Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
31 ottobre 2015 6 31 /10 /ottobre /2015 22:00
Camminare. Una nuova settimana di preparazione per Salvatore Sulsenti. Qualcosa è cambiato: la sensazione di avere la padronanza di gambe e testa

Ed ecco, anche se con un po' di ritardo, la nuova puntata del diario settimanale di Salvatore Sulsenti (19-25 ottobre) che continua a tenere fede al suo ambizioso progetto, sforzandosi nel frattempo di raggiungere e superare piccoli traguardi intermedi, passo dopo passo.

Il suo percorso è di addestramento fisico, ma anche di riflessione e di continuo confronto con se stesso, con ansie e timori, e nello stesso tempo speranze e progetti.
Il Cammino verso nuovi orizzonti non è facile, è disseminato di ostacoli, ma - nello stesso tempo - la bellezza è nel Cammino in sè, nel percorso che si affronta giorno per giorno
.
E, con la lunga camminata di venerdì 23 ottobre, un nuovo obiettivo è stato superato: raggiunti oltre 58 km percorsi in un'unica sessione in compagnia di Inge Poidomani. E, per questi 58,4 km - soprattutto negli ultimi - ci sono stati gambe e testa.
Qualcosa è cambiato...

19 ottobre 2915. Lunedì. Mentre mi chiedo che settimana si apre mi chiamano dall’Ospedale Garibaldi di Catania, mi ricordano che dovrò affrontare una addominoplastica programmata già da mesi ma che io avevo rimosso. Dovrò dimagrire ancora 5/7 chili, ci rimandiamo ai primi giorni di dicembre. Ripercorro tutti i miei precedenti interventi, tutti gli episodi e le tensioni prima della sala operatoria. Quello che dovrà farsi si farà. Il mio stato d’animo mi accompagna per tutto il giorno e la mia camminata di oggi, solo 30 minuti, non è classificabile. Prendo un caffè al bar della piazza con un’amica, cerco di rilassarmi. Rientro a casa e dopo la doccia di rito coccolo i miei piedi. Passo una crema idratante e mi riprometto di farlo ogni sera.

20 ottobre 2015. Martedì. 12 km dalle 18,30 alle 20,20. Ho camminato bene, assistendo ad una crescente armonia di gruppo che vive ancora l’accento di sottili individualismi.

21/22 ottobre 2015. Mercoledì/giovedì. Due giorni di recupero ma soprattutto due giorni di preparazione alla mia uscita di venerdì. Scompongo ogni passo che mi toccherà fare, cerco di abituarmi all’idea di un lunghissimo e di diventare amico di me stesso, giusto per cogliere qualche confidenza.

23 ottobre 2015. Venerdì. Ci siamo. Sveglia alle 5, pomata antidolore per i miei piedi, caffè, yogurt al cocco, banana, altro caffè.
Come ogni mattina un cavallo lanciato in salita mi dice che sono le 5,30 circa.
Sono ansioso. Lo zaino è pronto ma pesa: 2 litri d’acqua, 3 succhi di frutta ed altro.
Andrò ad affrontare un percorso in buona parte privo di punti d’acqua.
Sono davanti al PC per un attimo di relax. Guardo foto di runner, di ultra trailer, cercando di carpire da un particolare un suggerimento prezioso.
La mia ansia e la mia tensione crescono. Si parte, con la signora Inge, alle 7,16 e camminiamo per 10,30 ore e ci concediamo due pause per un totale di 10 minuti, non di più.
Percorriamo “solo” 58,4 km ad una velocità media di 5,56km/h.
Ho passato una giornata a capire come fare a gestire gli zuccheri, i sali minerali e all’effetto che ha un pezzo di cioccolata, a come i miei muscoli reagiscono ad una pausa che si allunga di un paio di minuti, a cosa fare con una vescica al mio piede sx (ci passo della crema lenitiva).
Mi alzo come se mi fossi trasformato in marmo. Inge mi spinge ad andare avanti e che comunque dopo qualche minuto tutto ritornerà a posto.
Ha ragione. Nella mia uscita del 9 ottobre i km percorsi furono 54 e negli ultimi 10 raschiavo il fondo del barile (Inge dice che gattonavo).
Oggi non è successo.
Giorno 9 ho camminato per 10 ore ad una velocità media di 5,4km/h oggi la velocità è 5,56km/h. Il 9 il tempo dell’ultimo km era di 13,19 minuti ed oggi è stato di 7,07 minuti.
Oggi non ero solo, qualcuno mi ha tirato a sé spingendomi a correre per un paio di km.
Il piacere? Grande, grande.
Oggi ho avuto gambe e testa. Oggi la sensazione più intensa è pensare a chi mi vuole bene.
Ma che bello vedere Inge sorridere e meravigliarsi per la mia corsa, per la forza che ho ancora. Danche, Frau Inge! Stupisco Inge, le regalo anche uno scatto finale.
Oggi ho anche cercato di capire come e se usare le bombolette di ghiaccio spray (non sapevo nemmeno che esistessero) e le fasce adesive per le vesciche. Mi chiedo se il talco al mentolo può tornarmi utile.
Se fossi arrivato a camminare per 60km mi sarei concesso una pizza ed una birra.
Ma siccome le gambe mi hanno detto di poter stare tranquillo vado in pizzeria… Ho anche il dessert. Una crostata d’arancia e una torta alla Nutella, una carezza che porta il sapore di un amore appena nato.

24/25 ottobre 2015. Sabato/domenica. Nulla da dichiarare. Non è vero, ma ci sono fatti ed emozioni che non vanno manifestati. Provo a fare finta di resistere, ma cedo alla voglia di sorridere solo per me.

Il percorso dell'allenamento del 24 ottobre 2015

Il percorso dell'allenamento del 24 ottobre 2015

Condividi post

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Salvatore Sulsenti) - in Ultramaratone italiane. 100 km del Passatore Camminare Racconti di gara e tributi personali
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche