Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 ottobre 2014 4 23 /10 /ottobre /2014 08:53
Venicemarathon 2014 (29^ ed.). Correranno ben 23.000 persone: questo è il dato emergente dalla conferenza stampa
Domenica 26 ottobre 2014 la 29^ edizione della Venicemarathon sul classico percorso in linea da Stra a Venezia farà correre ben 23.000 persone (ovviamente nelle diverse manifestazioni previste: 6000 saranno i partecipanti alla 42,195 km! Al via in contemporanea la prima VM10KM.

La 29^ edizione della Venicemarathon, in programma domenica 26 ottobre da Stra a Riva Sette Martiri e presentata questa mattina nell’elegante sede della Camera di Commercio di Venezia, si apre all’insegna dei grandi numeri che la Maratona e i suoi eventi collaterali generano e del livello d’'internazionalità che quest'’anno la gara raggiungerà grazie alla copertura televisiva estera. Per la prima volta nella storia, saranno 74 i paesi stranieri che potranno vedere live la Maratona di Venezia, oltre ovviamente alla diretta che verrà trasmessa sulla Raisport 2 (canale 58 del digitale terrestre e 228 del satellite) dalle 8.55 alle 11.40 e alla diretta streaming sul sito www.raisport.it

Tornando ai numeri, saranno oltre 6.000 i partecipanti al via domenica ai quali si aggiungono i 2.000 pettorali (numero chiuso) bruciati in sole due settimane dai partecipanti della prima 10 chilometri non competitiva VM10KM che si correrà lungo gli ultimi 10 km della Venicemarathon (dal Parco San Giuliano a Riva Sette Martiri) e le 15.000 persone, per la maggior parte giovani e famiglie, coinvolte nelle tre Family Run che ogni anno si disputano nel territorio (Mestre, Riviera del Brenta e San Donà di Piave) richiamano infatti folle di studenti, con numeri in costante crescita.
Si può quindi affermare che la Venicemarathon fa correre 23.000 persone. Un risultato che, in uno scenario economico e sociale piuttosto critico, conferma la qualità e l’appeal del prodotto Venicemarathon.

La maratona sarà anche quest’anno teatro di un’accesa sfida tutta africana. L’atleta accreditato con il miglior tempo è il keniano di Joseph Kiprono, vincitore della Maratona di Hannover nel 2012 e che detiene un personale sulla distanza di 2h09’56”. Il plotone keniano sarà formato anche da Elijah TiropDonald Kiplagat e dai debuttanti Samuel Ndiritu e Francis Waithaka. Dall’Uganda arriva invece il vincitore della Treviso Marathon 2014 Simon Rugut, dall’Etiopia Mamo Ketema e dal Ruanda Jean Baptista Simukeka. In chiave azzurra, giunge per la prima volta in laguna Giovanni Gualdi, Campione Italiano di Maratona a Torino nel 2011 e il trentino Massimo Leonardi, vincitore quest’anno della Maratona Unesco di Aquileia. Tra le donne, la favorita è l’etiope Konjit Tilahun, seconda quest’anno alla Stramilano e che vanta un personale sulla distanza di 2h28’11” realizzato, sempre nel 2014, alla Maratona di Dubai. Al via anche Monica Carlin, l’avvocatessa trentina vice campione del mondo di ultramaratona e quarta nel 2012 a Venezia.

Confermato il percorso che da Villa Pisani a Stra arriverà a Riva Sette Martiri in Venezia, attraversando i comuni della Riviera del Brenta (Fiesso d'Artico, Dolo e Mira), il centro di Mestre, il Parco San Giuliano, Marghera e il Ponte della Libertà. In Venezia, i maratoneti si dirigeranno verso Santa Marta, percorrendo l’area recentemente ristrutturata che ospita gli edifici dell’'Autorità Portuale e della Capitaneria di Porto, per poi proseguire lungo le Zattere fino all’attraversamento del Canal Grande sul ponte galleggiante di barche e la sfilata in Piazza San Marco. Il filo ideale che unisce tutti i comuni della Riviera del Brenta, da Stra a Venezia, sarà il filo conduttore con cui l‘'area metropolitana si presenterà il prossimo anno ai turisti di Expo 2015 di cui la Venicemarathon sarà uno degli eventi di chiusura.

Altri grandi numeri, presentati questa mattina, sono quelli raggiunti dalla maratona solidale del Charity Program che ad oggi ha nettamente superato la soglia dei 60mila euro raccolti, e che si pone come obiettivo quello di raggiungere 100mila euro a fine evento, a favore dei 15 diversi progetti di solidarietà. Una formula nuova, diversa rispetto al passato, che ha l’onore di avere come testimonial il grandissimo campione Alex Zanardi

Così come aiuta il no profit a crescere, la Venicemarathon aiuta anche il territorio in termini di ricchezza, turismo e visibilità. E’ di 6.842.400 euro, infatti, l’'indotto economico prodotto nel 2013 dalla 28a Venicemarathon, che diventa di 7.759.475 se sommato a quello generato della Moonlight Half Marathon e dal Venice Running Day, eventi organizzati dal Club durante l'’anno.

La Venicemarathon, inoltre, è sempre più The Marathon Music LIve! Le 20 band di “Anima la Maratona” daranno quest’anno ancora più spettacolo “live” lungo i 42 chilometri del percorso: sarà una grande festa a ritmo di rock, pop, folk e swing per gli atleti e il numerosissimo pubblico. 

Quest’anno la Venicemarathon taglierà per la prima volta il traguardo di “Evento Green”. L’evento ha difatti ottenuto la certificazione di evento sostenibile, in termini di impatto sul territorio dal punto di vista ambientale e sociale. È stato attivato un programma per piantare alberi in alcune zone specifiche dei Parchi di Mestre per compensare l'’anidride carbonica emessa per la realizzazione dell’evento; in più gli organizzatori adotteranno una serie di comportamenti atti a ridurre lo spreco di carta, limitare gli imballaggi, diminuire l’emissione di CO2 grazie alla rete di trasporti collettivi dei partecipanti e l’'utilizzo di prodotti di origine locale e bottiglie di plastica 30% di origine vegetale.

“Mi piace immaginare la Venicemarathon come un albero che abbiamo piantato tutti assieme 29 anni fa; un albero che ha trovato un terreno fertile per ancorare radici forti e crescere sano, che ha incontrato amministratori e appassionati capaci di coltivarlo con amore in tutti questi anni; un albero che ogni anno fa nascere nuovi frutti, come le Family Run e la VM 10 KM, e che continuerà a germogliare vigoroso anche in futuro.” – - così ha dichiarato nel suo discorso di benvenuto Piero Rosa Salva, Presidente del Venicemarathon Club.

Erano presenti in conferenza stampa: il Sub Commissario del Comune di Venezia Natalino Manna, il Segretario Generale Camera di Commercio di Venezia Roberto Crosta, il Vice Sindaco e Assessore del Comune di Stra Cristina Borgato, l’Assessore allo Sport della Provincia di Venezia Raffaele Speranzon, il Segretario Generale dell'Autorità Portuale di Venezia Claudia Marcolin, il Presidente di Fidal Veneto Paolo Valente e il Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva.

Domani è in programma il taglio del nastro di “Venezia Accessibile: a Venezia le barriere si superano di corsa”, il progetto che prevede la posa di rampe di legno sui ponti di Venezia per agevolare il passaggio degli atleti, ma soprattutto migliorare l’'accessibilità della città alle persone disabili.

L'’appuntamento è alle ore 15.00 di fronte alla Chiesa della Pietà (Riva degli Schiavoni, Venezia).

La 29^ Venicemarathon è co-organizzata dal Venicemarathon Club e il Comune di Venezia ed è realizzata grazie al prezioso supporto di sponsor, partner e fornitori quali: Asics, Raisport, Suunto, EnervitIl Gazzettino, Air France, Opel, Hilton Garden Inn MestreBanco San Marco, Porto di Venezia, APV Investimenti, Insula, Venèzia Unica, Actv, Veritas, Acqua Minerale San Benedetto, Battaglio Frutta, Bavaria, Supermercati Alì & Aliper, Coldiretti Venezia, Méthode, Palmisano, Ice Power, Zuegg, Bertoncello, CEB Plast, Castellano, Scalo Fluviale, Alilaguna, Videa, Gasparini, Futuro, MarathonFoto, RadioRun, Ekologica, GaC, Mafra e Sportelevision.

La manifestazione viene realizzata grazie anche all’'imprescindibile supporto dei Comuni di Stra, Fiesso d’Artico, Dolo e Mira. Fondamentale inoltre, anche quest’anno, il contributo economico e operativo della Regione Veneto, della Provincia di Venezia, della Prefettura, della Questura, dell'’Autorità Portuale di Venezia della Protezione Civile del territorio, della Camera di Commercio, diVenezi@Opportunità, dell'’Istituzione Bosco e Grandi Parchi di Mestre, dei Vigili del Fuoco, della Polizia di Stato, Stradaledelle Telecomunicazioni, e di Frontiera, dei Carabinieri, delle Polizie Municipali, e di tutte le altre Istituzioni e Forze dell’Ordine che da sempre contribuiscono in maniera determinante alla riuscita dell’evento.

Condividi post

Repost 0
Published by Comunicato stampa (Manuela Merlo) - in Maratone Italiane 2014
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche