Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
21 agosto 2017 1 21 /08 /agosto /2017 09:26
Etna Extreme 100 km del Vulcano. Corre il conto alla rovescia.Tutti pazzi per la 100 km del Vulcano!

Corre il conto alla rovescia per la Etna Extreme, ovvero per la 100 km del Vulcano che si svolgerà il prossimo 10 settembre, con partenza alla mezzanotte in punto del sabato 9. 
Nell'attesa della 2^ edizione sono state tante le adesioni.

Sono già tante le adesioni che arrivano da tutta Italia per la seconda edizione dell’Etna Extreme – 100 km del Vulcano che avrà luogo il prossimo 10 settembre.
 

Etna Extreme 100 km del Vulcano 2017 locandina

Dopo la prova generale del 2016, in cui una trentina di atleti hanno partecipato al ritorno di una 100 km su strada in Sicilia (dopo la definitiva chiusura de "La Sicilia... in 100 km", da Trapani a palermo, ideata e portata avanti da Luigi Stella), è previsto un forte incremento di presenze per questa Ultra che si snoda su un percorso che, quanto a fascino, non ha nulla da invidiare a nessun’altra gara del genere in territorio italiano e forse anche a livello planetario. Consapevoli delle potenzialità dell’evento, gli organizzatori  stanno preparando tutto  per offrire ai partecipanti la possibilità di vivere al meglio questa “emozione lunga 100 km attorno al vulcano attivo più alto d’Europa”. 
Perché la corsa, partendo da Bronte, ritornerà al punto di partenza dopo aver condotto i partecipanti ad effettuare un completo periplo dell’Etna passando anche nel territorio di Maletto, Randazzo, Linguaglossa, Sant’Alfio, Milo, Zafferana, Nicolosi, Belpasso, Paternò, Santa Maria di Licodia e Adrano.
Sarà un viaggio che porterà i concorrenti fino a quota 1.900 metri di quota di Rifugio Sapienza attraversando fitti boschi con sempre sullo sfondo il cratere fumante di Sua Maestà l’Etna.
Il percorso si presenta duro con oltre 2.000 metri di dislivello complessivo, ma gli organizzatori sono convinti che questo forte dislivello altimetrico positivo, anziché scoraggiare, sarà uno dei motivi per cui gli ultramaratoneti saranno ancora più motivati a raccogliere una sfida che regalerà loro la soddisfazione di aver portato a termine una prova da raccontare con orgoglio agli colleghi podisti.

Nel contesto dell'evento maggiore, ci sarà la possibilità di prendere parte anche alla 50 km, denominata "50 km del Vulcano" con partenza da Milo e arrivo a Bronte, e alla “Staffetta del Cuore” che, grazie alla sua formula, consente la raccolta di fondi da donare ad associazioni di beneficenza  che - qui è la novità -  saranno scelte dalla squadra partecipante.

L’evento è realizzato col patrocinio del Comune di Bronte.

 

Tutti i dettagli sul sito www.100kmdelvulcano.com.

Info: +39 392 6393631 – info@100delvulcano.com

Il percorso

Il percorso

Il profilo altimetrico

Il profilo altimetrico

Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016
Una selezione di immagini dell'edizione 2016

Una selezione di immagini dell'edizione 2016

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (da comunicato stampa) - in Ultramaratone italiane Ultramaratone Italiane 2017 Podismo siciliano su strada
scrivi un commento
17 novembre 2016 4 17 /11 /novembre /2016 08:33
(foto di Maurizio Crispi)

(foto di Maurizio Crispi)

(Maurizio Crispi) Si è svolta il 13 novembre 2016, con il favore di un ottimo meteo, la Maratona Città di Palermo che ha spento con successo la sua 22^ candelina. Grande successo di partecipazioni alla due competitive in programma sulla distanza rispettivamente della Maratona e della Mezza, con oltre 1400 atleti allo start, di cui circa 400 hanno affrontato il cimento della 42,195 km, con numerose nazioni estere rappresentate.
Epicentro della manifestazione è stato lo Stadio di Atletica delle Palme, intitolato a Vito Schifani.

Maratona Città di Palermo 2016 (2^ edizione) - 13 novembre 2016. La 2^ Walk of Smile muove i suoi passi fuori dallo stadioDai maratoneti, come è stato nel caso dell'edizione 2015 è stato graditissimo il percorso u di un giro unico, con un passaggio dallo stadio alla mezza: il percorso ha consentito agli atleti in gara, soprattutto a quelli stranieri di avere uno splendido colpo sulle bellezze storiche, architettoniche e naturalistiche della città e, in un certo senso di viaggiare, toccando i diversi monumenti del centro, attraverso la storia più che millenaria di Palermo.
Ma la giornata non è stata soltanto dedicata allo sport agonistico (per quanto amatoriale), ma anche alla solidarietà e alla promozione di uno sport sano e sostenibile.
Subito dopo lo start delle due competitive si è assistito allo spettacolo straordinario della seconda edizione della camminata di solidarietà "Walk of Smile" che, su di una distanza di circa tre chilometri, ha visto la partecipazione di oltre duemila persone, tra scolari e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, accompagnati dai rispettivi genitori, di cani, di genitori che spingevano carrozzine con i propri infanti, da disabili in carrozzina con i loro spingitori. Insomma, si è creato un vero fiume di camminatori, che - regalando agli astanti un gran colpo d'occhio vivacissimo e colorato - ha consentito di toccare con mano quanto a Palermo, grazie a questo evento che - in termini di organizzazione e partecipazione - è sicuramente il primo in Sicilia e nel Mezzogiorno, qualcosa si muova in maniera concreta senza roboanti parole retoriche per avvicinare Palermo alle realtà sportive delle grandi maratone e delle grandi città europee.

Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi
Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi

Videosintesi con le foto di Maurizio Crispi

(Comunicato stampa finale post-gara) Ha soffiato forte il vento d’Africa alla Maratona di Palermo; a vincere, infatti, è stato Ezekiel Kiprotic Meli, che ha preceduto i connazionali Kisorio e Tiongik. Filippo Lo Piccolo, già vincitore dell’edizione 2015, è stato il primo degli italiani. Tra le donne, si è visto il trionfo dell’argentina Mariana Mendiburu Pantaleone. Oltre 2000 presenze alla non competitiva “The Walk of Smile – Crai Sicilia Spa”.

Podio tutto keniano alla 22^ Maratona di Palermo che si è disputata il 13 novembre 2016 nel capoluogo siciliano.
Maratona Città di Palermo (22^ edizione) - 13 novembre 2016 - Il terzetto keniano in testa ai 21 km circa (foto di Maurizio Crispi)Com’era ampiamente prevedibile le gazzelle africane hanno fatto il brutto e il cattivo tempo, dominando la competizione. A vincere è stato forse il meno atteso dei tre, Ezekiel Kiprotic Meli, tesserato per l’Atletica Futura ASD, alle sua prima esperienza in maratona. Di tutto rispetto anche il riscontro cronometrico, considerato il percorso palermitano, splendido e tranquillo nella sua prima parte, quando si attraversa la città, arduo nel finale di gara , quando la stessa entra nel vivo e da Mondello si ritorna verso il parco della Favorita “porta” che conduce all’interno dello stadio delle Palme. E l’asperità del tragitto ha fatto selezione anche tra i “colored” con Meli che si è staccato dai suoi compagni di viaggio nell’ultima parte della competizione, andando a vincere in solitaria con il tempo di 2h17’14. Al secondo posto con circa due minuti di ritardo Hosea Kimeli Kisorio, vincitore alla recente Telesia Half Marathon, in 2h19’25. Terzo Paul Tiongik in 2h20’22. Quarto, e primo degli italiani, il vincitore dello scorso anno Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) in 2h36’40.
Non c’è stata storia invece per la gara al femminile che ha visto la vittoria dell’argentina di Lobos, Mariana Mendiburu Pantaleone, testimonial del “Festival dell’infanzia di Teggiano”, che ha fermato il crono su 3h06’40. Al secondo posto, staccatissima, Maria Cristina Guzzi (Atletica San Marco) in 3h21’48, Monica Audenino (SS Vittorio Alfieri Asti) con il tempo di 3h38'55, quarta infine l’ungherese Gyula Lazay, in 3h25’57. In precedenza Salvo Campanella a bordo della sua handbike, aveva chiuso la sua prova-esibizione precedendo gli atleti della Mezza maratona; media distanza che ha visto le vittorie, tra gli uomini del marocchino (palermitano di adozione) Bibi Hamad (Universitas Palermo) in 1h10’03 e al femminile dalla palermitana Barbara Bennici (Fiamma Rossa Palermo) che ha sfoderato un ottimo 1h26’50. Gara in fotocopia: entrambi gli atleti, infatti, hanno dominato dal primo all’ultimo chilometro, dando poco più di 4 minuti di distacco ai secondi classificati.

Maratona Città di Palermo (22^ ed.) - 13 novembre 2016 - Filippo Lo Piccolo, primo degli Italiani in Maratona (4° classificato) ai 21 km circa (Foto di Maurizio Crispi)Il più anziano a tagliare il traguardo è stato l’ottantatrenne Francesco De Trovato che ha impiegato poco più di due ore per percorrere 21,097 km.
Circa 1500 gli atleti in gara, 30 le nazioni rappresentate, 108 i maratoneti stranieri, numeri che danno il senso del successo della manifestazione e della festa che ha vissuto oggi Palermo.
Confermata e sempre più apprezzata anche la presenza della non competitiva, “The Walk of Smile – CRAI Sicilia Spa”, nata con l'obiettivo di sensibilizzare e informare su una problematica sanitaria qual è la Thalassemia. Oltre 2000 i bambini accompagnati dai genitori che hanno percorso i tre chilometri a loro dedicati; il classico fiume festante colorato dall’allegria dei piu piccoli che ha coinvolto tutti i presenti.
Per la cronaca a tagliare per primi il traguardo sono stati Matteo Romano dell’istituto comprensivo Pecoraro e Chiara Pece dell’istituto Minutoli.

Le premiazioni (peraltro “rallentate” dalle operazioni anti-doping) si sono svolte alla presenza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando (che ha donato ai primi arrivati la Carta di Palermo), dell’assessore allo Sport Giuseppe Gini, del vice presidente del Consiglio comunale di Palermo Nadia Spallitta e dei rappresentanti dei maggiori sponsor dell’evento, primo su tutti l’Unicredit per il nono anno partner della manifestazione.

 

Le dichiarazioni in pillole:

Ezekiel Kiprotic Meli (primo uomo): “Percorso duro e molto bello, era la prima volta che correvo una maratona e sono contento di com’è andata. Mi rammarico solo per un problema al polpaccio che ho avvertito già dal terzo chilometro, portandomelo dietro per tutta la gara. Il momento decisivo l’ultimo tratto in salita è quello che ha fatto la selezione.”

Mariana Mendiburu Pantaleone (prima donna):Sono rimasta estasiata dalla spiaggia di Mondello, percorso duro e bellissimo”. Ho rallentato un po’ sul finire di gara, peccato quell’errore sul percorso,che mi ha costretta a correre quasi un chilometro in più”.

Leoluca Orlando (Sindaco di Palermo):Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato e grande apprezzamento va agli organizzatori; La città ha bisogno dello sport. Palermo città di accoglienza celebra la vittoria di tre atleti africani a cui faccio dono della carta di Palermo, perché la mobilità deve essere un diritto di tutti”.

Salvatore Gebbia (patron della manifestazione): Un successo, lo dicono i commenti degli atleti, lo dice la gente che ha vissuto questa fantastica giornata. Ringrazio tutti coloro che si sono spesi per l’evento e gli atleti che correndolo lo hanno onorato”.

Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara
Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara

Videosintesi con le foto fornite dall'Ufficio Stampa che danno un'idea di punti diversi del percorso di gara

Il video ufficiale (realizzato da Francesco Catalano)

Di seguito i link alle gallerie fotografiche con le foto di Maurizio Crispi e pubblicate nella pagina Facebook "Ultramaratone, Maratone e Dintorni".

Repost 0
15 novembre 2016 2 15 /11 /novembre /2016 19:28
Run with Autism 2016. Iniziativa sportiva per tutti, a Palermo, a favore dell'Autismo, il prossimo 27 novembre. ACSI e BioRace assegneranno uno speciale premio per la solidarietà nella competitiva

Run with Autism 2016 (locandina). Gara podistica, pedalata solidale, passeggiata ludico motoria... Alla Run with Autism possono partecipare tutti! Ma proprio tutti! Una festa con e per i nostri amici!

Il 27 novembre 2016, al Foro Italico Umberto I, a Palermo, si svolgerà la manifestazione 'Run with Autism' nella quale saranno compreenti tre eventi sportivi, rispettivamente una gara podistica sulla distanza di 7,5 km, una pedalata solidale di 3.0 chilometri e una passeggiata ludico-motoria sulla distanza di 1,5 km.
Proprio per questa varietà di eventi il "Run with the Autism" vuole essere un evento a tutti potranno partecipare. Sarà una festa all'insegna dello sport e della gioia di vivere, con finalità solidali, a favore di (e con) bimbi, ragazzi e giovani autistici che, insieme a genitori e famiglie, saranno sul posto ad attendere quanti vorranno partecipare.
Proprio in virtù delle finalità solidali saranno predisposti dei corner informativi sull'Autismo.

 

La manifestazione si svolgerà dalle 9.00 alle 12.00.
Il costo per l'iscrizione e la partecipazione alla gara competiviva e alle altre due manifestazioni non competitive è di €6.00 che saranno devoluti ad una raccolta fondi per le associazioni di genitori di bimbi e giovani con problemi d'autismo. La quota d'iscrizione comprende zainetto, acqua, succo frutta e t-shirt personalizzata).

Le iscrizioni potranno essere perfezionate, ritirando sin da subito zainetto e maglietta (mentre il resto verrà consegnato il 27 novembre, giorno dell'evento, al Foro Italico), presso il punto di vendita 70.tre in Viale Resurrezione n. 75 e presso la delegazione sicilia occidentale dell'ACSI in viale Leonardo da Vinci n. 17.
Chi invece volesse iscriversi comodamente online potrà scaricare sin d'ora i moduli ed effettuare il bonifico (iscrizione euro 6.00) su www.acsisiciliaoccidentale.it.

 

Circuito BioRace 2016 (ACSI) - logoAlla “Run with Autism” ACSI e BioRace assegnano un premio di solidarietà

(Palermo, 15 novembre 2016) Un premio speciale in una giornata speciale: in occasione di Run with Autism, in programma a Palermo il prossimo 27 novembre al Parco della Salute del Foro Italico, l’ACSI Sicilia Occidentale e il Circuito BioRace, assegneranno alla società che riuscirà a classificare il maggior numero di atleti la 1^ Targa ACSI BioRace della solidarietà.

Si vuole in tal modo stimolare la partecipazione delle società sportive siciliane che con la loro fondamentale presenza contribuiranno a promuovere l’integrazione sociale. L’evento organizzato da Vivi Sano Onlus, con la collaborazione di numerosi partner, prevede tre importanti momenti:

  • alle ore 9,00 la partenza della Gara podistica agonistica, valida come prova Challenger del Circuito BioRace, sulla distanza di 7500 metri,
  • alle 11,00 la partenza della Passeggiata ludico motoria di 1.500 metri
  • alle 11,30 la pedalata di 3.000 metri.

Info ed iscrizioni

Repost 0
12 novembre 2016 6 12 /11 /novembre /2016 21:39
Maratona di Palermo 2016 (22^ ed.). Muove i primi passi con l'apertura dell'Expo e il pasta-party della vigilia

Dopo la conferenza stampa di presentazione dell’evento, il giorno 11 novembre 2016 ha mosso il primo passo per la 22^ Maratona Città di Palermo. Alle ore 16.00 ha, infatti, aperto i battenti l’Expo dove - oltre a poter visitare gli stand degli sponsor, gli atleti hanno iniziato a ritirare pettorali e pacchi gara.

Per la ASD Palermo Running, la società con più atleti al via, ben 48 portacolori.

E' stato reso noto,  inoltre, che autobus e tram saranno del tutto gratuiti per i partecipanti alla Maratona di Palermo, dietro esibizione del pettorale: ciò varrà per tutta la giornata del 13 novembre. Tale provvedimento è stato pensato allo scopo di incoraggiare gli atleti palermitani che parteciperanno all'evento di recarsi sul posto della partenza-arrivo utilizzando i mezzi pubblici, evitando così sovraffollamento di auto parcheggiate nei pressi dello Stadio di Atletica.

 

Maratona Città di Palermo 2016. Apertura dell'Expo, il giorno 11 novembre 2016= - foto dell'ufficio stampaCon l’apertura dell’Expo, presso lo stadio delle Palme Vito Schifani, questo pomeriggio si è alzato ufficialmente il sipario sulla 22^ edizione della Maratona di Palermo, in programma per domenica 13 novembre 2016.
I primi atleti hanno ritirato subito pettorale e pacco gara, ma le operazioni sono proseguite per tutta la giornata di sabato dalle 9.00 alle 19.30, mentre domenica mattina pettorali e pacchi gara potranno ancora essere ritirati solo dagli atleti che arrivano da fuori provincia.
Tra le prime società ad effettuare questa operazione, la Palermo Running del presidente Danilo Girgenti che con 48 atleti iscritti è la società più rappresentata alla Maratona di Palermo.
A seguire la Fiamma Rossa Palermo con 47 e la Palermo H13.30 con 41; la società con più atleti che arriva da fuori provincia è l’Atletica Mazara che schiererà 26 podisti.

In tutto sono 211 le società presenti alla competizione palermitana.
Definiti anche i pace-maker, gli “angeli custodi” dei podisti che detteranno i ritmi di corsa.
La squadra dei “pace” è composta da un nutrito gruppo di atleti dell’Universitas Palermo del presidente Ino Gagliardi.
Per quanto riguarda gli atleti in gara nella maratona, Filippo Lo Piccolo, vincitore dello scorso anno correrà con il numero 1, mentre ai keniani Ezekiel Kiprotic Meli, Hosea Kimeli Kisorio e Paul Tiongik, sono stati assegnati rispettivamente i pettorali 2, 3 e 5. Per Vito Massimo Catania, vincitore nel 2013, pettorale numero 4, Massimiliano Buccafusca correrà col numero 5.
In gara con il pettorale numero 224 l’argentina Mendiburu Pantelone Mariana, che corre per gli “Atleti dell’Infanzia” di Teggiano e l’ultramaratoneta Cinzia Sonsogno che con la manifestazione palermitana ha un feeling particolare.
I più giovani atleti in gara sono Karim Bah e Sara Calloni entrambe hanno 18 anni, i meno giovani Bruno Berzuini 79 anni e Eugenia Volonterio che di anni ne ha 70.
Quindici gli atleti che domenica festeggeranno di corsa il loro compleanno. Dopo il pasta party della vigilia, anche domenica dalle 10.00 alle 15.00 è previsto un pasta-party che sarù servito in una struttura itinerante.

In occasione dell'evento, l’AMAT l’azienda trasporti pubblici del capoluogo siciliano, consentirà a tutti i partecipanti, di maratona, mezza maratona e non competitiva, di usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici, prima e dopo la manifestazione.
Basterà mostrare il proprio pettorale per avere libero accesso alla rete di trasporto, bus e tram. “Ringrazio i vertici dell’Amat per questa importante iniziativa - ha affermato Salvatore Gebbia patron della manifestazione - che consentirà ai tantissimi partecipanti di usufruire del trasporto gratuito su autobus e tram, un modo anche per invogliare ancora di più tutti a lasciare a casa l’auto.”

 

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Maratone Italiane 2016 Podismo siciliano su strada
scrivi un commento
10 novembre 2016 4 10 /11 /novembre /2016 07:46
(Un momento della conferenza stampa dell'8 novembre 2016 - foto di Maurizio Crispi)

(Un momento della conferenza stampa dell'8 novembre 2016 - foto di Maurizio Crispi)

Maratona di Palermo 2016

E' stata presentata nella mattinata dell’8 novembre 2016, presso la sede Unicredit in Via Generale Magliocco n. 1 a Palermo, la 22^ edizione della Maratona Città di Palermo in programma per domenica 13 novembre con il via alle 9.15.
E' una manifestazione che, di anno in anno, si rinnova, pur tenendo sempre un occhio fermo alla tradizione ormai consolidata, tra sport, cultura e impegno sociale.
Già a quota 1400 il numero di iscritti che confermano come la maratona Città di Palermo si possa considerare il maggior evento podistico della Sicilia e forse anche dell'Italia meridionale, in crescita grazie alla main sponsorship di Unicredit Banco di Sicilia e del supporto dell'Amministrazione comunale di Palermo, mentre inspiegabilmente l'Assessorato regionale allo Sport e al Turismo per quest'anno ha escluso la Maratona dai "main events".

Tante le conferme e alcune novità nell’edizione 2016 e si sa che le novità incluse in un evento che si ripete ogni anno, arricchendo il suo palinsesto, rappresentano sempre la spia di un processo di crescita e di consolidamento.

Cominciamo dalle conferme: il percorso unico e la non competitiva, la seconda edizione della“Walk of smile – CRAI Sicilia Spa” che anche quest'anno avrà l'obiettivo di sensibilizzare e informare su una problematica sanitaria qual è la Thalassemia.

Le novità: su tutte il “ritorno” dei keniani, quest’anno più che mai atleti da battere nella kermesse palermitana. In gara infatti ci saranno Ezekiel Kiprotic Meli, Paul Tiongik e Hosea Kimeli Kisorio, atleti di spessore, tesserati con società italiane.
Kisorio, in particolare, ha vinto la recente Telesia Half Marathon, Tiongik ha trionfato alla Cortina-Dobbiaco Run, mentre Ezekiel Kiprotic Meli, che esordirà sulla distanza dei 42,195 km proprio a Palermo, appena un paio di settimane fa s’è aggiudicato nel Savonese la Run Riviera Run.
Ma non solo Africa alla XXII edizione della maratona Città di Palermo, anche tanta Europa. Saranno circa trenta, infatti, le nazioni rappresentate: Francia, Belgio, Finlandia, Inghilterra, Slovenia, Giappone, Austria, Germania, solo per citarne alcune.
Folta e qualificata come sempre la pattuglia di atleti siciliani: pettorale numero 1 a Filippo Lo Piccolo, vincitore dell'edizione dello scorso anno; da segnalare la presenza di Vito Massimo Catania vincitore nel 2013 e di Massimiliano Buccafusca, in gara in un contesto di preparazione in vista del Campionato del Mondo IAU 100 km in programma a Valencia a fine mese.
Al momento sono più di 1400 gli atleti iscritti per le due distanze, iscrizioni che chiuderanno mercoledì 9 novembre 2016: dunque i numeri sono destinati a lievitare almeno per un altro po’.
La gara con un percorso che anche quest’anno attraverserà la città, toccandone i siti più caratteristici, da quelli culturali, al parco della Favorita, fino al mare di Mondello, promette grande spettacolo.
La maratona, come avviene ormai da nove anni a questa parte, ha mosso stamane il suo primo passo ufficiale nella Sala Gialla della sede UniCredit di Palermo, con la conferenza stampa di presentazione dell’evento.
A fare gli onori di casa, Sebastiano Musso Regional Manager Sicilia Unicredit (che, detto a suo onore, da sportivo correrà la mezza maratona) e Aldo Prost Responsabile Area Manager Palermo. Insieme a loro Giuseppe Gini assessore allo sport del Comune di Palermo, Nadia Spallitta vice presidente del Consiglio Comunale di Palermo e Salvatore Gebbia direttore tecnico e organizzatore dell'evento.

Per tutte le personalità convenute, a fine conferenza, maglia tecnica e medaglia ufficiale della manifestazione con foto di rito.
In platea, tra gli altri, i rappresentanti delle società palermitane che collaboreranno nei ristori, Teresa Tranchina dell'Associazione Thalassemia Ospedale dei Bambini di Palermo Onlus, Ferruccio Bono responsabile del percorso e Vincenzo Alaimo responsabile del marketing della Maratona di Palermo.

 

Alcune dichiarazioni dei convenuti

Sebastiano Musso Regional Manager Sicilia Unicredit. “Un’occasione importante per il nostro istituto di credito, ormai da anni partner della Maratona di Palermo e da sempre vicino al mondo dello sport. Al territorio e alla gente sono dedicate la nostre attenzioni, il nostro lavoro e impegno, e la Maratona di Palermo rappresenta un’occasione per sottolineare tutto questo”

Aldo Prost Responsabile Area Manager Palermo:la corsa è uno sport semplice e di fatica, elementi essenziali che troviamo anche nel nostro lavoro e impegno verso la gente”.

Giuseppe Gini: la maratona che attraversa i luoghi dell’Unesco, le bellezze della città è motivo di vanto per tutti, i palermitani devono essere felici di questa manifestazione e di quello che rappresenta per la città intera in termnine di immagine.”

Salvatore Gebbia: “un grazie a chi ci supporta, istituzioni e sponsor, meno a chi quest’anno ci ha abbandonato (l’assessorato regionale al turismo e sport n.d.r.) finanziando sagre della salsiccia invece di eventi come la Maratona d Palermo. Il Comune ci ha assegnato in extremis come magazzino e uffici l’ex centro stampa di viale del Fante struttura, in palese abbandono, che vorremmo ci venisse assegnata definitivamnte per i prossimi anni.”

Nadia Spallitta: “Lo sforzo del consiglio comunaqle per fare crescere questa manifestazione c’è e ci sarà sempre, mi piace però sottolineare la bellezza dell’evento e l’impegno di coloro che l’organizzano. Per il futuro ci auguriamo meno intoppi burocratici per chi organizza manifestazioni del genere.”

 

Confermata la non competitiva, cioè la camminata del sorriso. Torna e promette grandi numeri la “ The walk of smile – CRAI Sicilia Spa”, a conferma del legame tra sport e solidarietà elemento distintivo della manifestazione palermnitana. Obiettivo della la camminata di tre chilometri da percorrere con il solo spirito aggregativo e ludico, è quello di creare un’occasione di attenzione e solidarietà ad una problematica sanitaria – sociale, la THALASSEMIA, spesso sottovalutata causa la scarsa informazione. La manifestazione, supportata da CRAI Sicilia Spa, coinvolge circa 50 istituti scolastici di Palermo e provincia e vedrà protagonisti oltre 2000 bambini accompagnati da papà e mamme che si muoveranno dallo stadio Vito Schifani a partire dalle 9.30.

Atleti e curiosità. Una maratoneta, portavoce della Festa dell’Infanzia di Teggiano, correrà domenica prossima a Palermo. Si tratta dell’argentina Marialena Mendiburu Panteleone, che fa parte degli “Atleti dell’infanzia” e che, reduce dalla Srasalerno, ha deciso di correre la maratona del capoluogo siciliano. Una “collaborazione” che si rinnova tra la festa del centro del salernitano, in programma il 19 e 20 novembre prossimi e la comunità italo-argentina di Lobos, Buonos Aires. In gara a Palermo in nome e per conto del Club San Cono di New York anche l’atleta Michele D’alvano. E in tema di atleti doc, domenica da protagonista anche per l’atleta più anziano del circuito podistico siciliano, Francesco De Trovato, per lui le primavere sono 83 e domenica a Palermo correrà la mezza maratona. Impegnati nella mezza distanza anche Mohamed Idrissi della Polisportiva Menfi’95 (sua la vittoria sempre nella stessa distanza a Palermo lo scorso anno) e Barbara Bennici (Fiamma Rossa Palermo) quest’ultima atleta sicuramente da battere.

La voce della maratona. Sarà ancora Giuseppe Marcellino lo speaker ufficiale della XXII edizione della Maratona di Palermo. Marcellino, dal passato di ottimo atleta (vanta nella maratona un personale di 2h24’18) è diventato negli anni la “voce” per eccellenza delle gare podistiche, in Sicilia e non solo.

Expo della Maratona e pasta-party. Aprirà i battenti venerdì prossimo 11 novembre alle ore 16.00, l'expo maratona. Sarà possibile visitare gli stand, all’interno dello stadio delle Palme, anche il sabato dalle 9.00 alle 19.30 e la domenica (giorno della gara) dalle 7.00 alle 15.00. Il venerdì pomeriggio e per l’intera giornata di sabato gli atleti potranno ritirare i pettorali e i pacchi gara. Domenica mattina i pacchi gara potranno essere ritirati solo dagli atleti provenienti da fuori provincia. Novità dell’ultima ora la presenza del pasta-party nelle giornate di sabato e domenica: sarà una struttura itinerante e rifociullare atlet prima e dopo il loro impegno agonistico.

La maglia tecnica. Nel pacco gara tutti gli atleti iscritti, sia alla maratona che alla mezza, riceveranno la maglia tecnica Diadora. Colori giallo e arancione, la maglia quest’anno riporta lo slogan che più che mai rappresenta la Maratona di Palermo, “…per correre l’arte”. Per i finisher una “pesante” medaglia commemorativa nella quale quest’anno campeggia San Giovanni di Eremiti.

 

Maratona Città di Palermo 2016 (22^ edizione) - il percorso di gara di Maratona e Mezza

Il percorso di gara, con partenza per le due distanza in contemporanea, alle ore 9.15 dallo Stadio di Atletica “Vito Schifani”

Viale del Fante– Viale Rocca- Viale Ercole-Viale Diana- P.zza Leoni- Via dell’Artigliere- Piazza Vittorio Veneto – V.le della Libertà – P.zza Ruggero Settimo – Via Ruggero Settimo – Via Maqueda – P.zza Villena (Quattro Canti) – C.so Vittorio Emanuele – Porta Nuova – C.so Calatafimi – P.zza Indipendenza – Ingresso Palazzo Reale (Passaggio Interno ARS) - P.zza del Parlamento – C.so Vittorio Emanuele – P.zza Villena (Quattro Canti) – Via Maqueda – Via Trieste – Via Roma – Via Bentivegna - Via Rosolin Pilo – Via Ruggero Settimo – Via della Libertà-Piazza Vittorio Veneto-Via dell’Artigliere-Piazza Leoni-Viale Diana ( Ingresso Parco della Favorita) - V.le Diana (dir. Mondello) – Via Reg. Margherita

di Savoia -Via Reg. Margherita di Savoia (dir. Ingresso Parco della Favorita) - V.le Ercole – Palazzina Cinese – P.zza Niscemi – Ingresso Villa Niscemi – V.le Ercole – Viale Rocca –Viale del Fante - Ingresso Stadio di Atletica “Vito Schifani” Porta Maratona – Arrivo Mezza Maratona Km 21.097.

La zona partenza-arrivo all'interno dello Stadio di atletica Vito Schifani. Maratona Città di Palermo 2016 (22^ edizione)

 

Dopo il passaggio dallo stadio di atletica al completamento della prima tranche di gara, i runner impegnati nella maratona proseguiranno per un secondo giro che li porterà sino a Mondello. Nel dettaglio: Viale del Fante – Viale Rocca –Viale Ercole-Viale Diana-giro di boa-Viale Diana-Viale Favorita dir. Fiera- Giro di Boa- Via della Favorita dir. Mondello-Viale Diana-Viale Margherita di Savoia-Viale delle Palme-Via Principessa Giovanna-Piazza Valdesi-Viale Regina Elena Dir. Mondello -Via Torre di Mondello-Piazza Mondello Giro di Boa-Via Torre di Mondello-Via Regina Elena Dir. Palermo -Piazza Valdesi-Viale Margherita di Savoia Lato Monte-Viale Ercole Dir. Palazzina Cinese-Piazza Niscemi- Ingresso Villa Niscemi – V.le Ercole – Viale Rocca –Viale del Fante - Ingresso Stadio di Atletica “Vito Schifani” Porta Maratona – Arrivo Maratona Km 42.195

Ristori di “società”. Anche quest’anno (dopo l’ottimo risultato e gradimento dello scorso anno) la “gestione” dei ristori è stata affidata ad alcune società di atletica palermitane che hanno raccolto l’appello dell’organizzazione. Amatori Palermo, Fiamma Rossa Palermo, Palermo Running, Good Race Team, GS Vergine Maria, Non solo Corsa, le società che grazie all’impegno dei lavoro tesserati “assisteranno” i colleghi podisti impegnati in gara.

Maratona Città di Palermo 2016 (21^ ed.)- Il vincitore Filippo Lo Piccolo con il pettorale n. 3Fotografando la maratona. Anche quest’anno la manifestazione sarà immortalata dagli scatti dei fotografi dell’UIF (Unione Italiana Fotoamatori). Le foto verranno pubblicate nel sito ufficiale della Maratona Città di Palermo www.palermomaratona.it e nel blog alla stessa dedicato, curato da Salvatore Clemente www.toticlemente.it.
Accreditati per questa edizione ben 26 foto-amatori che copriranno metro dopo metro, con i loro scatti, l’interno percorso.
Ma naturalmente – a coprire l’evento - saranno presenti anche i fotografi di diverse testate giornalistiche on line e tra di questi Maurizio Crispi, fotografo e direttore responsabile del magazine on line “Ultramaratone Maratone e Dintorni”.

L'edizione 2015 si é conclusa così. L’edizione 2015 ha visto imporsi nella distanza della maratona Filippo Lo Piccolo (Good Race Team). Tra le donne la vittoria è andata alla polacca Silwia Bondara. Nella Mezza si sono registrate le vittorie di Mohamed Idrissi (Polisportiva Menfi ’95) e Simona Vassallo.

 

Repost 0
1 novembre 2016 2 01 /11 /novembre /2016 22:53
(Foto Michele Amato - Sicilia Running)

(Foto Michele Amato - Sicilia Running)

Il 30 ottobre 2016 si è svolta, a Capo d'Orlando, la 6 ore Città Capo d'Orlando (alla sua 2^ edizione). La gara che si è disputata su di un circuito di 2000 metri ricavato sul Lungomare Ligabue della cittadina del Messinese, è stata valevole come Campionato Italiano IUTA di specialità 6 ore su strada e ha segnato un capitolo importante nella crescita del movimento delle ultramaratone in Sicilia.
90 sono stati i partecipanti, di cui 14 le donne (vedi le classifiche ufficiali).
Il livornese Marco Lombardi si è aggiudicato il posto più alto del podio con 80,708 km percorsi, seguito da Massimiliano Buccafusca (ASD Club Atletica Partinico) con 77,551 km e da Benedetto Patti (ASD Dilettantistica Club Atletica Mazzara) con l'importo chilometrico finale di 71,687.
La gara al femminile ha visto il predominio di Silvana Modica (ASD Palermo Running) con 62,937 km (14^ assoluta), seguita da presso da Gabriela Chebac (ASD Atletica Sicilia) con 61,629 km (20^ assoluta) e dalla palermitana Lara La Pera, esordiente nella specialità di ultracorsa su strada, che ha chiuso la sua fatica, mettendo nel suo fagotto 61,161 km. (21^ assoluta). Da notare che le prime tre donne sono accomunate dall'appartenere alla categoria F40.
La competizione di ultramaratona è stata vivacizzata da una staffetta 2X3 ore che ha visto schierate sulla linea dello start 7 squadre di due atleti ciascuna.
Infine, a creare ulteriore movimentazione subito dopo la conclusione della 6 ore, sempre sullo stesso circuito di gara ha avuto luogo una competizione di 10 km, valevole come Campionato regionale ACSI Corsa su strada 10 km che ha avuto 63 partecipanti.
La gara clou è stata in ogni caso la 6 ore che ha confermato le ottime premesse della prima edizione sia sotto il profilo tecnico sia sotto quello roganizzativo e che ha posto le basi per una crescita ulteriore e per un eventuale rilancio verso mete più ambiziose.
Di seguito, riportiamo le impressioni di Lara La Pera che, come si è detto, è stata la terza assoluta nella gara femminile.

 

6 ore Città Capo d'Orlando 2016 - foto Sicilia Running(Lara La Pera) Per me la sei ore di Capo d'Orlando non è stata una gara, ma una vera e propria festa tra amici. Ho avuto questa sensazione da prima della partenza che è poi rimasta e si è rafforzata durante le sei lunghe ore di fatica.
A questa meravigliosa festa non avrei mai partecipato se non fosse stata una carissima amica ad organizzarla, Cinzia Sonsogno. È grazie a lei, ai suoi collaboratori, alla bellezza e ospitalità di Capo d'Orlando che questa giornata per me resterà indimenticabile.
Ho deciso di fare questa esperienza solo una settimana prima. A spaventarmi non erano le ore di fatica - mi è capitato di partecipare a trail di oltre 120 km - bensì il dover correre avanti e indietro in un circuito di soli due km.
Questo mi metteva una certa ansia, poiché non ho mai affrontato niente di simile e su asfalto non ho mai superato i 50 km [L'esordio di Lara La Pera su questa distanza è stato con la "classica" 50 km di Romagna - ndr]
Diciamo che non mi sentivo mentalmente e fisicamente pronta ad affrontare una sei ore su strada. Ma le mie ansie andavano dileguandosi minuto dopo minuto, passo dopo passo.
Ho affrontato le prime ore di gara con un amico fraterno, Carmelo Santoro... Sapevo che da sola le prime ore sarebbero risultate eterne... ma non è stato così.
Tutt'altro..
Si rideva, si scherzava, il ritmo della corsa era lento, dolce, adatto a ridere e scherzare e a non sentire il peso della fatica che, giro dopo giro, si sarebbe fatto sentire nei nostri muscoli. 
Anche restare in quei due km è stato piacevole. Il panorama era incantevole, le isole Eolie ci guardavano da lontano e il cielo ora dopo ora andava mutando di colore fino a regalarci a fine gara un tramonto mozzafiato.
La fatica, l'emozione di circa cento atleti era concentrato in quel piccolo angolo di mondo che per sei ore ci ha uniti.
Sorrisi, battute di incoraggiamento, volti stanchi e sorridenti in quel continuo vai e vieni.
L 'alterata percezione del tempo: dopo quattro ore pensi 'Dai che sta finendo... solo due ore ancora....
Poi, gli ultimi quaranta minuti che sembrano infiniti.
E poi lo sparo finale che ti libera dalla fatica, che libera il tuo corpo dal movimento della corsa che da sei ore stai ripetendo senza sosta.
Fermare il mio corpo è stato difficile... perché da sei ore facevo solo quello: correre.
Non ho mai camminato, ho bevuto correndo, ho mangiato correndo.
indipendentemente dai chilometri che speravo di percorrere, il mio obiettivo era non cedere alla camminata. E ci sono riuscita. L'ho già fatto di persona, per telefono... ma non riesco a non ringraziare la mia grande amica Cinzia per avermi regalato questa esperienza.
Come mi ha detto proprio lei durante la quinta ora eterna... "...dopo che superi questa prova sono poche le cose che non puoi fare".

Questo video clip proviene dalla pagina Facebook, intestata alla ASD Podistica Capo d'Orlando....

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Redazione e Lara La Pera) - in Ultramaratone italiane 2016 Podismo siciliano su strada Podismo su altre distanze - Cross - Atletica
scrivi un commento
26 ottobre 2016 3 26 /10 /ottobre /2016 10:25
(Foto di Maurizio Crispi. Start dell'edizione 2015)

(Foto di Maurizio Crispi. Start dell'edizione 2015)

6 ore Città Capo d'Orlando 2016

Domenica 30 ottbre 2016, avrà luogo a Capo d'Oralndo (Messina) la 2^ edizione della 6 ore Città Capo d'Orlando, esordita nell'estate 2015, come 6 ore Capo d'Orlando by night. La prima edizione, che vide la partecipazione in qualità di testimonial del grande Giorgio Calcaterra, grazie allo spirito entusiastico e alle capacità organizzative della ASD Podistica Orlandina, animata da dalla runner ed ultramratoneta Cinzia Sonsogno ha avuto sin da subito un grande successo, malgrado l'elevata temperatura stagionale.
Ottima location in corrispondenza del Lungomare Ligabue, pianeggiante il circuito di circa 2000 metri da ripetere per tutta la durata delle sei ore di gara senza cambi di direzione, splendida organizzazione (anche se con qualche piccolo neo nella registrazione dei passaggi, inconveniente a cui si ovvio tempestivamente in corso di gara).
Quest'anno si replica alla grande con una manifestazione sicuramente in crescita che ha cambiato stagione ed anche orario (e assieme all'orario, denominazione): ma la chicca ce arrichisce la manifestazione di domenica 31 ottobre è il fatto che la 6 ore sarà valevole come Campionato italiano IUTA di specialità 6 ore su strada: c'è da augurarsi che molti specialisti di livello nazionale sia della 100 km sia della 24 ore vengano a onorare con la loro presenza questo campionato IUTA.
La gara prenderà il via alle ore 11.00, mentre alle 17.30 prenderà il via la gara di 10 km valevole come prova del BioRace 2016, ma anche come Campionato ACSI di corsa su strada.
Nel pomeriggio 
del 29 ottobre, invece, come arricchimento tematico dell'evento, avrà luogo - a partire dalle ore 14.00, un interessante convegno sull'endurance e sulle ultramaratone, dal titolo "L'endurance: aspetti metabolici e metodologici", con la possibilità per i partecipanti di ricevere dei crediti formativi.
A Capo d'Orlando in Via Fanciullo.

Saranno relatori Il Presidente Regionale Fidal Gaspare Polizzi (Allenatore Benemerito) e Marcello Giaccone (Allenatore 3° Livello).

Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)
Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)

Una sintesi di immagini dell'edizione 2015 (foto di Maurizio Crispi)

Domenica a Capo D’Orlando i Campionati Regionali ACSI di Corsa su Strada 10 km.

Medaglie per i finisher della 5 ore Città Capo d'Orlando e per la 10 km concomitanteCapo D’Orlando (ME). I migliori specialisti siciliani della Corsa Su strada targati ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani) si daranno appuntamento domenica prossima 30 ottobre 2016 a Capo D’Orlando (Me), in occasione della 6 Ore Città di Capo D'Orlando, per contendersi le ambite maglie di Campione Regionale ACSI di Categoria.
La gara sulla distanza di 10 km partirà alle ore 17,30 e si svilupperà su un circuito di due chilometri che sarà ripetuto cinque volte da tutte le categorie.
I tesserati regionali ACSI all’atto dell’iscrizione dovranno presentare regolare tessera associativa e riceveranno dal Comitato Organizzatore della ASD Podistica Capo D’Orlando un ricco pacco gara ed al termine della fase agonistica una splendida medaglia ricordo della manifestazione.

Alla gara oltre agli atleti ACSI potranno partecipare anche gli atleti tesserati per la Federazione e gli altri Enti di Promozione Sportiva che, però, non concorreranno all’ assegnazione dei titoli regionali.

10 km di Capo d'Orlando 2016 locandina

Info www.podisticapodorlando.it

Repost 0
20 ottobre 2016 4 20 /10 /ottobre /2016 08:57
(foto di Maurizio Crispi. Allo start)

(foto di Maurizio Crispi. Allo start)

Come notizia dell'ultim'ora si apprende che il comitato organizzatore del Circuito Running Sicily 2016 ha apportato - dopo attenta verifica - una rettifica nella Classifica finale a squadre maschile, sulla base della quale la Società vincitrice diramato un comunicato, tra l'altro pubblicato anche sul sito Sicilia Running, dove appunto si rettifica che la classifica finale maschile per società del Running Sicily 2016, è stata vinta dall'ASD Hymera Marathon di Termini Imerese (Palermo) e non dalla ASD Murialdo di Cefalù, come era stato comunicato in prima istanza con i relativi riconoscimenti in sede di premiazioni post-gara.
La premiazione riveduta e corretta sarà pertanto rifatta e inserita nel corso della premiazione della Maratona Internazionale di Palermo del prossimo 13 Novembre 2016.

Il prossimo anno ripartirà ancora una volta da Cefalù il Running Sicily, la manifestazione organizzata dalla Asd Agex sulla quale è calato il sipario per il 2016 domenica scorsa a Palermo con le vittorie del marocchino dell’Universitas Palermo, Hamad Bibi, tra gli uomini e di Francesca Vassallo dell’Atletica Bagheria, tra le donne.
Classifica modificata in extremis, invece, nella competizione a squadre con l’Himera Marathon Termini Imerese (in provincia di Palermo) che si è aggiudicata la prima posizione tra gli uomini scalzando la Murialdo Cefalù, che ha chiuso al comando tra le donne.
La premiazione dell’Himera Marathon è stata programmata per il 13 novembre a margine della Maratona di Palermo.

Va in archivio con un bilancio molto positivo l’edizione del 2016 e siamo, già, proiettati al prossimo anno – ha spiegato il direttore tecnico del Running Sicily - Coppa Conad, Nando Sorbellograzie al sostegno dell’Assessorato regionale al Turismo ed a quello dell’Assessorato comunale allo sport, ma soprattutto al contributo degli sponsor, con in testa la Conad, abbiamo organizzato una corsa su tre tappe che ha trovato grande riscontro in chi ama correre. Le presenze di testimonial di prestigio come Stefano Mei, Anna Incerti, Vincenzo Massimo Modica, Antonio Selvaggio e l’organizzatore della Maratona di Malta, Joe Micallef, hanno rappresentato un valore aggiunto apprezzato da tutti gli atleti presenti alla tappa conclusiva di Palermo della scorsa domenica”.

Già pronto il calendario dell’edizione 2017 del Running Sicily: il 23 aprile è in programma la prima tappa sui 10 Km. a Cefalù (nell’ambito del fitto programma di Earth Day, iniziativa promossa in occasione Giornata Mondiale della Terra), poi il 14 maggio sarà la volta di Bagheria (sempre sui 10 Km.), quindi il 15 ottobre la conclusione a Palermo con l’Half Marathon che si correrà su un circuito cittadino. “Stiamo valutando la possibilità di aggiungere una tappa a Catania – ha concluso Sorbello – contiamo nei prossimi giorni di definire questo ulteriore passaggio in maniera tale da consegnare agli atleti il calendario completo”.

Repost 0
19 ottobre 2016 3 19 /10 /ottobre /2016 00:43
(foto di Maurizio Crispi)

(foto di Maurizio Crispi)

International Half Marathon Palermo Coppa Conad 2016 partenza (fonte: Ufficio stampa)Si è svolta il 16 ottobre 2016 a Palermo con partenza e arrivo allo stadio delle Palme (due giri di 10,500 km per i runner impegnati nella Mezza), la 3^ edizione della International Half Marathon Palermo Coppa Conad, valevole come terza ed ultima prova del Circuito Running Sicily 2016 e come Campionato regionale OPES di Mezza Maratona.
E' stato grande successo di partecipanti con oltre 280 runner iscritti alla Mezza e circa 200 per la gara di 10,500 km, per un totale di circa 500 runner, con rappresentative di ben 11 nazioni diverse.
La Mezza Maratona è stata vinta dal marocchino Bibi Hamad e dalla runner di grandi speranze Francesca Vassallo, allieva del professore Tommaso Ticali. come testimonial della manifestazione la campionessa Anna Incerti, di Stefano Mei già campione europeo 10.000 metri e di Vincenzo Massimo Modica.
Una giornata di forte caldo con elevato tasso di umidità non ha favorito le prestazioni degli atleti che hanno registrato dei crono sensibilmente inferiori alle loro usuali performance e ha costretto taluni al ritiro come è stato il caso di Vincenzo Agnello uno dei favoriti della competizione sulla Mezza.
Una bella manifestazione che forse avrebbe meritato una più folta partecipazione, anche se i numeri in crescita rispetto alle due precedenti edizioni sono stati assolutamente confortanti.
La concomitanza con la 4^ edizione del Trofeo podistico della Solidarietà a Barrafranca (Enna), valevole come ultima e 15^ prova del Grand Prix Regionale di corsa su strada, non ha indubbiamente giovato.

Francesca Vassallo, in azione (foto Maurizio Crispi)(Dal comunicato stampa) Presenti allo start, domenica 16 ottobre 2016,  Il marocchino, Hamad Bibi, tra gli uomini e la portacolori dell’Atletica Bagheria, Francesca Vassallo, tra le donne hanno vinto la tappa conclusiva dell’edizione dei record del Running Sicily 2016 – Coppa Conad - International Half Marathon. Nel tracciato cittadino – con partenza ed arrivo allo stadio delle Palme - l’atleta nordafricano del CUS Palermo ha trionfato nella mezza maratona in 1h10’36 staccando di 12” Alessio Terrasi della Fiamma Rossa e di 8’43” Filippo Lo Piccolo del Good Race Team. Non ha chiuso la gara, invece, uno dei favoriti: Vincenzo Agnello, costretto a ritirarsi al 15° Km. per un problema fisico.
Tra le donne netta la supremazia della Vassallo (già vincitrice della tappa di Cefalù del Running Sicily 2016 – Coppa Conad) che ha chiuso in 1h32’24 davanti a Rosaria Patti della Trinacria Palermo (1h35’43) e Loredana Marrone della Fiamma Rossa (1h38’45).
Ho assistito ad una splendida manifestazione organizzata in maniera impeccabile – ha sottolineato l’ex campione europeo dei 10.000 metri (e candidato alla presidenza della Fidal) Stefano Mei, tra i testimonial a Palermo del Running Sicily – Coppa Conad – strutturare una corsa in più tappe è il segreto di un successo sempre crescente. Ho visto che c’è entusiasmo e c’è voglia di correre in un contesto straordinario com’è la città di Palermo”.
Insieme a Mei, a dare il via alla corsa, sono stati gli altri testimonial: l’ex vicecampione del mondo di maratona, Vincenzo Massimo Modica, l’organizzatore della maratona internazionale di Malta, Joe Micallef, ed Anna Incerti che, reduce dalla sfortunata partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016, sta iniziando a programmare gli impegni per la prossima stagione. “Dopo la maratona olimpica non avevo più voglia di correre, ma adesso guardo avanti per nuovi obiettivi sulla maratona - ha detto la Incerti – ho accettato volentieri l’invito degli organizzatori perché il Running Sicily 2016 rappresenta simbolicamente tutti i valori del correre insieme”.

Hamad Bibi e Alessio Terrasi, a metà gara all'International Half Marathon Palermo 2016 (foto di Maurizio Crispi)La corsa, organizzata dalla ASD Agex con il patrocinio dell’assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo, dell’assessorato comunale allo Sport e dell'Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia, ha previsto, oltre al traguardo della mezza maratona, anche quello dei 10,5 km. (un giro del tracciato cittadino attraverso il Parco della Favorita, la Palazzina Cinese e Villa Niscemi).
A trionfare nella distanza più breve è stato Tiziano Giammanco dell’Atletica Bagheria che ha bissato, in 35’34, il successo dello scorso mese di aprile a Cefalù. Alle sue spalle si sono piazzati Fabrizio Vallone dell’Atletica Partinico (39’22) e Marco Lampasona di Nonsolocorsa (41’33), mentre tra le donne è stata Maria Grazia Bilello dell’Atletica Partinico a tagliare per prima il traguardo in 43’15 staccando di 4’08 la compagna di squadra, Ortoleva Sammartino, e di 7’26 Angela Grasso dell’Atletica Mondello.
Costretto a dare forfait all’ultimo momento, Don Vincenzo Puccio, il parroco maratoneta che era stato terzo a Cefalù.

Nella classifica a squadre ha trionfato, sia tra gli uomini che tra le donne, la Murialdo Cefalù. “Siamo andati al di là di ogni più rosea aspettativa – ha spiegato il direttore tecnico del Running Sicily 2016 - International Half Marathon, Nando Sorbelloabbiamo battuto i record di partecipanti complessivi ed il record di iscritti nella tappa di Palermo con ben 11 nazioni rappresentate. Il caldo ha sicuramente penalizzato gli atleti, ma Hamad Bibi, recente vincitore del Memorial D’Acquisto, ha confermato il suo ottimo momento di forma, così come tra le donne, Francesca Vassallo, si è dimostrata ancora una volta runner di assoluto valore. Siamo, già, proiettati all’edizione 2017 del Running Sicily che presenterà la novità della tappa di Bagheria”.

In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa
In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa

In questa breve rassegna di immagini le foto sono di Maurizio Crispi, ad eccezione di quella del podio maschile fornita da Ufficio stampa

Sintesi video ed interviste (Fonte: Ufficio stampa dell'evento)

Repost 0
13 ottobre 2016 4 13 /10 /ottobre /2016 18:17
International Half Marathon Palermo Coppa Conad (3^ ed.). Presentazione stampa dell'evento di Palermo che chiude il Sicily Running Tour, con Anna Incerti e Stefano Mei testimonial allo start

Il giorno 11 ottobre 2016, nella sede dell'Assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, ha avuto luogo la presentazione della International Half Marathon Palermo Coppa Conad, in programma per domenica 16 ottobre e valevole come terza tappa del Circuito Runing Sicily 2016, alla sua terza edizione, dopo le tappe di Cefalù (10 km) e di Catania (8 km), ma anche valevole come Campionato regionale Siciliano di Mezza Maratona OPES.
E' stata sottolineata l'importanza dell'evento non solo sotto il profilo sportivo, sia agonistico sia amatoriale ma anche sotto quello dello sviluppo e della promozione turistico.
Alla fine della gara partirà una complessa cerimonia delle premiazioni in cui dopo i premi della gara individuale verranno assegnato i premi del Circuito a tappe di cui la Mezza di Palermo è la tappa conclusiva. Ottima gara, ben posizionata che può essere affrontata dai runner come test probante, prima della Maratona di Palermo il prossimo 13 novembre, ma è nello stesso tempo - per quelli che parteciperanno alla gara di 10,500 km, ottimo test per la 21,097 che si correrà in concomitanza della Maratona.

International Half Marathon Palermo Coppa Conad. Maglia tecnica e medaglie per i finisher delle due gare in programma(Comunicato stampa by Nino Randazzo) La medaglia d’oro nella maratona agli Europei di Barcellona nel 2010, Anna Incerti, sarà la starter (e madrina) della terza ed ultima tappa del Running Sicily 2016 – Coppa Conad - International Half Marathon in programma domenica prossima 16 ottobre a Palermo (partenza ore 9.30). Insieme alla campionessa palermitana allo Stadio delle Palme, ci saranno anche l’ex campione europeo dei 10.000 metri, Stefano Mei, e l’ex vice-campione del mondo di maratona, Vincenzo Massimo Modica.
La manifestazione, organizzata dalla ASD Agex con il patrocinio dell'Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia, è stata presentata nella mattina dell'11 ottobre 2016 nel corso di una conferenza stampa tenutasi nei locali dell’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo.
Presenti, tra gli altri, l’assessore Anthony Barbagallo, ed il vicepresidente del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta.
“La tappa conclusiva del Running Siciliy 2016 - Coppa Conad si preannuncia come l’edizione dei record – ha sottolineato il direttore tecnico della manifestazione, Nando Sorbelloci avviamo verso il primato di partecipanti. Ci saranno al via atleti in rappresentanza di 11 nazioni. Siamo pienamente soddisfatti che sia stato recepito il messaggio veicolato nelle tappe di Cefalù prima (il 24 aprile) e Catania poi (15 maggio), di una gara all’insegna dell’amore per la corsa ma anche per la natura e l’arte. Il percorso di 10.548 mt. scelto a Palermo rispetta queste caratteristiche, e cioè di una gara che avrà quale straordinario scenario il Parco della Favorita, la Palazzina Cinese e Villa Niscemi”.
La corsa, che sarà tra l’altro valida per il Campionato regionale di Mezza maratona OPES, prevede due traguardi: uno sui 10,5 km. e l’altro sulla distanza della mazza maratona (21,097 km).
Sarà una grande festa di sport, all'insegna dell'integrazione, considerata la partecipazione di atleti provenienti da ben 11 nazioni – ha detto l’assessore Barbagallo - sono felice e orgoglioso che la manifestazione abbia fatto registrare il record di iscritti, soprattutto giovani, che avranno l'occasione di conoscere e apprezzare le bellezze paesaggistiche e naturalistiche del nostro territorio. Lo sport si conferma anche in questo caso veicolo di promozione del nostro immenso patrimonio artistico e culturale, che sono sicuro i nostri runners apprezzeranno”.
Tra i “top runner” al via il marocchino, Hamad Bibi (recente vincitore del “Memorial D’Acquisto); Filippo Lo Piccolo (primo quest’anno nella Mezza Maratona di Pergusa); Vincenzo Agnello (primo al Vivicittà di Palermo e 7^ al campionato italiano di 10 km. su strada di Foligno), Tiziano Giammanco (vincitore della tappa di Cefalù del Running Sicily, 4^ alla gara internazionale “Peppe Greco” di Scicli) ed Alessio Terrasi (vincitore di 5 tappe del Gran Prix regionale 2016), mentre tra le donne Francesca Vassallo (vincitrice della tappa di Cefalù del Running Sicily 2016). Per molti sarà l’ultimo test probante prima della Maratona di Palermo del prossimo 13 novembre.
A “misurarsi” sui 10,5 km. anche Don Vincenzo Puccio, parroco di Santa Margherita di Messina, terzo assoluto nella tappa di Cefalù del Running Sicily 2016 – Coppa Conad. Don Vincenzo, prima della partenza, darà la benedizione a tutti i partecipanti, poi sarà anche lui al via a lottare per un piazzamento di prestigio. A Palermo ci sarà anche il ‘battesimo’ per 200 neofiti che, grazie al coinvolgimento di Tecnica Sport, si cimenteranno per la prima volta in una gara su strada.
Al Running Sicily – Coppa Conad di domenica verranno premiati i primi 3 classificati assoluti maschili e femminili ed i primi 3 di tutte le categorie amatoriali sui 10 km. e sulla mezza maratona.
“Conad – ha detto Natale Lia, direttore generale di Conad Sicilia - è da sempre vicina a tutte le iniziative che coinvolgono sempre più persone, anche giovanissime, al mondo della corsa perché sinonimo di una sana pratica sportiva e di un corretto stile di vita. Il nostro gruppo ha da sempre un’attenzione continua alle necessità delle persone, per questo promuoviamo e sosteniamo iniziative che puntino allo sviluppo delle comunità anche in campo sportivo, culturale e sociale. Essere presenti alla manifestazione di domenica - conclude Natale Lia - significa promuovere corretti stili di vita e fare stare bene le persone, con se stesse e con gli altri".

E’ possibile iscriversi alla corsa collegandosi al sito www.runningsicily.it o presso i negozi di articoli sportivi Tecnica Sport di Palermo e Jogging di Cefalù.


Di seguito il percorso della International Half Marathon Palermo, valevole come terza tappa del Circuito Running Sicily 2016.

  • Partenza Stadio di Atletica
  • Viale del Fante (tratto stradale antistante Giardino mezza carreggiata),
  • Viale Rocca,
  • Viale Ercole,
  • Viale Diana (direzione Piazza Leoni)
  • Viale Diana (direzione Mondello),
  • Via Regina Margherita di Savoia (direzione Mondello),
  • giro di Boa,
  • Via Regina Margherita di Savoia (direzione ingresso parco della Favorita),
  • Viale Ercole,
  • Palazzina Cinese,
  • Piazza Niscemi,
  • Ingresso Villa Niscemi,
  • Viale Ercole,
  • Viale Rocca,
  • Viale del Fante
  • Tratto stradale antistante Giardino mezza carreggiata (ingresso Stadio di Atletica Porta Maratona)
  • Arrivo Stadio di Atletica

Il circuito così disegnato è di km 10.548
Due Giri sono pari alla distanza della Mezza Maratona, cioè 21.097 km.

International Half Marathon Palermo Coppa Conad (3^ ed.). Presentazione stampa dell'evento di Palermo che chiude il Sicily Running Tour, con Anna Incerti e Stefano Mei testimonial allo start
International Half Marathon Palermo Coppa Conad (3^ ed.). Presentazione stampa dell'evento di Palermo che chiude il Sicily Running Tour, con Anna Incerti e Stefano Mei testimonial allo start
International Half Marathon Palermo Coppa Conad (3^ ed.). Presentazione stampa dell'evento di Palermo che chiude il Sicily Running Tour, con Anna Incerti e Stefano Mei testimonial allo start
International Half Marathon Palermo Coppa Conad (3^ ed.). Presentazione stampa dell'evento di Palermo che chiude il Sicily Running Tour, con Anna Incerti e Stefano Mei testimonial allo start
Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (comunicato stampa _ Nino Randazzo) - in Mezze maratone e distanze intermedie con la 42 -195 Podismo siciliano su strada Gare a tappe e circuiti in Italia
scrivi un commento

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche