19:31

PisaMarathon 2014 (16^ ed.). Abdel Tyar e Anna Spagnoli i campioni sotto la Torre Pendente

Abdel Tyar e Anna Spagnoli i campioni sotto la Torre pendente alla 16^ edizione della PisaMarathon,, celebrata il 21 dicembre 2014. Percorso veloce, tantissimi podisti tornano a casa col primato personale

(Pisa) – E’ sempre più bella la PisaMarathon, con questo sole primaverile, con il record di partecipanti, con i runner provenienti da tutto il mondo, con i Maratonabili, con i pacer ed i loro palloncini svolazzanti e la testa piena di consigli, con i turisti in piazza Duomo pronti ad applaudire, con un Torre Pendente che è sempre lì, imponente e maestosa, come fosse inchinata a salutare e rendere onore a tutti i ‘finisher’.

E’ stata grande festa per questa 16^ PisaMarathon ormai tradizionale appuntamento dei maratoneti come ultima maratona italiana prima di Natale, evento internazionale che non smette più di crescere. Vittoria per il marocchino ma ormai bresciano d’adozione Abdelhadi Tyar in 2h18’49” che ha preceduto il molisano Ivan Di Mario secondo in 2h23’47” mentre, a sorpresa, terzo gradino del podio per il tedesco Niels Bubel che ha chiuso la sua gara in 2h26’29”.

Tra le donne successo invece per Anna Spagnoli in 2h45’58” bravissima a recuperare il ritardo accumulato nella prima parte di gara dalla croata Nikolina Sustic favorita della vigilia ed invece giunta quinta in 2h58’23”. Arriva dall’Australia la seconda classificata Melissah Gibson arrivata in 2h54’48” mentre è ancora italiana Lara Giardino, terza, in 2h56’42”.

E’ la mia ottava maratona in carriera – racconta Tyar – la quarta che vinco dopo i successi di Lucca e la doppietta a Bergamo. Una gara perfetta oggi, organizzazione eccellente, temperatura strepitosa e percorso davvero piatto e veloce. Ho un personale di 2h18’12”, ci sono andato vicino, ma sono rimasto da solo molto presto e non era facile migliorarmi. Tornerò senz’altro a Pisa, ormai è nel mio cuore”.

Anche la vincitrice Anna Spagnoli, allenata da Luca Panichi, ha parole d’elogio per questa gara: “Per me è la quarta maratona, due volte al Mugello che è molto più mossa e dura, Firenze l’anno scorso dove non ero stata bene e questa che così posso dire che è la mia prima vera maratona per cui mi sono preparata come si deve. Sono molto soddisfatta, per me la maratona è una scommessa, io che vengo dalle distanze più corte e abituata a ritmi più veloci. Adesso davanti a me ho una stagione di corse campestri poi sicuro tornerò sui 42,195 km”.

PisaMarathon 2014 (16^ ed.). Abdel Tyar e Anna Spagnoli i campioni sotto la Torre PendenteSono entrambi dell’Atletica Firenze Marathon i vincitori della gara minore, la Pisanina Half Marathon, che ha visto ben 1432 classificati al traguardo. Paolo Natali vince in 1h06’58”alla media di 3’10” davanti a Paolo Gallo il vincitore della passata edizione 2013. Per il portacolori del Brooks Team 1h07’04” finale che significa nuovo primato personale migliorato di oltre un minuto. Il percorso della PisaMarathon si conferma davvero velocissimo. Terzo è l’altro portacolori del Brooks Team Ioannis Magkriotelis in 1h09’41”, origini greche ma da anni residente a Pisa.

Silvia Del Fava è la prima classificata femminile della mezzamaratona con un tempo finale di 1h17’30”, ha preceduto l’inglese Georgina Schwiening (1h19’03”) e Cristina Marzioni, terza con 1h19’05”. Un percorso quasi comune per Natali e la Del Fava. Lui vive e lavora in Inghilterra, lei è residente per motivi di studio a nord di New York e ora è in cerca di lavoro negli Stati Uniti. Compagni di squadra, entrambi sono voluti rientrare per correre la PisaMarathon, entrambi sono figli di questa nuova società che vede tanti ragazzi italiani andare a cercare lavoro all’estero.

In gara come preannunciato anche lo spagnolo campione del mondo di maratona del 1995, Martin Fiz che si è classificato 8° in 1h15’20”, gran tempo nonostante abbia terminato la carriera agonistica da tempo e ormai corra solo per puro divertimento personale. Fiz ha ritrovato in zona arrivo anche Giacomo Leone, oggi ospite d’ornore della PisaMarathon ma praticamente vent’anni fa avversari in tante gare in giro per il mondo.

Anche il pianista di fama internazionale Maurizio Baglini, pisano, ha concluso la maratona con il tempo ufficiale di 3h44’39” in 574^ posizione.

Grande soddisfazione da parte del Comitato organizzatore composto da un gruppo di appassionati volontari, grande soddisfazione possibile come tutti gli anni grazie all’impegno e al lavoro di circa 700 volontari distribuiti su tutto il percorso.

L’appuntamento non può che essere per l’edizione 17 in programma domenica 20 Dicembre 2015.

 

 

Clicca qui per tutte le clssifiche

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (dal Comunicato stampa _ Cesare Monetti) - in Maratone Italiane 2014
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche