Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
10 maggio 2016 2 10 /05 /maggio /2016 07:45
(foto di Diego Mazzarese)

(foto di Diego Mazzarese)

Martedì 17 maggio 2016 avrà luogo a Firenze (nella sala Macconi di Palazzo Vecchio) la conferenza stampa di presentazione della 44^ edizione della 100 km del Passatore 2016.
La conferenza che avrà inizio alle ore 12.00 vedrà gli interventi di Andrea Vannucci, Assessore allo Sport di Firenze, di Claudia Zivieri, Assessore allo Sport di Faenza e di Giordano Zinzani, Presidente della ASD 100 km del Passatore.
Intanto, tra gli eventi collaterali che si addenserano nella settimana prima della partenza, è in programma un conve
gno organizzato congiuntamente dalla IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association) e dalla ASD 100 km del Passatore.
Il convegno che ravrà luogo il 25 maggio sarà un ientrà nel programma 2016 promosso dall'area convegni della IUTA, abbinato alla 100 km del Passatore "regina delle 100 km italiane", avrà una valenza speciale con la partecipazione di due relatori molto apprezzati nel mondo delle ultra, Pietro Trabucchi, noto per i suoi studi sulla resistenza mentale e sulla resilienza nelle prove di endurance, e Luca Speciani,grande esperto di nutrizione e di integrazione alimentare aapplicate agli sport di lunga durata.

 

 

 

 

Logo della IUTA (Italian Ultrarunning Trail Association)La IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association) ed il Comitato organizzatore della 100 km del Passatore organizzano un Convegno Nazionale a Faenza (RA) per mercoledì 25 maggio 2016, con ritrovo alle ore 20.00 per gli accrediti ed inizio alle ore 20.30 presso la Galleria Comunale d’Arte del Voltone della Molinella, piazza del Popolo.

Il Convegno rientra nel programma 2016 dell’Area Convegni & Seminari IUTA, coordinata da Sara Valdo e nella serie di eventi collaterali della famosissima 100 km del Passatore, che porterà anche quest’anno atleti e Ultramaratoneti da Firenze a Faenza attraversando l’Appennino Tosco-Emiliano.

Sarà un Convegno speciale, perché nobilitato dalla presenza prestigiosa di due importanti relatori, assai apprezzati nel mondo delle ultra e del running in generale, Pietro Trabucchi e Luca Speciani.

La prima relazione sarà tenuta dallo psicologo Pietro Trabucchi che, essendo docente all’Università degli Studi di Verona, oltre che consulente dell’Area medica IUTA e della Federazione Italiana di Canottaggio, porta avanti collaborazioni con il Centro di ricerca in Bioingegneria e con la Facoltà di Scienze motorie di Rovereto (oggi Cerism) e con l’Istituto di Scienze dello Sport di Roma,  oltre ad essere autore di numerosi libri sulla resilienza, tra cui recentemente “Tecniche di Resistenza interiore”.

Il tema del suo intervento sarà “La preparazione mentale alle prove di Ultramaratona”.

L’altra relazione sarà condotta da Luca Speciani, Medico Chirurgo, Dottore in Scienze Agrarie, nutrizionista, coautore di DietaGift un approccio alimentare innovativo detto "di segnale", Consulente Nutrizionale nell’Area medica IUTA, tecnico FIDAL e della FITRI (Federazione Italiana Triathlon) ed istruttore di Nordic Walking, scrive di nutrizione nella rivista “Correre”, anche lui autore di numerosi libri e volumi.

Il tema del suo intervento sarà Alimentazione quotidiana e in gara per L'ultramaratoneta: il valore di una dieta normocalorica”.

L'intento del Convegno è la promozione e la divulgazione dell’attività sportiva ed in particolare dell’Ultramaratona.

La partecipazione al Convegno è gratuita e aperta al pubblico.

Per parcheggiare, si consiglia Piazza Martiri della Libertà, attigua alla famosa Piazza del Popolo sede di arrivo della 100 km del Passatore e su cui si affaccia il Voltone della Molinella.

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (comunicati stampa) - in Ultramaratone italiane. 100 km del Passatore Convegni - ricerca ed eventi Notizie IUTA
scrivi un commento
28 marzo 2016 1 28 /03 /marzo /2016 08:01
(foto di Maurizio Crispi)

(foto di Maurizio Crispi)

Logo IUTA (Italian Association Ultrarunning&Trail

L’ASD Etna Trail, di concerto con la IUTA (Associazione Italiana Ultramaratona & Trail2),,rende noto che il Campionato Italiano Combinato di ultramaratona e ultratrail, le cui tappe saranno disputate rispettivamente in data 11 giugno 2016,la Super Maratona dell’Etna,(0-3000) e il 23 luglio 2016, il Raidlight EtnaTrail 90 km, è aperto a tutti gli atleti tesserati ad ogni federazione/ente sportiva riconosciuto dal CONI, non necessariamente aderenti alla IUTA.
La classifica finale combinata sarà stilata sommando i punteggi che ogni singolo atleta riporterà in ciascuna delle due tappe. Si rende noto inoltre che il Raidlight Etnatrail 90 km è da ora gemellato con Hariaextreme, meglio conosciuto come Ultratrail delle Isole Canarie, che avrà luogo a Lanzarote il 19 novembre 2016. L’accordo, oltre alla condivisione del piano promozionale e comunicativo, prevede che gli atleti primi classificati nella classifica maschile e femminile in una delle due gare, possano prendere parte gratuitamente all’altro evento.
La sottoscrizione di questa partnership (che unisce un'isola di intense attività vulcaniche con il Vulcano pù alto d'Europa) vuole essere il primo step di un percorso di internazionalizzazione che vede l'Asociazione Etnatrail ASD sempre più attiva nel panorama degli eventi sportivi del running internazionale, e il nostro territorio al centro dell’offerta internazionale nel segmento del turismo sportivo.

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (comunicato stampa) - in Trail e Ultratrail 2016 Notizie IUTA Gare a tappe e circuiti in Italia Gare a tappe nel mondo
scrivi un commento
23 novembre 2015 1 23 /11 /novembre /2015 05:24

Un fine settimana - quello tra il 21 e il 22 novembre 2015 - denso di appuntamenti di qualità con ultramaraotne all'estero.
Vediamo chi e dove.
Ivan Cudin, nostro indiscusso campione di ultramaratona e tre volte vincitore della Sparathlon che è una delle più intense challenge mondiali dell'Ultra su strada, è sempre un gradito ospite alla 24 ore di Soochow University di Taipei, capitale di Taiwan. Qui ha siglato nel 2013 la migliore prestazione italiana (battendo la sua precedente performance) con 266,702 km percorsi. Questa volta, ivan Cudin ha ripagato i suoi ospiti con una bella prestazione che anche se non a quei livelli lo ha portato comunque a salire sul primo gradino del podio, con 250,731 km percorsi. Molto indietro nella classifica individuale, figura al 18° posto con 200,882 km c'è anche Florian Reus, il vincitore del Mondiale di Torino: ma le 24 ore sono così. Il risultato finale di una competizione è soggetto ad un enorme numero di variabile e non è mai possibile dire che il vincitore di oggi possa essere anche domani un vincitore.

In Grecia, come abbondamente illustrato in questo magazine con diversi post, è in corso di svolgiment la Filippides Run Athens-Sparta-Athens di 490 km, Nella classifica, dopo oltre 47 ore di gara, è sempre in testa il nostro grande Marco Bonfiglio che, assistito dalla texana Brenda Guajardo Carawan, é passato al giro di boa di Sparta con circa 2h30 di vantaggio sul secondo. Dei 9 italiani presenti resistono ancora Paolo Aiudi e daniele Alimonti.

In Norvegia allo stadio Bislett di Oslo è in corso la 48 ore indoor, in cui gareggia Antonio Tallarita.

Alla No Finish Line di Monaco si sono registrati diversi italiani in gara: vincono Fausto Parigi (227 km all'ultimo giro) e Chiara Milanesi (175 km all'ultimo giro). Ma c'erano tanti altri italiani, tra cui Rossella Verzeletti (170 km all'ultimo giro), Luca Sala, Ilaria Fossati, Luciano Micheletti anche loro nella 24 ore.
Nella 8 giorni che si chiuderà fra poche ore, si registra un brillante terzo posto provvisorio per Luca Papi, italiano che vive in Francia.

 

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (fonte IUTA, modificata) - in Ultramaratone nel mondo Notizie IUTA Atleti
scrivi un commento
18 aprile 2015 6 18 /04 /aprile /2015 20:59
Campionati del Mondo IAU Trail 2015. Selezionati gli atleti che comporranno la delegazione azzurra ad Annecy, il prossimo 30 maggio

Ecco di seguito, l'elenco degli atleti italiani, selezionati per il Campionato del Mondo IAU Trail 2015, in programma ad Annecy in Francia il 30 maggio 2015.

Oggi, la rappresentativa azzurra sarà presentata in occasione del raduno pre-mondiale in svolgimento a Badia Prataglia, in provincia di Arezzo.

Ricordiamo che Badia Prataglia sarà anche la location che ospiterà il Campionato Italiano IUTA di Ultratrail "medio" il prossimo 5 settembre.
Sarà, dunque, una partecipazione che si preannuncia quasi al gran completo - salvo defaillance dell'ultim'ora -, con quasi il massimo degli atleti previsti, sia tra gli uomini e le donne (le donne solo 8).

Tra questi atleti verranno selezionati, nell'imminenza della gara, sulla base di valutazioni tecniche e sullo stato di forma di ciascuno di essi, quelli che andranno a comporre i team che concorreranno per la classifica a squadre.

DONNE

  1. Amadori Giulia, Entella Running
  2. Bertasa Cinzia, Bergamo Stars Atletica
  3. Borzani Lisa, Amatori Atletica Chirignago
  4. Glarey Sonia, APD Pont Saint Martin
  5. Mora Cecilia, ASD Caddese
  6. Morbelli Simona, Sai Frecce Bianche
  7. Oliveri Virginia, Atletica Varazze
  8. Parigi Maria Chiara, Podistica Arezzo

UOMINI

  1. Canetta Filippo, Asso Orobica
  2. Collè Franco, Polisportiva Sant'Orso Aosta
  3. Geronazzo Ivan Atletica Valdobbiadese
  4. Insam Christian, Gardena Runners
  5. Lucchese Matteo, Valmontone Adventure
  6. Ornati Giulio, Gruppo Sportivo Bognanco
  7. Ruzza Stefano, Atletica San Marco
  8. Trisconi Stefano, Castiglione Ossola
  9. Zanchi Marco, Asso Orobica
Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (Fonte IUTA) - in Campionati del mondo IAU Notizie IUTA
scrivi un commento
8 aprile 2015 3 08 /04 /aprile /2015 21:26

Mancano solo pochi giorni al via dei Campionati del Mondo 24 Ore IAU (11^ edizione), competizione internazionale che si terrà l’11 e il 12 aprile a Torino, presso il Parco Ruffini. su di un circuito di 2000 metri, con oltre trecento atleti provenienti da 41 nazioni diverse.

L’Italia sarà rappresentata da quattordici atleti, 9 uomini e 5 donne, che indosseranno la maglia azzurra.

Ecco la lista degli atleti italiani convocati:

Uomini

  • Daniele Baranzini (Road Runners Club Milano)
  • Federico Borlenghi (Marathon Cremona)
  • Diego Ciattaglia (Bergamo Stars Atletica)
  • Ivan Cudin (GM Udinese UOEI)
  • Andrea Marcato (Sri Chinmoy Marathon Team)
  • Tiziano Marchesi (Bergamo Stars Atletica)
  • Stefano Montagner (Durbano Gas Energy Rivarolo 77)
  • Nerino Paoletti (Bergamo Stars Atletica)
  • Paolo Rovera (ASD Dragonero)

Donne

  • Monica Barchetti (ASD Pod. Lippo Calderara)
  • Sonia Lutterotti (Gardasportevents)
  • Laura Ravani (GP CAI Pistoia)
  • Sara Valdo (Runners Bergamo)
  • Luisa Zecchino (Team Pianeta Sport Massafra)

A supporto della squadra italiana, saranno presenti a Torino il Presidente della Iuta, Gregorio Zucchinali, il Coordinatore Tecnico Fidal di Ultramaratona, Stefano Scevaroli, l'area tecnica Iuta con il coordinatore della specialità della 24 ore, Sergio Orsi, e i suoi collaboratori, Osvaldo Beltramino, Mario Ardemagni, Maria Ilaria Fossati e Giovanni Migneco. Sarà inoltre presente l'area medica IUTA con i medici Roberto Citarella e Massimiliano Sacchelli e il team dei masso-fisioterapisti Andrea Caspani, Francesco Damiani e Stefano Punzo.

Appuntamento é dunque l’11 e 12 aprile a Torino, al Parco Ruffini, per supportare la squadra italiana ai Campionati del Mondo di 24 Ore!

 

Per maggiori informazioni vaiai seguenti link

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (IUTA) - in Campionati del mondo IAU Notizie IUTA
scrivi un commento
3 aprile 2015 5 03 /04 /aprile /2015 17:45

La Federazione Italiana di Atletica Leggera ha inviato ai Presidenti delle società sportive di appartenenza le cosiddette convocazioni degli atleti selezionati a partecipare al Campionato del Mondo e d'Europa 2015 di 24 ore su strada.

Quello che segue é il testo della lettera firmata dal Segretario Generale Fabio Pagliara.

Egregio Presidente, su indicazione del Coordinatore Tecnico del Settore Ultramaratona e in seguito a verifica da parte della Direzione Tecnica Organizzativa, la Federazione Italiana Di Atletica Leggera ha il piacere di confermare la partecipazione del Suo atleta allo IAU 24H World and European Championships, che si svolgerà a Torino (ITA) in data 11-12 aprile 2015.
 
UOMINI:
Daniele BARANZINI  (Road Runners Club Milano)
Federico BORLENGHI  (Marathon Cremona)
Diego CIATTAGLIA  (Bergamo Stars Atletica)
Ivan CUDIN  (G.M. Udinese UOEI)
Andrea MARCATO  (Sri Chinmoy Marathon Team)
Tiziano MARCHESI  (Bergamo Stars Atletica)
Stefano MONTAGNER  (Durbano Gas Energy Rivarolo 77)
Nerino PAOLETTI  (Bergamo Stars Atletica)
Paolo ROVERA  (A.S.D. Dragonero)
 
DONNE: 
Monica BARCHETTI  (ASD Pod. Lippo Calderara)
Sonia LUTTEROTTI  (Gardasportevents)
Laura  RAVANI  (G.P. C.A.I. Pistoia)
Sara VALDO  (Runners Bergamo)
Luisa ZECCHINO  (Team Pianeta Sport Massafra)

 

Il logo della IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association)

Il logo della IUTA (Italian Ultramarathon Trail Association)

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni (fonte IUTA) - in Campionati del mondo IAU Notizie IUTA
scrivi un commento
6 marzo 2015 5 06 /03 /marzo /2015 12:42

 

Lo scorso weekend (tra il 28 febbraio e il 1° marzo 2015) si è tenuto il raduno della squadra nazionale di ultramaratona di 24 ore organizzato a Cantalupa (Torino) dall’Associazione Italiana Ultramaratona & Trail (IUTA), in vista dei Campionati del Mondo di 24 Ore, in programma a Torino l’11 e 12 aprile.

Gli atleti convocati sono stati sottoposti a test tecnici, sedute di allenamento intensive e visite mediche al fine di perfezionare la preparazione per i Campionati del Mondo.

Gli ultramaratoneti hanno anche “collaudato” il percorso ufficiale dei Mondiale che si correrà al Parco Ruffini di Torino, un percorso di 2000 metri particolarmente sfidante, che include anche un breve tratto in salita.

Durante la competizione di aprile gli atleti dovranno percorre i 2000 metri di tracciato per 24 ore, giorno e notte, senza sosta.

Gli atleti convocati al raduno sono stati: Daniele Baranzini, Federico Borlenghi, Diego Ciattaglia, Ivan Cudin, Nicolangelo D'Avanzo, Denis Lusi, Andrea Marcato, Tiziano Marchesi, Stefano Montagner, Nerino Paoletti, Paolo Rovera, Antonio Tallarita, Monica Barchetti, Monica Casiraghi, Sonia Lutterotti, Alica Nagyova, Laura Ravani, Sara Valdo e Luisa Zecchino.

Al raduno erano presenti anche Gregorio Zucchinali, presidente della IUTA e Stefano Scevaroli, coordinatore tecnico Fidal per l'ultramaratona e l'ultratrail, che - insieme allo staff tecnico IUTA - hanno osservato e seguito gli atleti durante i test e tutti gli allenamenti.

Le prove svolte nel corso del weekend serviranno allo staff tecnico anche per definire la squadra che gareggerà ai Mondiali.

Appuntamento quindi l’11 e  al12 aprile a Torino per Campionati del Mondo di 24 Ore.

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni fonte IUTA) - in Campionati del mondo IAU Notizie IUTA
scrivi un commento
20 febbraio 2015 5 20 /02 /febbraio /2015 05:41
Campionati Italiani IUTA 100 km e 24 ore in pista 2015. Assegnati alla Self-Transcendence 24h Padova Ultramarathon, in calendario tra il 6 e il 7 giugno

“Se puoi osare fronteggiare l'impossibile significa che hai già conquistato metà della tua vittoria” - Sri Chinmoy -

Il consiglio direttivo della IUTA ha deliberato l'assegnazione del Campionato Italiano Iuta 2015, per la specialità di 100 Km e 24 Ore in pista, allo Self-Transcendence 24 ore Padova Ultramarathon - Trofeo Sri Chinmoy.

La gara si disputerà nei giorni 6 e 7 giugno 2015 sulla Pista di atletica leggera “Toni Franceschini” di Padova. Entrambe le specialità erano rimaste inizialmente vacanti nel quadro dei Campionati italiani Iuta 2015, dopo la sospensione della 24 Ore del Sole di Palermo.

 

La Self Transcendence 24h Padova Ultramarathon, alla sua 3^ edizione, si svolgerà presso lo Stadio "Toni Franceschini di Padova. E' una gara omologata FIDAL di 24 ore su pista individuale e sara valevole come Campionato italiano IUTA su pista 100 km e 24 ore.2015.

Agenda e programma orario

sabato 6 giugno - Stadio “Toni Franceschini”

  • Dalle ore 7.30 alle ore 8.30 ritiro pettorali.

  • Ore 8.45 appello atleti e controllo identità.

  • Ore 9.00 partenza

domenica 7 giugno - Stadio “Toni Franceschini”

  • Ore 9.00 conclusione della gara / restituzione microchip e cauzione.

  • Ore 10.00 premiazioni

  • Ore 10.30 brunch

La Self Transcendece 24 h Padova Ultramarathon 2014 (2^ edizione, svoltasi tra il 1° e il 2 giugno).

La manifestazione è valevole come "Trofeo Sri Chimnoy". 
Sri Chinmoy è il fondatore dello Sri Chinmoy Marathon Team. Nato in India, si trasferisce a New York nel 1964 per dedicarsi a promuovere la pace a tutti i livelli. Dal 1970 conduce le “Peace Meditation at the United Nations” su invito del Segretario Generale U Thant e crea numerose iniziative per la pace attraverso la cultura, lo sport, l’arte e la spiritualità. La sua opera è stata riconosciuta ed apprezzata da diverse personalità, tra cui Madre Teresa, Giovanni Paolo II, Mikael Gorbaciov, Nelson Mandela, Desmond Tutu.

Sri Chinmoy ha ispirato numerose attività, tra cui lo Sri Chinmoy Marathon Team, che organizza annualmente centinaia di eventi e corse attorno al mondo, e la Sri Chinmoy Oneness-Home Peace Run, la corsa mondiale a staffetta che ogni anno porta una fiaccola simbolo di Pace attorno al mondo.

Lo Sri Chimnoy Marathon Team - Fin dal 1977 lo Sri Chinmoy Marathon Team organizza eventi sportivi in tutto il mondo. Negli anni è divenuto uno dei principali organizzatori di ultramaratone a livello mondiale, non solo specialità 24 ore, come la Self-Transcendence 24 Hour Race di Londra e la Self-Transcendence 24 Hour Race di Ottawa (dal 1984, una tra le prime ventiquattrore al mondo). Il record mondiale della ventiquattrore è di Yiannis Kouros (GRE - 303.506 km su pista), raggiunto nel 1997 durante lo Sri Chinmoy Ultra Festival ad Adelaide, organizzato dallo Sri Chinmoy Marathon Team Australia. In Italia lo Sri Chinmoy Marathon Team organizza la Self-Transcendence 6 ore di Gaggiano e la Self-Transcendence 24 ore di Padova.

 

Il concentto di Self transcendence applicato alla corsa. In una corsa Self-Transcendence (“trascendersi”), la vera competizione non è con un’avversario, ma con sé stessi, nel cercare di migliorarsi e superare i propri limiti. La corsa aiuta ogni partecipante a trovare in sé lo spirito e le risorse per proseguire e finire la gara. Ogni podista che completa la sfida con sé stesso è un vero vincitore.

“All the athletes should bear in mind that they are competing not with other athletes but with their own capacities. Whatever they have already achieved, they have to go beyond. The presence of all the great athletes at the Olympics represents a great opportunity. When an athlete has to compete with the rest of the world, there is every opportunity and possibility that he will transcend his own capacities. This is what is of paramount importance, and not whether he defeats others or not. God, the Author of all good, will be extremely pleased with the athlete only when he transcends his own capacities. We are all God's children, God's creation. If one of His children transcends himself, then the Father will be the happiest person. But if one member of the family defeats another member and gets joy while the other person becomes miserable, then where is the Father's joy? If we are one with the rest of the world, then we feel joy in others' joy and their sorrow is also our sorrow. But most of us have not yet attained that consciousness. So it is always advisable for the athlete to keep in mind that he is competing with his own previous record. If he can transcend his own achievement, then it will be a true gain and a true achievement for the whole world. What is of paramount importance is the individual's attitude. The athlete has to feel that he is establishing a new record not for his own glory but in order to increase the capacity and improve the standard of the world. The winning athlete has to feel that he is representing all of humanity. Then, with a devoted and soulful heart, if he can soulfully offer his achievement to the Supreme Athlete, his Source, at that time he is doing absolutely the right thing. If this is his attitude then let him try his utmost to break world records. But if he wants to defeat the rest of the world only to bask in his own glory, then he is making a deplorable mistake. The Olympic athlete should feel that he is a member of the world-family, and his goal should be his own continuous progress. If he can continually transcend his own achievements, he is bound to achieve satisfaction, for progress is nothing short of satisfaction. The two go always together. If he cares only for success, then even if he succeeds he will not get abiding joy. For in the twinkling of an eye he will look around and see his achievements being shattered here or elsewhere. But his own progress is like a seed that eventually becomes a sapling and then a giant banyan tree which will give him a continuous sense of satisfaction. When he is progressing, at that time he is growing, he is glowing and, like a river, he is constantly flowing to his Vastness-Source, the Sea of Oneness”.

Paragrafo estratto da The outer running and the inner running di Sri Chinmoy, Agni Press, 1974

Repost 0
23 gennaio 2015 5 23 /01 /gennaio /2015 08:35

Il 24 Gennaio 2015 avrà luogo a Castiglion Fiorentino, alla vigilia della 5^ edizione della gara trail "La Ronda Ghibellina", il convegno della IUTA sul tema "Trail, regole e regolamenti? Si...No...Perche'?"

Si avvicina l'importante appuntamento di sabato 24 gennaio 2015 quando, a Castiglion Fiorentino (Ar) in occasione della Ronda Ghibellina, si terrà il convegno organizzato dalla IUTA sul tema "Trail, regole e regolamenti? Si...No...Perchè?".

L'appuntamento vuole porsi come un momento di incontro e di confronto sul mondo del Trail.

Scopo dell’incontro - in particolare - sarà quello d’individuare regole condivise necessarie per gestire la grande, e in continua espansione, “onda verde” dei camminatori. 

Saranno presenti organizzatori, esperti, giornalisti, tecnici e dirigenti. Clicca QUI per scaricare la locandina, QUI per la presentazione da parte del Presidente della IUTA Gregorio Zucchinali, QUI per la scheda di iscrizione e QUI per l'invito agli organizzatori di Trail.

La parole di presentazione al convegno del Presidente IUTA Gregorio Zucchinali. Fonti IAU confermano la notizia che la IAAF vaglierà l’introduzione del TRAIL nella Costituzione IAAF in occasione del Congresso di Pechino, in programma nell’agosto 2015. Se ratificata, la IAU sotto la cui egida si svolgerà il Campionato del Mondo individuale e per Nazioni ad Annecy il 31 maggio verrà chiamata a lavorare, per quanto di competenza, sui regolamenti e sulle normative. Questa notizia ci rende orgogliosi del fatto di aver tracciato una strada importante, sin dal 1999 con l'introduzione dei Campionati Nazionali IUTA di Ultra Trail e ancora di più con la recente istituzione della 1^ edizione di Campionato Italiano Fidal di Ultra Trail che partirà appunto dal 2015. Riteniamo che molto sia ancora da fare e che l’ ”universo” trail non appartenga a noi né ad un’unica Associazione od Ente ma “in primis” ai trailer ed agli organizzatori. Ci proponiamo pertanto con questo Convegno soprattutto di ascoltare le varie esigenze, esperienze e realtà con l’intento di poter condividere un “cammino” comune che possa far sì che regole e regolamenti siano al servizio del trail e non il contrario. Colgo l’occasione per ringraziare in anticipo dell’ospitalità, chi si è adoperato per l’organizzazione di questo Convegno, i relatori tutti e gli invitati o semplicemente gli interessati: tutti quanti sono la ricchezza di questo importante avvenimento.

Trail, regole e regolamenti? Si...No...Perche'? Il convegno IUTA a Castiglion Fiorentino alla vigilia della Ronda Ghibellina
Repost 0
Published by Ultramaratone, Maratone e Dintorni (dalla Newsletter IUTA - in Convegni - ricerca ed eventi Notizie IUTA Trail e Ultratrail
scrivi un commento
27 novembre 2014 4 27 /11 /novembre /2014 17:16

Istituito per il 2015 il Campionato italiano IUTA Ultratrail under 30La IUTA, l’Associazione Italiana di Ultramaratona & Trail, ha istituito il  Campionato Italiano IUTA Under 30 di Ultra Trail.

L'iniziativa si propone di far avvicinare alla specialità della corsa Ultratrail anche i più giovani. Tutti i ragazzi e le ragazze nati dal 1985 in poi potranno quindi partecipare al Campionato Under 30 che si svolgerà durante il corso del prossimo anno.

Sede della prima edizione valida per il campionato sarà la Ronda Ghibellina, la gara in programma il prossimo 25 Gennaio 2015, che si terrà a Castiglion Fiorentino.

Il Campionato Under 30 sarà esteso anche agli atleti non tesserati IUTA.

Repost 0
Published by Comunicato stampa IUTA - in Notizie IUTA
scrivi un commento

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche