Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
23 dicembre 2013 1 23 /12 /dicembre /2013 23:49

Skampagnata Ultra-Marathon 2013 (3^ ed.). Cosimo Azzolini trionfa nella 50 kmCosimo Azzollini della "No al doping"  ha trionfato a Puntarazzi nella Skampagnata Ultra-Marathon di 50 Km che si è disputata il 22 dicembre 2013, quale prova clou della Giornata denominata Skampagnata-DAY che ha fatto da chiusura alla 2 Giorni di Solidarietà a Ragusa, col Movimento Fisico e la Socialità collocati a fulcro principale dell'iniziativa.
Domenica prossima chiusura annuale della stagione podistica a Ragusa con l'inedità "Passerella" del Miglio, nel cuore del Centro Storico del capoluogo ibleo. 

 
  
Sabato 21 e Domenica 22 dicembre a Ragusa si è vissuta una bella aria di "Sport, Salute, Speranza, Solidarietà e Socialità', ovvero le giornate dedicate al "Progetto 5S" a cura dell'Assessorato alla Solidarietà del Comune di Ragusa, che ha promosso in collaborazione con diverse Associazioni di Volontariato della Città, questo Happening rivolto a tutti, circa l'utilità del  salutare Movimento fisico, unito alla riscoperta dei Centri Storici e della Campagna.
Si è cominciato sabato 21, con la Passeggiata della Solidarietà, rivolta soprattutto alle Scuole di 1° grado e ai vari giovani, oltre che agli sportivi paralimpici, Una full immersion nel cuore del Centro Storico ibleo, tra la Piazza della Cattedrale e i 2 Ponti principali, con l'esplosione di colori e  d'allegria durante il passaggio del lungo serpentone dei partecipanti tra le vie del Centro, con l'unica nota stonata dovuta certamente alla leggera pioggerellina che a tratti a reso più sofferta l'allegra scarpinata dei partecipanti. Il Ricavato delle iscrizioni devoluto per l'acquisto di Defibrillatori di Pubblica Utilità. da installare in vari impianti sportivi cittadini.
Domenica 22, invece la full-immersion ha riguardato un'altra peculiarità importante del territorio ragusano, ovvero la "Campagna" dello splendido altopiano circostante al capoluogo ibleo.
Così è andata in scena il cosidetto "SKAMPAGNATA-DAY" per podisti e camminatori, che si soono avventurati nei suggestivi percorsi adiacenti alla simpatica frazione di Puntarazzi (nella parte Sud di Ragusa) con chilometraggi differenziati, in funzione del grado di difficoltà scelto.

La prova clou ovviamente era la Skampagnata Ultra-Maraton di 50 Km alla sua 3^edizione, (55^ e ultima Prova del Calendario IUTA 2013 e valida anche come prova del Campionato Regionale Csain di specialità).
Skampagnata Ultra-Marathon 2013 (3^ ed.). Cosimo Azzolini trionfa nella 50 kmPer la cronaca, il successo ha arriso al forte stakanovista della No al doping Ragusa Ibla, ovvero Cosimo Azzollini che ha chiuso la sua fatica nel tempo totale di 3h55'24" (crono di tutto rispetto, considerando le difficolta altimetriche ed anche eoliche, visto che per tutta la giornata ha imperversato un fastidioso vento, contrario alla marcia dei maratoneti). Al secondo posto un irriducibile Santo Monaco della Placeolum di Palazzolo Acreide, che nonostante i vistosi problemi fisici del finale (dovuti a dolori al fianco) ha chiuso i suoi 50 Km nel tempo di 4h04'18" quindi a completare il podio un'altro podista della No al Doping, con Massimo Ferlanti, anche lui un pò claudicante nel finale, chiuso col crono di 4h17'43". A seguire un'altro "esordiente" nelle prove Ultra, il comisano Salvatore Giaccone, pure lui del team No doping Ibla, ottimamente al traguardo in 4h22'55", precedendo di una manciata di minuti un sempreverde Michele D'Errico della Pol. Marsala Doc, (grande specialista delle Ultra), che ha chiuso i 50 Km di Puntarazzi nel tempo di 4h25'30" e precedendo al 6° posto un altro podista della provincia di Trapani, con Vincenzo Pecunia (Atletica Mazara) al traguardo in 4h53'31".
Tra le donne vittoria per la Stakanovista iblea per antonomasia, ovvera la teutonica-modicana Inge Hack della Modipa che, reduce dalle fatiche della "24 Ore del Sole" dello scorso 28 Novembre, ha preferito impostare un ritmo più blando, concludendo al traguardo (tagliato mano nella mano con Amalchide Occhipinti della No al doping) nel tempo di 5h48'33". Per Amalchide Occhipinti (alla sua seconda 50 km in carriera) la soddisfazione di aver migliorato il "personale" sulla distanza di oltre 6 minuti.

Per Cosimo Azzolini, quindi, un 2013 da incorniciare (specie nelle distanze da 21 Km in sù), iniziato il 13 Gennaio con la vittoria alla Maratona di Ragusa, e proseguito nei mesi di Luglio/Agosto coi successi nella suggestiva  "Ragusa- Modica-Scicli" di 24 Km, ed ancora col memorial Lutz Long di Santo Pietro del 14 luglio (a ricordo del forte olimponico tedesco, caduto in azione durante le battaglie susseguenti allo Sbarco Alleato), e per finire con la perla della 6^ Maratona "Alla Filippide" vinta a suon di personale in 2h e 44 minuti e 36 secondi. 
Ora questa 50 Km in proiezione futura, sia come preparazione alla "100 Km del Passatore" del 2014, che per la Hybla-Marathon 2014, dove ci sarà soprattutto da onorare il "Pettorale N.1", da portare al traguardo, per il buon Cosimo, nel miglior modo possibile.
Skampagnata Ultra-Marathon 2013 (3^ ed.). Cosimo Azzolini trionfa nella 50 kmMa oltre alla distanza dei 50 Km, la Skampagnata ha previsto anche traguardi intermedi per dare spazio un pò a tutti, e nella canonica "distanza di Filippide" dei 42,195 Km, dove  il migliore è stato il comisano Cristian De Giorgi della No al doping di Ibla, il quale ha pure lui provato la gamba in vista della Maratona di Ragusa del prossimo 12 Gennaio, chiudendo i 42 Km di Puntarazzi in 3h18'06", davanti ad un ottimo Corrado Guerrieri della Placeolum di Palazzolo Acreide, al traguardo nel tempo di 3h34'08", quindi Giuseppe Cannatà dell'Atletica Gioia Tauro col tempo di 4h14'51", precedendo quasi in volata Luciano Carrubba del Track Club Master di Caltanissetta (4h14'56"), quindi Aldo Cannatà pure lui Atletica Gioia Tauro ( 4h24'20"), poi Salvatore Arcadipane (Track Club Caltanissetta) 4h46'46".
Altra prova di corsa prevista la Skampagnata Running di 12 km, con lo start dato alle 10.30, e qui va segnalata la prova di Maurzio La Carrubba della Barocco Running RG, 1° al traguardo in 49'26", davanti a Giuseppe Terranova del Cus Torino (55'34"), Mauro Guastella (No al doping Ibla) (56'42"), Giovanni Sciortino (Barocco Running Ragusa) in 58'22", 5° Giorgio Platania (Barocco Running Ragusa) (58'28"). Tra le donne Rosalia Venezia (Barocco Running) 1h27'43".

Altro chilometraggio previsto i 32 km (soprattutto per il folto Gruppo di camminatori, fitwalking e nordic-walking) che animano sempre le prove a sigla Csain e No doping, ma c'è stato anche chi ha fatto i 32 km di corsa come Andrea Ragusa della No doping Ibla al traguardo in 2h37'54", metre tra i camminatori, i più rapidi sono stati Luigi Turco (ASD 4 Passi in Compagnia) e Giuseppe Di Martino del Gruppo Amunì di Ragusa al traguardo in 5h01'07", mentre Luciano Matera (uno dei più presenti alle varie prove) concludeva la sua scarpinata in 5h22'35", poi via-via gli altri, che magari si fermavana a distanze intermedie, sempre previste nel lungo e complesso programma della SKAMPAGNATA, forse l'unico evento podistico ragusano, che non interessa nessun centro Abitato (trail esclusi..ndr!!).
Questa Skampagnata Ultra Marathon del 22 Dicembre 2013, per certi versi, è l'unica Ultra-Maratona "su strada" disputata in Sicilia nel 2013 (la "24 Ore del Sole" e la 6 ore Clarentina si son svolte "su pista"), è ciò non va certo ad esser appuntato come record, perche purtroppo denota la crisi (o il mancato sviluppo) delle Ultramaratone su strada in Sicilia ( e forse anche delle Maratone!).
Fa piangere il cuore, sapendo oltretutto della incredibile spettacolarità che i tracciati siciliani riescon a dare, ma purtroppo superata la barriera dei 21,097 Km, e come se le altre distanze sarebbero tabù in Trinacria. Ma speriamo che nel 2014, vi sia un risveglio anche delle Ultra-Maratone in Sicilia, e da questo punto di vista la "No al doping" proseguirà la propria opera certosinamente, con in programma 3 Ultra nel secondo semestre dell'anno che varieranno dal distanze sugli 80 e 100 Km. Per l'immediato invece, si passerà dalla "Distanza più lunga organizzata nel 2013" (50 Km) alla distanza più corta (il Miglio di 1609 metri). Infatti domenica 29 Dicembre, si prevede la chiusura della stagione podistica a firma Csain e No doping, con la "Passerella natalizia finale" del Miglio Città di Ragusa (alla sua 1^ edizione), con un tracciato velocissmo che intereserà il Cuore del Centro Storico Superiore. Appuntamento quindi a Domenica 29 dalle ore 9.30 con raduno al Bar dello Stadio di Via Archimede.

 


 
Nelle foto:  la Partenza della Passeggiata di Solidarietà collegata del 21 Dicembre di Ragusa, il vincitore Azzollini e il raduno prima della partenza.

 

Repost 0
Published by Comunicato stampa - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
19 dicembre 2013 4 19 /12 /dicembre /2013 15:55

Maratona non stop di 24 ore - Io sto con Telethon (4^ ed.). Si è svolta a San Benedetto del Tronto, a favore delle ricerca sulla distrofia muscolare ed altre malattie geneticheTra le tante manifestazioni sportive a favore di Telethon, si è svolta - questa volta nel campo delle ultramaratone su strada - tra sabato 14 e domenica 15 dicembre 2013 nella location di San Benedetto del Tronto AP (Riviera delle Palme), con partenza ore 11:00, la “Maratona non stop di 24 ore - Io sto con Telethon”, consistente nelle seguenti gare: Maratona sulla regolamentare distanza di 42,195 km, 6/12/24 ore. 

E' un appuntamento giunto alla quarta edizione che ha come finalità la raccolta fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche.

La partenza era fissata alle ore 11.00 di sabato 14 dicembre con conclusione della manifestazione a distanza di 24 ore, il 15 dicembre. 

Per la Maratona e la 6 Ore la partenza, secondo consuetudine, si sarebbe potuta effettuare  effettuarsi in qualsiasi momento della gara in corso, scegliendo - ad esempio di partire alle 11.00, oppure a mezzanotte, etc.
Maratona non stop di 24 ore - Io sto con Telethon (4^ ed.). Si è svolta a San Benedetto del Tronto, a favore delle ricerca sulla distrofia muscolare ed altre malattie geneticheLa gara si è svolta, come negli anni precedenti, su di un circuito di 880 m all’interno dell’isola pedonale intorno alla Piazza Giorgini (Rotonda) Viale Buozzi e nella storica pineta di San Benedetto del Tronto.“Io sto con Telethon” a San Benedetto del Tronto (Riviera delle Palme), 

La gara è stata organizzata - come ogni anno - dall'infaticabile Francesco Capecci, ultramaratoneta DOC e patron di altre manifestazioni podistiche, tra cui la "classica" Maratona sulla sabbia (cui è abbinata una 50 km da corrersi pure on the beach) sul bel litorale sabbioso di San Benedetto sul Tronto.

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
2 dicembre 2013 1 02 /12 /dicembre /2013 05:42
24 ore del Sole (7^ ed.). La 24 ore dominata dalle donne. Nella 12 ore vincono Nerino Paoletti e Elena Cifali(Maurizio Crispi) Tra il 30 novembre e il 1° dicembre 2013, si è svolta la 24 ore del Sole, che ha spento felicemente la sua 7^ candelina.
La manifestazione,organizzata dalla ASD MOL (guidata da Luigi Stella) era valevole come Campionato Italiano IUTA di specialità 24 ore e 12 ore su pista.
La gara di 12 ore ha avuto lo start a mezzanotte, subito dopo la conclusione della Staffetta 6X1 e gli atleti in lizza per questa specialità hanno corso nella corsia interna (quindi su un giro di 400 metri esatti), per concludere la loro fatica alle ore 12.00 antimeridiane dello stesso giorno.
Gli atleti della 24 ore hanno preso il via, secondo consuetudine, alle 10.00 del 30 dicembre per concludere alle ore 10.00 di domenica: a loro, come nelle altre edizioni, è toccato correre nella quarta corsia su di un giro di 423 metri, dopo una fase di lancio di 172 metri.
52 erano gli iscritti alle due gare di ultra: 31 sono stati i finisher della 24 ore e 16 quelli della 12 ore.


24 ore del Sole (7^ ed.). La 24 ore dominata dalle donne. Nella 12 ore vincono Nerino Paoletti e Elena CifaliLa gara non è stata favorita dal bel tempo: soprattutto nelle ore pomeridiane si è abbattuto sullo stadio un violento rovescio di pioggia che poi si è trasformato in una pioggerella persistente per alcune ore che ha non poco disturbato i ventriquattroristi.
E, successivamente, nella notte, al freddo si è aggiunta l'umidità della pioggia appena caduta. 
Ma, nella 24 ore, le donne sono state più forti delle condizioni meteo: infatti, la pugliese Luisa Zecchino (Marathon Massafra e già azzurra di ultramaratona, specialità 24 ore) è stata la prima assoluta con 216,956 km, seguita da Alica Nagyova (Atletica Malo) con 207,487 km.
Rimarchevoli le due prestazioni femminili che, tra l'altro, sono state le uniche a superare la distanza dei 200 km.
Il sesso forte compare soltanto al terzo posto della classifica assoluta con Francesco Damiani (Pro Patria Cus Milano) che ha corso 186,725 km, seguito da Marco Baggi (180,839 km) e da Paolo Silva (165,418 km) entrambi con i colori della Fò di Pé. Per completezza, la terza donna a salire sul podio è stata Maria Bellato (Applerun Team), con 147,915 km.
Prima assoluta dei Siciliani presenti in gara la tedesco-siciliana Inge Hack Poidomani  (Modipa Athletic Club) con 145,261 km.
Campioni italiani IUTA 24 ore 2013 risultano Francesco Damiani e Luisa Zecchino.12
24 ore del Sole (7^ ed.). La 24 ore dominata dalle donne. Nella 12 ore vincono Nerino Paoletti e Elena Cifali12 ore. Si aggiudica la vittoria nella 12 ore Nerino Paoletti (Maratholandia) con la ragguardavele misura (ma ben lontana dall'attuale MPI 12 ore su pista) di 125,213 km, seguito dal compagno di squadra Fulvio Cioni (99,617 km) e dal siciliano Giuseppe Militello (Comitato UISP Giarre) che ha corso per 97,617 km.
Podio tutto siciliano, invece, tra le donne, con la vincitrice Elena Cifali (ASD Atletica Sicilia) con 86,330, seguita dalla siracusana Eleonora Suizzo (ASD Archimede) con 82,688 km percorsi e da Paola Toscano (Amatori Aragona) con 42,740 km.
Campioni italiani IUTA 12 ore su pista risultano Nerino Paoletti ed Elena Cifali. 
Staffetta 6X1 ora. Cinque sono state le squadre in lizza. Tra queste ha avuto la supremazia l'ASD Palermo H13.30 con 77,200 km percorsi, seguita dal team "Vigili Urbani", con 72,000 km e dalla squadra mista Fiammma Rossa-Nadir che ha totalizzato 71,600 km.
Le classifiche complete sono visionabili sul sito MySDAM che ha curato il rilevamento dei passaggi e la misurazione delle distanze percorse.
Classifica generale 24 ore
Lunghezza 1° giro: 172 mt. Lunghezza giro 423 m
I dati sono così ordinati: numero dei giri percorsi, distanza percorsa nell'ultima frazione di giro, importo chilometrico totale.
1 25 ZECCHINO LUISA F45 MARATHON MASSAFRA ITA 512 208,4 216.956,40
2 31 NAGYOVA ALICA TF ATLETICA MALO ITA 490 45,3 207.487,30
3 2 DAMIANI FRANCESCO M40 PRO PATRIA CUS MILANO ITA 441 10,5 186.725,50
4 1 BAGGI MARCO M45 A.S.D. FÒ DI PE ITA 427 46 180.839,00
5 11 SILVA PAOLO M35 A.S.D. FÒ DI PE ITA 391 276,2 165.841,20
6 14 BOGLIONI ALESSANDRO M50 ATLETICA FRANCIACORTA ITA 390 276,1 165.418,10
7 8 BERTUCCIO ALBERTO M45 A.S.D. FIDIPPIDE ME ITA 388 142,4 164.438,40
8 5 BELLATO GIANLUCA M50 APPLERUN TEAM ITA 355 328,1 150.665,10
9 24 JONES GARFIELD M55 ISLWYN RC WALES GBR 350 207,2 148.429,20
10 28 BELLATO MARIA F55 APPLERUN TEAM ITA 349 116,5 147.915,50
11 34 HACK INGE F55 MODIPA ATHETIC CLUB GER 343 0 145.261,00
12 9 SALA LUCA M40 A.S.D. FÒ DI PE ITA 342 0 144.838,00
13 12 PONZIO GUIDO VINCENZO M60 ATLETICA MOLISE AMATORI ITA 325 270,4 137.917,40
14 33 FATTON JULIA F40 TV RHEINAU 1893 GER 323 0 136.801,00
15 27 SATTA MARINELLA F55 TRANESE TORINO ITA 310 337 131.639,00
16 4 PAVAN GIULIANO M60 A.S.D. POLLONE ITA 310 54 131.356,00
17 23 BRAUN HUGO WERNER M65 DUV – ULTRAMARATHON GER 307 0 130.033,00
18 15 CAPECCI FRANCESCO M65 A.S.D. VILLA DE SANCTIS ITA 289 208,6 122.627,60
19 3 GIULIANO GIOVANNI M50 G.S. TRINESE ITA 283 53,7 119.934,70
20 7 CAMBIANO GIORGIO M45 G.S. AMATORI PALERMO ITA 268 0 113.536,00
21 10 MONTAGNER STEFANO M50 A.S.D. RUNNERS BERGAMO ITA 247 0 104.653,00
22 30 VALDO SARA F35 RUNNERS BERGAMO ITA 239 0 101.269,00
23 6 PANEBIANCO SALVATORE M55 A.S.D. JONIA GIARRE ITA 237 0 100.423,00
24 18 DONATI ALBERTO LUIGI M55 A.S.D. ANTRACCOLI ITA 212 192,8 90.040,80
25 13 D'ELIA LORENZO M50 ATLETICA SAN GIOVANNI ITA 187 0 79.273,00
26 16 ARZENTON ADRIANO M55 ATLETICA VICENTINA ITA 187 0 79.273,00
27 29 BELLATO GIULIA PF APPLERUN TEAM ITA 183 327,9 77.908,90
28 26 MONTAGNIN GIULIANA F55 MARATHON A.S.D. TRIESTE ITA 168 0 71.236,00
29 17 PELLEGRINI MARCO M40 A.S.D. FÒ DI PE ITA 118 0 50.086,00
30 20 PREISLER HORST M75 LAV HAMBURG NORD GER 103 0 43.741,00
31 19 CAPASSO GIUSEPPE M55 A.S.D. AMATORI PALERMO ITA 103 0 43.741,00
Classifica IUTA 24 ore (solo i primi classificati)
1 25 ZECCHINO LUISA F45 MARATHON MASSAFRA ITA 512 208,4 216.956,40
2 31 NAGYOVA ALICA TF ATLETICA MALO ITA 490 45,3 207.487,30
3 2 DAMIANI FRANCESCO M40 PRO PATRIA CUS MILANO ITA 441 10,5 186.725,50
4 1 BAGGI MARCO M45 A.S.D. FÒ DI PE ITA 427 46 180.839,00
5 11 SILVA PAOLO M35 A.S.D. FÒ DI PE ITA 391 276,2 165.841,20
6 14 BOGLIONI ALESSANDRO M50 ATLETICA FRANCIACORTA ITA 390 276,1 165.418,10
12 ore classifica generale
Lunghezza giro: 400 mt (poichè la partenza ha avuto luogo a mezzanotte, la gara si è svolta intermanete il giorno 1° dicembre)
1 36 PAOLETTI NERINO M45 MARATOLANDIA ITA 313 13,8 125.213,80
2 44 CIONI FULVIO M40 MARATOLANDIA ITA 249 17,6 99.617,60
3 46 MILITELLO GIUSEPPE M45 UISP COMITATO GIARRE ITA 241 217,3 96.617,30
4 38 CRUDO SALVATORE M50 A.S.D. ATLETICA SICILIA ITA 218 288 87.488,00
5 49 CIFALI ELENA RITA F40 A.S.D. ATLETICA SICILIA ITA 215 330,2 86.330,20
6 41 MARCHI FEDERICO M35 SANREMO RUNNERS ITA 212 200,5 85.000,50
7 51 SUIZZO ELEONORA F35 A.S.D. ARCHIMEDE ITA 206 288,7 82.688,70
8 45 FERRO VINCENZO M45 A.S.D. PUNTESE ITA 206 217,1 82.617,10
9 39 VALENTI PAOLO M60 ROAD RUNNERS CLUB MILANO ITA 193 236 77.436,00
10 48 VARRIALE VINCENZO M50 A.S.D. FIDIPPIDE MESSINA ITA 192 4,8 76.804,80
11 40 PICCIONE SALVATORE M50 G.D.S. ATLETICA MAZARA ITA 160 99,8 64.099,80
12 43 PITARRESI GUIDO M50 A.S.D. MOL ITA 153 285 61.485,00
13 42 GAMBINO GIOVANNI M50 A.S.D. AMATORI ARAGONA ITA 143 250,8 57.450,80
14 37 DIANA LEANDRO M35 A.S.D. FIDIPPIDE MESSINA ITA 132 296,4 53.096,40
15 52 TOSCANO PAOLA F50 A.S.D. AMATORI ARAGONA ITA 106 340,4 42.740,40
16 21 CUCINA GIUSEPPE CAMILLO M70 LIBERO ITA 59 0 23.600,00
Classifica IUTA 12 ore
1 36 PAOLETTI NERINO M45 MARATOLANDIA ITA 313 13,8 125.213,80
2 38 CRUDO SALVATORE M50 A.S.D. ATLETICA SICILIA ITA 218 288 87.488,00
3 49 CIFALI ELENA RITA F40 A.S.D. ATLETICA SICILIA ITA 215 330,2 86.330,20
4 41 MARCHI FEDERICO M35 SANREMO RUNNERS ITA 212 200,5 85.000,50
5 39 VALENTI PAOLO M60 ROAD RUNNERS CLUB MILANO ITA 193 236 77.436,00
6 40 PICCIONE SALVATORE M50 G.D.S. ATLETICA MAZARA ITA 160 99,8 64.099,80
7 37 DIANA LEANDRO M35 A.S.D. FIDIPPIDE MESSINA ITA 132 296,4 53.096,40
STAFFETTA 6 x 1 ORA
Classifica Finale a Squadre
Pos. Pett. Società Giri Ultimo giro (mt.) Totale Metri
1 25 PALERMO H13,30 2.0 193 0,00 77.200,00
2 21 VIGILI URBANI 180 0,00 72.000,00
3 6 FIAMMA ROSSA - NADIR 179 0,00 71.600,00
4 3 SECONDO TEAM 179 0,00 71.600,00
5 2 PRIMO TEAM 173 0,00 69.200,00

 

 

 

 

Le foto che corredano l'articolo sono state realizzate da Adriana Ponari. Altre foto potranno essere viste sulla pagina Facebook "Ultramaratone, maratone e dintorni".

Repost 0
Published by Maurizio Crispi - Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
28 novembre 2013 4 28 /11 /novembre /2013 19:23

24 ore del Sole (7^ ed.). In 52 correranno le due gare di endurance podistica (24 e 12 ore in pista), valevoli come Campionato italiano IUTA di specialità Corre il conto alla rovescia per la 7^ edizione della 24 ore del Sole, che quest'anno assegnerà i titoli italiani IUTA 24 e 12 ore di corsa individuale su pista. Saranno in cinquantadue gli atleti allo start della “24 ore del sole” (e dell'abbinata competizione sulle 12 ore), oltre agli atleti che parteciperannoalla staffetta 6X1 ora. 

 

Partirà tra due giorni la  “24 Ore del Sole”, l’ultramaratona organizzata dall’Asd Mol, giunta quest’anno alla sua ottava edizione.

Saranno 52 gli atleti che prenderanno il viasabato 30 novembre allo stadio Vito Schifani di Palermo, provenienti dalla Germania,dal Brasile, dall'inghilerra , dalla svizzera e, ogni angolo della Sicilia e da tutta Italia. 

La gara individuale, che terminerà domenica 01 dicembre, è valida quest’anno come Campionato italiano Iuta di 24  ore e di 12 ore su pista.
La “24 ore del sole” è  una delle poche ultramaratone del Sud Italia, organizzata grazie al supporto della FIDAL, della IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association), del CONI Sicilia

Per la gara a squadre, la Staffetta 6x1 ora che ogni anno richiama un gran numero di amatori, si sono già iscritte 10 squadre.

 

Per informazioni e iscrizioni: www.asdmol.it

 

 

Repost 0
Published by Comunicato stampa - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
25 novembre 2013 1 25 /11 /novembre /2013 15:45

Skampagnata Marathon 2013. Il 22 dicembre, maratona e ultra all'insegna della solidarietà
Il 22 Dicembre a Puntarazzi nel Ragusano sarà di scena la
Skampagnata Day 
che abbinerà assieme un'ultramaratona, una maratona ed altro in nome della Solidarietà con la  possibilità di un natalizio "Prendi due, paghi uno": chi conclude la Skampagnata Marathon avrà la possibilità del bonus di "partecipazione gratuita" alla susseguente 42 Km ragusana, la 11^ Hybla Marathon del prossimo 12 gennaio 2014.

 

Incombe il periodo natalizio e nel cartellone ragusano delle manifestazioni c'è spazio per iniziative di Solidarietà più o meno rinomate, come la Skampagnata Day di Puntarazzi, la simpatica frazione alla Periferia Sud del capoluogo ibleo.

La 3^ edizione della Skampagnata Marathon mette nel cartellone oltre alla prova di ultramaratona sui 50 Km, anche la prova intermedia sui 42,195 km, pianificata proprio per dare la possibilità ai tanti maratoneti idealisti di arricchire d' un tassello la propria collezione personale di Maratone corse durante tutto l'anno 2013, ed inoltre spazio pure per Handy-bike e prove collaterali su chilometraggi minori (In allegato programma nel dettaglio).

Inutile sottolineare che la Skampagnata Marathon del ragusano presenta gli aggettivi "Idealistica, Spartana e Pionieristica" a caratteri cubitali, come d'altronde le altre due 42,195 km consorelle della "Filippide" di Agosto e la "Hybla-Marathon" di Gennaio.

Budget organizzativi, pressoché virtuali, o da "da un pugno di dollari" per utilizzare una simpatica metafora da "spaghetti western", ma comunque sempre con la  tenacia e la volontà di esserci  comunque (nonostante tutto!).

La Skampagnata Day, aderirà al progetto natalizio "4S" (Sport, Socialità, Salute, Solidarietà) come iniziativa di periferia, che, nel medesimo giorno, nel Centro di Ragusa vedrà un happening di varie iniziative per tutti, con una raccolta fondi della Giornata "4S" che servirà all'acquisto di Defibrillatori di pubblica utilità da ditribuire in varie postazioni cittadine (sperando sempre che non possano mai essere utilizzati).

Clima natalizio, e comunque "maratonisticamente parlando" offerta da "prendi due paghi uno", col bonus di "Partecipazione gratuita" (per chi concluderà i percorsi Skampagnata di 50 e 42,195 Km) alla susseguente 42,195 km ragusana (la 11^Hybla-Marthon del 12 gennaio 2014, che anch'essa bussa alle porte). 

Insomma a Ragusa (città più "Pentastellata d'Italia") le maratone idealistiche continuano ancora a dare un input, e da quest'anno pure la novità dell'Aeroporto coi "Low Cost" a pochi chilometri di Distanza.

Il Nuovo Aeroporto Civile di Comiso (quello ricavato dall'ex Base Nato dei Cruise anni 80) che dal 7 Agosto di quest'anno è finalmente attivo, nel suo piccolo.

Maggiori informazioni sull'aeroporto e sui voli seguendo il link

 

 

Repost 0
Published by Comunicato stampa - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
22 novembre 2013 5 22 /11 /novembre /2013 13:47

Ultra K (7^ ed.). A Salsomaggiore vince sulla distanza aumentata a 50 km Antonio Armuzzi. Qualche disguido con le medaglie degli ultra-finisher. A loro medaglie sbagliateSi è svolta il 17 novembre 2013, la 7^ edizione della Ultra K che ha allungato ila distanza a 50 km, con lo scopo di entrare nel circuito delle Ultramaratone su strada calendarizzate dalla IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association). Cambiata la distanza, non è cambiato il protagonista di questo percorso che anche questa volta è stato Antonio Armuzzi che, fermando il crono a 3h30’09, ha ribadito la sua capacità nell’interpretare le lunghe distanze untiamente alle difficoltà di un tracciato piuttosto impegnativo.
Al secondo posto si è classificato Giorgio Bosi in 3h35’09, seguito da Filippo Giannetto (3h37’46), quest'ultimo un vero aficionados di questa manifestazione, dato che non è mai mancato a nessuna delle sette edizioni.
Al femminile, ha prevalso Monica Baldi in 4h20’24, davanti all’infinita Giovanna Cavalli ( 4h27’22) e aLorena Piastra (4h27’54).

Buono come sempre il contorno delle altre gare, a cominciare dalla Salsomaggiore-Pellegrino Parmense in 23 chilometri. Ecco i risultati:
Maschile
1) Marco Toschi, 1h33’31 2) Ivan Lottici, 1h33’56 3) Davide Lunardini, 1h34’22
Femminile
1) Francesca Giuffredi, 1h45’26 2) Vanessa Fusar, 1h49’59 3) Manuela Banzola, 1h52’06

Staffetta a coppie di Santa Lucia, 28^ edizione, 45 chilometri
1) Fidal Piacenza, 2h41’00 2) Cus Parma A, 2h43’42 3) Piacenza Triathlon, 2h53’00
Prima classificata al femminile è risultata il Cus Parma Girls, in 3h25’51.
 
Staffetta singoli Gazzetta di Parma Relay, 10^ edizione, 45 chilometri
1) Ballotta Camp, 2h38’32 2) Polisportiva Besanese A, 2h42’10 3) GP Quadrifoglio 2h49’27
Prima classificata al femminile il Rho Triathlon Women, in 3h57'08

 

Grande Soddisfazione dell'organizzatore Chittolini nel vedere che, malgrado le concomitanze di altri eventi podistici in pari data, la sua gara ha registrato un sostanziale aumento complessivo dei partecipanti: in particolare sono stati 140 nella nuova edizione dell’Ultra K, forse proprio perchè attratti dall'incremento della distanza chilometrica e da un suo più saldo inserimento nel calendario nazionale delle Ultramaratone.

In considerazione del successo ottenuto, ha chiesto alla dirigenza IUTA presente alla manifestazione, in primis Gregorio Zucchinali Presidente che ha corso egli stesso la gara, di poter ospitare quanto prima il Campionato italiano FIDAL 50 chilometri su strada. Ciò ha potuto rappresentare ai massimi vertici della IUTA presenti (oltre al menzionato Zucchinali, anche il Segretario nazionale Stefano Scevaroli).

 

Qualche piccolo neo tuttavia c'è stato: per esempio le medaglie per i finisher sono state commissionate in numero inferiore agli iscritti effettivi. 
Vediamo, a titolo di esempio, la testimonianza di una runner (PN): "Domenica scorsa ho corso l'Ultra K, l'ultramaratona che,  organizzata da Chittolini, quest'anno era sotto l'egida della IUTA, insieme ad una staffetta e ad altre distanze. All'arrivo, sono giunta al traguardo proprio assieme a Gregorio Zucchinali, presidente della IUTA. Ma non c'erano più medaglie per i finisher della 50 km. E' arrivato Chittolini in persona, dicendo che aveva fatto fare ben 170 medaglie per la 50 km e non capiva come mai per gli ultimi arrivati (siamo stati classirficati in 155, ma già un mio amico arrivato 140° ha avuto la medaglia di un'altra distanza) non ci fossero più medaglie. Ha detto a Gregorio che ne avrebbe fatte fare una trentina e che gliele avrebbe spedite, ma lui poi che se ne sarebbe fatte di 30 medaglie? Avrebbe dovuto in caso provvedere a spedirle di tasca sua ai 30 finisher? Gregorio gli ha risposto di lasciar perdere e gli ha pure restituito quella sbagliata che aveva ricevuto all'arrivo.... Io l'ho presa: era quella per i finisher della distanza di 22 km, ma non è finita: sbagliata la data nella medaglia! Io la 50km l'ho corsa il 17 novembre 2013 e domenica prossima sarà il 24 novembre e sulla medaglia c'è scritto '23 novembre 2013'..."

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
18 novembre 2013 1 18 /11 /novembre /2013 20:53

4 ore del Sole 2013 (8^ ed.). La manifestazione di ultramaratona di Palermo sarà valevole come Campionato Italiano IUTA 24 ore e 12 ore su pistaGrande attesa per l'8^ edizione della “24 ore del sole” che si svolgerà tra Sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre 2013, nel cui ambito la gara podistica individuale su pista è organizzata dall'Associazione Sportiva Dilettantistica MOL, guidata da Luigi Stella. Come ogni anno (slavo le prime edizione) la gara si disputerà all'interno dello stadio di atletica "Vito Schifani" (ex-stadio delle Palme) di Palermo. C'è da sperare che l'imprevista concomitanza con la 24 ore su strada di Putignano, new entry di quest'anno nel panorama delle ultramaratone italiane, non determini una perdita secca al numero  delle partecipazioni nazionali. Staremo a vedere.

Sono già 24 gli iscritti alla gara tra cui sei stranieri.

Nell'ambito della "24 Ore del Sole" si disputeranno:

  • la 24 ore individuale, valevole come Campionato italiano/siciliano IUTA;
  • la 12 ore individuale, valevole come Campionato italiano/siciliano IUTA;
  • la staffetta a squadre 6 x 1 ora, gara su pista a squadre di 6atleti che corrono 1 ora ciascuno, dandosi il cambio alla fine di ogni ora fino allo scadere delle 6 ore.

Manca poco più  di un mese all’ormai consueto appuntamento con l’ultramaratona “24 Ore del Sole”, che giunge quest’anno alla sua ottava edizione.
Si tratta di una delle poche ultramaratone del sud Italia che, anche quest’anno, si svolgerà presso lo stadio delle Palme “Vito Schifani” sabato 30 novembre e domenica 01 dicembre, come di consueto è organizzata dall’Associazione Mol di cui è patron Luigi Stella.

La gara è valida come Campionato Italiano/Siciliano IUTA di Corsa su Pista.

La gara individuale, valida quest’anno come Campionato italiano Iuta di 24 ore e di 12 ore su pista, ha già registrato un buon numero di presenze.
Al 18 novembre, hanno già aderito, infatti, 24 atleti che si sono iscritti per la lunga corsa lunga tutto un giorno. Tra questi si annoverano anche 6 atleti stranieri (di cui 2 tedeschi, 2 rappresentanti brasiliani , 1 inglese ed 1 svizzero), mentre 13 sono gli atleti iscritti alla 12 ore.
Per entrambe le gare si annoverano importanti presenze nazionali. Lo stesso roganizzatore e patron della manifestazione si annovera tra gli iscritti alla 12 ore.

Per la gara a squadre, la Staffetta 6x1 ora che ogni anno richiama un gran numero di amatori, si sono già iscritte 4 squadre.

Per informazioni e iscrizioni www.asdmol.it

 

24 ORE DEL SOLE
CAMPIONATO ITALIANO IUTA 24 ORE E 12 ORE


ELENCO ISCRITTI ALLA 24 ORE INDIVIDUALE

 Atleta
Sesso
Società
Nazione
 
 PONZIO GUIDO VINCENZO
M
ATLETICA MOLISE AMATORI
ITALIA
 
SILVA PAOLO
M
ASD FODIPE COD BG606
ITALIA
 
BAGGI MARCO
M
ASD FODIPE COD BG606
ITALIA
 
SALA LUCA
M
ASD FODIPE COD BG606
ITALIA
 
NAGYOVA ALICA
F
ATLETICA MALO
ITALIA
 
BOGLIONI ALESSANDRO
M
ATLETICA FRANCIACORTA
ITALIA
 
PAVAN GIULIANO
M
ASD POLLONE
ITALIA
 
CAMBIANO GIORGIO
M
G.S.AMATORI PALERMO
ITALIA
 
PELLEGRINI MARCO
M
A.S.D. FÒ DI PE
ITALIA
 
VALDO SARA
F
RUNNERS BERGAMO
ITALIA
 
BERTUCCIO ALBERTO
M
ASD FIDIPPIDE ME
ITALIA
 
FATTON JULIA
F
TV RHEINAU 1893
SVIZZERA
 
 PANEBIANCO SALVATORE
M
A.S.D. JONIA GIARRE
ITALIA
 
HACK INGE
F
ASD MODIPA ATHLETIC CLUB
ITALIA
 
RODRIGUES DA SILVA ZILMA
F
5WAYS/SKARP/HYPEFITNESS/SPORTSNUTRITION/RUBEL
BRAZIL
 
WERNER BRAUN
M
DUV
GERMANIA
 
ZECCHINO LUISA
F
MARATHON MASSAFRA
ITALIA
 
FATTON CHRISTIAN
M
CCAP NEW-BALANCE
SVIZZERA
 
MONTAGNIN GIULIANA
F
MARATHON ASD TRIESTE
ITALIA
 
MONTAGNER STEFANO
M
RUNNERS BERGAMO
ITALIA
 
NOGUEIRA PENNA ALEXANDRE
M
PENNA TEAM
BRAZIL
 
PREISLER HORST
M
LAV HAMBURG NORD
GERMANIA
 
DONATI ALBERTO LUIGI
M
ASD ANTRACCOLI
ITALIA
 
JONES GARFIELD
M
ISLWYN RC, WALES
UNITED KINGDOM
 
SATTA MARINELLA
F
TRANESE TORINO
ITALIA
 
DAMIANI FRANCESCO
M
PRO PATRIA CUS MILANO
ITALIA
 
BELLATO MARIA
F
APPLERUN TEAM
ITALIA
 
BELLATO GIULIA
F
APPLERUN TEAM
ITALIA
 
BELLATO GIANLUCA
M
APPLERUN TEAM
ITALIA
 
GIULIANO GIOVANNI
M
GRUPPO PODISTICO TRINESE
ITALIA
 
 



ELENCO ISCRITTI ALLA 12 ORE INDIVIDUALE

 Atleta
Sesso
Società
Nazione
 
SUIZZO ELEONORA
F
A.S.D. ARCHIMEDE
ITALIA
 
PAOLETTI NERINO
M
MARATOLANDIA
ITALIA
 
CIONI FULVIO
M
MARATOLANDIA
ITALIA
 
PITARRESI GUIDO
M
A.S.D. MOL
ITALIA
 
VARRIALE VINCENZO
M
FIDIPPIDE MESSINA
ITALIA
 
VALENTI PAOLO
M
ROAD RUNNERS CLUB MILANO
ITALIA
 
STELLA LUIGI
M
A.S.D. MOL
ITALIA
 
FERRO VINCENZO
M
ASD PUNTESE CT237
ITALIA
 
BACIUCCHI LUDOVICA
F
G.S.BANCARI ROMANI
ITALIA
 

CIOCCHETTI MASSIMO

M
G.S.BANCARI ROMANI
ITALIA
 
CIFALI ELENA RITA
F
A.S.D. ATLETICA SICILIA
ITALIA
 
DIANA LEANDRO
M
A.S.DIL. FIDIPPIDE MESSINA
ITALIA
 
CRUDO SALVATORE
M
A.S.D. ATLETICA SICILIA
ITALIA
 
 
 

 

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
5 novembre 2013 2 05 /11 /novembre /2013 19:20

Ultramaratona del Tricolore (2^ ed.). Reggio Emilia per un giorno è stata capitale dell'ultramaratona in pistaSi è svolta il 26 novembre 2013, a Reggio Emilia, la 2^ edizione dell'Ultramaratona del Tricolore, un vero è proprio festival dell'Ultramaratona in pista, con ben tre differenti specialità di Ultra, oltre alla distanza della classica distanza della maratona. Per un giorno, Reggio Emilia è stata capitale dell’Ultramaratona in pista.  
La gara ha avuto un forte successo, sia dal punto di vista delle partecipazione, sia come numero e qualità performativa di atleti di ultra che hanno indossato la maglia azzura in precedenti campionati del mondo ed europei di Ultra.

Reggio Emilia ha indossato il tricolore da lei ideato come bandiera italiana 216  anni fa (era il 7 gennaio del 1797) e ,il 26 novembre 2013, per un giorno, é diventata capitale Italiana dell’Ultramaratona in pista. Stando ai "numeri", l’Ultramaratona del Tricolore del 26 novembre scorso, svoltasi nella pista di avviamento al ciclismo dedicata al massaggiatore di Fausto Coppi, Giannetto Cimurrri, ha superato tutte le altre manifestazioni per numero di partecipanti,  per numero di  atleti della Nazionale Italiana di ultramaratona presenti e per numero di chilometri totali percorsi dai primi tre classificati nella 12 ore che è stata anche Campionato Italiano IUTA.

All’interno dell’evento sportivo erano previste 4 diverse gare e, precisamente, la  Maratona, la 6 ore, la 100 km e la 12 ore.
Il circuito posto nella prima periferia di Reggio Emilia, vicino all’aeroporto ed a fianco al più noto “Campo Volo”,  dove il reggiano cantautore Ligabue ha fatto il suo ultimo mega concerto e dedicato  hai suoi fans l’ultimo CD, ha visto girare ben 164 atleti provenienti da 6 nazioni diverse. 
L’Ultramaratona del Tricolore ha regalato agli atleti, ai loro sostenitori e familiari, ma anche  agli automobilisti che viaggiavano sul vicino cavalcavia uno spettacolo unico nel suo genere.
Una pista di 1.022 metri completamente piatta immersa nel verde, affollata da atleti alla ricerca ciascuno del proprio record personale.

L’evento, organizzato dalla Podistica Biasola e dal CTR (Centro Terapia Riabilitativa) il cui Direttore Sanitario è Roberto Citarella (medico della Nazionale Italiana dell’Ultramaratona) è stato gestito  con  armonia da Antonio Tallarita, atleta della Nazionale Italiana del la 24 ore e noto ai più per aver vinto la Torino-Roma in tappa unica e per essere entrato nel 2011 nel  libro Guinness dei World Records, percorrendo (sulla stessa pista) 100 km al giorno per dieci giorni consecutivi.

 

Vincitore del  Campionato Italiano IUTA della 12 ore è stato l’atleta di Putignano Vito Intini che ha percorso 130.459 km, seguito a pochi metri da  Andrea Guiducci  con 130.106 km, mentre terzo stato l’atleta brianzolo Stefano Alzani che ha percorso 128.289 km.
Campionessa Italiana della 12 ore è stata incoronata l’atleta della nazionale Italiana della 24 ore e detentrice del record italiano della 6 giorni, Monica Barchetti  (Lippo Calderara)  che ha percorso 127.396 km classificandosi 4° assoluta. Al secondo posto, Luisa Zecchino che
portacolori della AS Marathon Massafra e anche lei Nazionale della 24 ore e detentrice del Record Italiano della 48 ore. Terza  Giuliana Aiazzi. Da ricordare che, al secondo posto femminile, nella gara assoluta si è classificata la slovacca Nadyova Alica che ha percorso 122.214 km.

La gara dei 100 km, con il crono di 8h11'28, ha visto vincitore il lettone Klavins Uldis che è andato vicinissimo al record  della Lettonia, mentre - tra le donne - ha visto l’italianissima atleta già della Nazionale della 100 km e della 24 ore, Ilaria Fossati che ha colto l’occasione per regalarsi una “pausa di recupero” dopo l’intensa attività estiva.

Ultramaratona del Tricolore (2^ ed.). Reggio Emilia per un giorno è stata capitale dell'ultramaratona in pistaEntusiasmante la gara della 6 ore che ha visto protagonista assoluta l’atleta della Nazionale italiana della 100 km, che corre per la Runners Bergamo, Paola Sanna con 74.414 km seguita da Marco Raffo che ha percorso 67.505 km. 

Possiamo affermare senza tema di smentita, dati alla mano, che è stata la 12 ore italiana su strada più veloce di sempre in quanto i primi 5 assoluti hanno tutti superato la quota di 124km.
Ha vinto dopo un duello fino alla fine, Vito Intini con la misura di 130,459 km (14° italiano di sempre), seguito da Andrea Guiducci con 130,106km (17° italiano di sempre). Il podio veniva completato da Stefano Alzani con 128,283km (26° italiano di sempre), a seguire Tiziano Marchesi con 125,781 e Ciro Di Palma con 124,173.


La Maratona, figlia minore di questo evento sportivo che si è posto - come nell'edizione precedente - l’obiettivo della diffusione dell’Ultramaratona, ha visto premiati gli sforzi di Stefano Fubelli  che ha chiuso i 42,195 km in 3h16' e di Maurizia Gambarelli della Podistica Biasola.
Quest’ultima gara ha visto al suo interno lo svolgimento della Lombardini Cup, azienda Reggiana produttrice di motori endotermi per le diverse applicazioni industriali, agricole e nel settore  automotive. Per la cronaca, vincitore della Lombardini Cup è stato Ivano Bezzi, responsabile delle linee di montaggio, collaudo e allestimento finale.

Come era stato già anticipato in un precedente comunicato, ooriginalissima e molto gradita la medaglia di partecipazione, realizzata in ceramica e riportante il logo della manifestazione, numerata e firmata dall’artista che le ha prodotte in edizione limitata (con colori diversi per le 4 gare) e le targhe premio, sempre in ceramica per i vincitori assoluti e di categoria.

La giornata sportiva è stata rallegrata dalla presenza della Banda musicale di Viano, cittadina alle porte di Reggio Emilia che, oltre al repertorio dei classici brani bandistici, ha suonato l’inno nazionale italiano ed europeo  durante la premiazione degli atleti e negli ultimi minuti di gara.

 

 

Repost 0
Published by Comunicato stampa (Antonio Tallarita) - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
26 ottobre 2013 6 26 /10 /ottobre /2013 21:27

24 ore di Putignano Il 16 e 17 novembre 2013 Putignano, dopo aver varato con grando successo (e replicato) una partecipatessima 6 ore su strada (la 6 ore di San Giuseppe) , diventa ancora una volta il centro d’Italia, ospitando con la 1^ edizione della 24 ore di Putignano "Run&Go Festival" che sarà un vero proprio "festival" dell'Ultramaratona, dal momento che vi si disputeranno ben 4 gare: due "a tempo (la 24 ore e la 6 ore) e due "lineari (per quanto su circuito) che saranno rispettivamente la 100 miglia e la 100 km.

Le tre società podistiche del comune pugliese, ASD Amatori Putignano, Nadir On The Road e La Palestra in Fitness, con i rispettivi presidenti Lorenzo Valentini, Pippo Florenzio e Gianni Genco stanno collaborando sinergicamente per organizzare al meglio questo Festival che comprende diverse gare.

La prima, e regina di tutte le gare, è quella della 24 ore.
In Italia sono solo tre le gare di 24 ore su strada, e quella di Putignano si presenta da subito con un percorso piatto e veloce adatto per l’atleta che vuole ottenere buone prestazioni. Ovviamente non mancherà al via il nazionale Vito Intini che veste la maglia degli Amatori Putignano, che con altri atleti putignanesi si cimenteranno su questa distanza.

Altra gara sarà la 100 miglia (160.9 km). E’ la prima volta che in Italia si corre questa distanza su strada, che invece negli Stati Uniti e nei paesi anglosassoni è molto praticata.

La distanza dei 100 km invece, come anche le 6 ore, sono molto diffuse in Italia.
Come sempre saranno gare molto combattute visto la partecipazione in massa a queste competizioni.  A Putignano si tiene a Marzo la famosa “6 Ore di San Giuseppe” che ha segnato il record italiano di partecipazione a questo tipo di manifestazione.

Infine, ci sarà anche una staffetta di “12 x 1 ora” dove le diverse squadre miste potranno correre e incitare i propri compagni per tutta la notte, visto che la partenza è fissata per sabato 16 novembre a mezzanotte dal PalaFive, in Via Michele Mummolo, nella zona industriale di Putignano.

Le altre gare invece partiranno alle ore 14 del sabato. Il festival terminerà domenica alle ore 14.00.

Sono previste diverse animazioni.

Informazioni e regolamento: 24 ore di Putignano su Facebook

 

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento
21 ottobre 2013 1 21 /10 /ottobre /2013 20:51

Ultramaratona del tricolore (2^ ed.). A Reggio Emilia, un palinsesto di quattro gae che si configurano come un piccolo festival dell'Ultramaratona, in scena il 27 ottobre 2013A Reggio Emilia tutto è pronto per l’Ultramaratona del Tricolore alla sua seconda edizione che andrà in scena il prossimo 27 ottobre 2013, promosso e organizzata da Antonio Tallarita, lui stesso ultramaratoneta e protagonista di grandi imprese di ultramaratona, oltre ad avere indossato la maglia azzurra in alcuni Campionati del Mondo (ed Europei) 24 ore su strada.
L’evento sportivo si configura come un vero e proprio "festival dell'Ultramaratona" e prevede nella sua "architettura" ben 4 gare in tre  diverse specialità dell'ultramaratona  (la 6 ore, la 100 km e la 12 ore), oltre alla Maratona.  
Particolare attenzione andrà - per necessità di cose alla 12 ore che sarà valevole come Campionato Italiano IUTA di specialità
Circa 140 gli atleti iscritti.
La presenza di ultrarunner provenienti da 6 diverse nazioni tra cui Svizzera, Svezia, Slovenia, Lettonia, Polonia e Lituania  conferisce un tocco di internazionalità a questo evento manifestazione che, alla sua 2^ edizione, mostra i segni di una buona crescita.
Le 4 gare di cui quelle più lunghe (e cioè la 12 ore e la 100 km) vedrannoil segnale dello start alle ore 8.00, mentre quelle più brevi (6 ore e Maratona) saranno al via alle 10.00, si svolgeranno  sulla pista di avviamento al ciclismo, gestita dalla Società Ciclistica  Cooperatori,  che è stato in passato teatro di molti e significati eventi sportivi. 

La pista, posta al fianco del piccolo aeroporto di Reggio Emilia, è lunga 1022 metri ed è completamente asfaltata e piatta.

All’interno dell’evento si svolgerà anche la Lombardini Cup, gara per i soli atleti della storica casa produttrice di motori endotermici dalle diverse applicazioni industriali, automotive ed agricoltura.

Tre le novità significative di questo evento: 

 

Repost 0
Published by Antonio Tallarita (comunicato del Comitato organizzatore) - in Ultramaratone italiane 2013
scrivi un commento

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche