Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
21 dicembre 2013 6 21 /12 /dicembre /2013 07:33
Circuito Ecotrail Sicilia. Il mio racconto impressionistico dell'Ecotrail della Ficuzza 2012Anche se con un po' di ritardo rispetto al previsto, lancio questa miscellanea di impressioni, trascritte a caldo, man mano che andavo mettendo in ordine le foto realizzate in occasione dell'edizione 2012 dell'Ecotrail di Ficuzza.
Pubblico adesso quasi in dirittura di arrivo per l'edizione 2013, che si svolgerà domenica 23 dicembre, chiudendo l'edizione 2013 del Circuito Ecotrail Sicilia  di cui è la 9^ prova - in una degna ed apprezzata cornice,  ma - in ogni caso - si tratta di considerazioni sempre attuali.

(Maurizio Crispi). Primo movimento. Siamo al primo passaggio degli atleti all'unico posto di ristoro, collocato strategicamente in modo tale che sia all'intersezione di due successivi passaggi degli atleti, rispettivamente al 7° e al 16° km e poi lungo il sentiero (fanghiglioso) immediatamente dopo. Gioia ed allegria traspaiono dai volti dei trailer, incuranti del fango e dei primi graffi causati dai rovi, ma anche reduci da qualche caduta (almeno alcuni). 
Nella testa della corsa si nota ancora Max Buccafusca delll'ASD Marathon Monreale, forte runner nelle gare su strada e alla sua prima esperienza trail che, nei chilometri successivi, sarà fortemente provato da una situazione di corsa troppo dissimile dalle esperienze su strada. 
Infatti, nei chilometri successivi, con difficoltà più da trail, Buccafusca perderà moltissime posizioni (anche a causa di numerose cadute nei tratti in discesa).
Tra i primi a passare, si può notare anche il cane-mascotte (di padrone sconosciuto) che ha accompagnato gli atleti della testa della corsa sino al traguardo, tagliandolo addirittura in terza posizione...
A questo passaggio, Boumalik non ha ancora acquisito un netto vantaggio ed è passato quasi spalla a spalla con Giuseppe Cuttaia che si classificherà poi secondo, ma con un certo distacco.


Circuito Ecotrail Sicilia. Il mio racconto impressionistico dell'Ecotrail della Ficuzza 2012Secondo movimento: siamo ora al 17° km della gara
e, lasciando il tavolo dei ristori, mi sono immesrso nel bosco risalendo il pendio lungo il sentiero che i trailer di lì a poco percorreranno. 
Il sentiero, dopo un breve ed ingannevole discesa, si inerpicava di nuovo nel bel mezzo del bosco, con alcuni tratti trasformati in una melma, stillante acqua e scivolosissima.
I tratti più scivolosi erano fiancheggiati da rovi che ti ghermivano le gambe e rendevano ancora più incerto il passo.
I piedi sprofondavano nel fango con liquidi risucchi...
Ma al passaggio erano tutti contenti: anche il fango fa parte del trail e bisogna accettarlo con lo stesso spirito con cui si contempla un bel paesaggio.
Dopo alcuni passaggi dei walktrailer, è arrivato Boumalik, vispo e gagliardo come sempre, per nulla provato dal fango e dalla salita. ma - incredibile - prima del suo arrivo è sfrecciato su per la salita il cagnolino nero che già si era visto al passaggio attorno al 7° km, ancora mischiato al gruppo di testa.
Qui, il cane nero aveva preso su Boumalik un vantaggio di circa 500 metri , ma - arrivato su di un dosso sopraelevato dal quale si godeva un magnifico paesaggio - ansimante, si è fermato ad aspettare.
Appena Boumalik è passato, il cane è ripartito a razzo appresso a lui.
Incredibile! Ma anche entusiasmante...
Tornando indietro al tavolo di ristoro, ho incrociato i trailer che continuavano a sfilare.
Il bosco era a tratti ombroso, ma percorso dal rombo fastidioso di moto da cross che, fortunatamente, prendevano altre direzioni, anche se una parte del fango era generata dal continuo macinamento della terra da parte delle ruote artigliate degli enduro in precedenti passaggi.
Vicino al tavolo di ristoro, c'era una piccola mandria di mucche al pascolo che aggiungevano alla scena una nota intensamente pastorale.

Circuito Ecotrail Sicilia. Il mio racconto impressionistico dell'Ecotrail della Ficuzza 2012Terzo movimento. Dopo gli scatti di alcuni degli arrivi (non quelli dei primissimi, a parte le sequenze di uno pseudo-arrivo di Boumalik, vincitore della tappa), ho cominciato a seguire a ritroso l'ultima parte del percorso di gara, fotofagrando una buona parte degli atleti che ancora dovevano arrivare nell'ultima parte della loro fatica.
Già, nell'edizione dell'anno scorso avevo fotografato lungo questo sentiero: subito dopo un tratto di strada asfaltata e dopo aver passato un ponticello di assi di legno, ci si inoltra lungo un sentiero in lieve pendenza (ew nel giorno della gara reso scivoloso dalle pioggie precedenti e dall'umidità), molto bello e immerso in un bosco silenzioso, subito alle spalle della Reggia, in un tripudio di colori autunnali.
Poi, sono ritornato sui miei passi, sempre fotografando...
Anche nelle ultime centinaia di metri, il sorriso non ha mai abbandonato il volto della maggior parte dei podisti, anzi era ancora più intenso ed ampio, visto che, nell'aria, si poteva già sentire il "profumo" dell'arrivo...
Poi arriva il tempo degli ultimi e degli ultimi degli ultimi, dei podisti meno brillanti, di quelli che in corso di gara si sono voluti rilassare oppure di quelli meno preparati (compresi alcuni dei camminatori del Walktrail lungo). In questa fase a fare da protagonisti, ci sono i runner che si riposano, si rilassano o si riprendono dopo la fine della loro fatica, oppure che ciondolano qua e là e che cazzeggiano, mentre gli ultimi - sempre più diradati - continuano ad arrivare, ma tutti con la stessa dignità e la stessa gioiosità. 
Qualcuno cade a terra preso da crampi dolorosi, ginocchia sbucciate e sanguinanti per impreviste cadute e ruzzoloni (e alcuni li ho visti proprio con i miei occhi mentre fotografavo lungo il sentiero), mani graffiate dai rovi e incrostante di fango marrone, le scarpe da trail ridotte ad un ammasso informe di fango rappreso. 
Tutti, chi più chi meno portano addosso i segni del trail, eppure sono tutti gioiosi, cuorcontenti, perché hanno la consapevolezza di aver compiuto ancora una volta una bella imprersa. 
Alcuni arrivano addobati da babbo Natale, come la nostra Elena Cifali
C'è chi, malgrado le piccole ferite e la fatica che appesentisce i muscoli,  fa le capriole, sprizzante di felicità per l'impresa appena compiuta.
Le piccole ferite, i dolori muscolari, i crampi si sanano presto e rimangono soltanto i bei ricordi di una giornata trascorsa intensamente con tanti amici con i quali si condivide una passione comune.
Alcuni chiacchierano, altri si ristorano.
Alcuni si strecciano o se ne stanno seduto o distesi sul bel prato verde, ggodendosi il bel sole caldo.
Si percepisce una bella atmosfera fatta di pacatezza e rilassatezza, cordialità e amichevolezza, cameratismo e convivialità. 
Altri non contenti del fango che hanno beccato durante la corsa passano e ripassano distrattamente mettendo i piedi sulle grandi buse che poco prima hanno pascolato sul prato. Niente male: avranno buona sorte nell'anno che verrà!
Questo è anche il tempo delle foto di gruppo, in cui si sorride al fotografo o ci si mette una mano sulla spalla, è il tempo dei giochi con i bimbi che sono rimasti ad aspettare i papà e le mamme runner.
E' il tempo di consolare ed accudire la cagnetta che, eroicamente, ha corso per tutti i 23 km del trail e che, adesso, se ne stata buttata sul prato, praticamente appiattita al suolo, strermata, anzimante, senza più un briciolo di energia.
Qualcuno pensa bene di rifocillarle, portandole da bere e da mangiare, mentre lo speaker al microfono (Aldo Siragusa) narra le sue gesta.
Tutti le si fanno attorno: vogliono vezzeggiare la cagnetta che, senza né arte né parte è divenuta eroe per caso destinato ad entrare nella leggenda del trail siciliano.
In attesa delle premiazioni c'è anche il tempo di andare al bar a bere una bella tazza di the fumante o di cioccolata.
Fatto rimarchevole delle premiazioni: proprio davanti alla postazione prescelta c'era un'enorme cagata di mucca (come dicono su al Nord, una "busa") e quasi tutti,     andando a ritirare il proprio premio o ritirandosi nelle fila degli astanti assiepati tutt'attorno, ci hanno messo uno o due piedi.
Sembrava quasi che lo facessero apposta: l'attrattiva della merda come equivalente simblico del denaro è formidabile... 
Ogni volta l'evento suscitava grandi clamori da parte della folla...
Al punto che, quando arrivava un nuovo premiato, lo si incitava a mettere i piedi nella cacca di mucca, fino a che la busa si è totalmente appiattita ad uno straterello fanghiglioso che aveva del tutto perso le sue sembianze originali ed era del tutto potenziato rispetto al suo iniziale potere talismanico.
Dopo, per alcuni è stata la vlta di un lauto pasto presso l'agritursimo "Antica Fattoria".
Alla fine, i convivati erano estenuati per le ottime pietanze che incalzavano...
Ma ciò nondimeno, sacrificandosi non poco, sono riusciti a far fronte al fiero pasto...
Repost 0
Published by (Maurizio Crispi) Ultramaratone, maratone e dintorni - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
24 dicembre 2012 1 24 /12 /dicembre /2012 08:20

Ecotrail-della-Ficuzza-6974.JPGUna festa di sport e di vita, oggi nella splendida cornice della Riserva Naturale Bosco della Ficuzza, a suggellare la dodicesima ed ultima tappa del circuito Ecotrail Sicilia 2012.

Sotto un piacevolissimo sole, quasi in 300, tra podisti e semplici escursionisti, si sono avventurati lungo i sentieri di quella che fu la Riserva di Caccia di Ferdinando di Borbone, per la quinta edizione dell'Ecotrail di Ficuzza.

A rendere ancora più speciale la giornata, la presenza del Centro Regionale Trapianti della Sicilia, che ha sensibilizzato i presenti sull'importanza vitale della donazione degli organi, riuscendo a raccogliere tante sottoscrizioni di dichiarazioni di volontà alla donazione da parte dei partecipanti.

A concludere per primo i 23 chilometri della prova agonistica il solito Abdelkrim Boumalik della 5 Torri Trapani, che ha preceduto di poco Giuseppe Cuttaia della Asd Panormus e Luciano Di Marco dell'Atletica Linguaglossa. Tra le donne, conqwuista il primo posto la catanese Graziella Bonanno.

Tra le tante note di colore, anche la particolare performance di una cagnolina del luogo, che ha seguito il vincitore lungo tutto il percorso, per poi farsi sorpassare solo in prossimità del traguardo, prima di conquistarsi il meritato riposo sul prato antistante la maestosa Real Casina di Caccia, tra i complimenti e le coccole degli spettatori.

Grande soddisfazione nelle parole degli organizzatori, l'Asd Sportaction di Palermo, anche per il prestigioso partenariato con il CRT Sicilia, che va ad arricchire di ulteriori significati una manifestazione da sempre vicina a certe tematiche di rilievo sociale. Un partenariato che verrà riproposto con ogni probabilità per l'intera edizione del circuito del prossimo anno, che si preannuncia ancora più ricco di tappe e partecipanti.

Per ulteriori informazioni www.crtsicilia.it e www.sportactionweb.it/ecotrail.

 

Le classifiche

Classifica dell'Ecotrail

Classifica per società'

Walktrail 23 KM

Walktrail 14 KM 

 

 

Foto: la partenza del Trail (Maurizio Crispi)

Repost 0
Published by Comunicato Ufficio Stampa (Dario Giliberti) - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
23 dicembre 2012 7 23 /12 /dicembre /2012 06:01

Ecotrail-della-Ficuzza.jpg

 

Si svolgerà il 23 dicembre 2012 l'Ecotrail di Ficuzza, valido come 12^ ed ultima prova prova dell'Ecotrail Sicilia 2012.
La gara è organizzata come ogni anno dall'ASD SportAction Palermo. 

S è registrato un grande successo di iscrizioni che risultano essere, quasi in chiusura, oltre 230, con moltissimi iscritti anche al walktrail (192 iscritti al Trail, mentre 11 e 32 sono gli iscritti rispettivamente al walktrail lungo e a quello corto).
Al termine della gara oltre alle premiazioni della prova, verranno effettuate le premiazioni finali del Circuito Ecotrail, in cui, sulla base di speciali criteri di valutazione per l'attribuzioni dei punteggi verranno premiati i migliori, tenendo conto sia dell'assiduità di partecipazione alle singole prove, sia dei risutati conseguiti nelle rispettive categorie. 

 

Vai alla Start list

 

Scheda della gara

Società organizzatrice ASD SportAction
Giorno di svolgimento: Domenica 23 dicembre 2012
Dove si svolge: R.N.O. Bosco della Ficuzza - Ficuzza (Pa)

Partenza
Ficuzza - Casina Reale di Caccia - 37°52’56 N – 13°22’39 E
Eventi agonistici: Ecotrail: Km 23,00
Eventi collaterali: Walktrail Km. 23
Walktrail Km. 14
Escursione
Norme di partecipazione: Gara agonistica: Possono iscriversi tutti gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL 2012, o per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. In ogni caso è obbligatorio essere muniti di certificato medico per attività agonistica. Gli atleti non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento e del certificato medico per attività sportiva agonistica.

Walktrail: La partecipazione è aperta ai tesserati per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. I non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento.

Escursione: aperta a tutti.
Programma:
Sabato 22 dicembre
Ore 18,30 Palazzo Reale – Aula Saccaro: Presentazione dell’evento
   
Domenica 23 dicembre
   
Ore 7,15 Raduno
Ore 8,00 Partenza Walktrail 23 km
  Partenza anticipata Ecotrail 23 km
Ore 8,45 Briefing
Ore 9,00 Partenza Ecotrail 23 km
Partenza Walktrail 14 km
 
Ore 9,05 Partenza escursione
Ore 12,45 Premiazioni
Ritiro pettorali: Sabato 17 dicembre dalle 17,00 alle 19,00 alla presentazione dell'evento.
Domenica 18 dicembre dalle 7,15 alle 8,30 presso la partenza.
Pacco gara: Prodotti tipici.
Premi: In natura:
al primo uomo e alla prima donna della classifica generale;
ai primi 3 classificati di ogni categoria;
alla prima società.
Percorso: Vedi il percorso 
Altimetria: Vedi l'altimetria 
Previsioni meteo: Vedi le previsioni
Regolamento: Tempo massimo 5h00’. Dislivello positivo: 860 m. 
Percorso segnalato con fettuccia bianco-rossa e tabelle. Sono previsti 2 rifornimenti lungo il percorso al 6° e al 14° km. I bicchieri saranno disponibili solo al primo ristoro. Al secondo ristoro ciascun partecipante dovrà provvedere col proprio bicchiere o borraccia. Gli atleti che usufruiscono del ristoro hanno l’obbligo di gettare i bicchieri negli appositi cestini predisposti dall’organizzazione. Chi abbandonerà rifiuti fuori dai cestini sarà squalificato. Si fa obbligo, per la propria incolumità, di non allontanarsi dal percorso. Il programma orario potrà subire, in base a situazioni contingenti, delle variazioni che saranno comunicate alla riunione giuria e concorrenti. I concorrenti hanno l’obbligo di prestare eventuale soccorso agli atleti in difficoltà. L’organizzazione declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni o infortuni causati prima, durante e dopo la gara agli atleti, a cose o a terzi, salvo quanto previsto dalla copertura assicurativa.
Equipaggiamento obbligatorio: Borraccia o camelback con almeno mezzo litro di liquidi. 
Alla partenza saranno effettuati dei controlli. Chi sarà trovato sprovvisto dell’equipaggiamento obbligatorio non sarà autorizzato a partire.
 
Equipaggiamento consigliato: Telefonino con numero dell’organizzazione:             392 0960628       
Barrette energetiche o cibi solidi 
Giacca impermeabile
Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
4 dicembre 2012 2 04 /12 /dicembre /2012 14:30

Ecotrail-Cava-di-Croce-Santa-Rosolini-2012.jpg

 

Si svolgerà il 9 dicembre 2012, l'Ecotrail della Cava di Croce Santa, a Rosolini (Siracusa), valevole come 11^ e penultima prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2012, promossa e organizzata da ASD SportAction.
Ecco di seguito la scheda della gara 

 


Organizzazione A.S.D. Sportaction
Giorno di svolgimento Domenica 9 dicembre 2012
Dove si svolge: Cava di Croce Santa - Rosolini (SR)
Coordinate partenza
36°50’02” N – 14°54’01” E
Eventi agonistici Ecotrail Km. 14,00
Eventi collaterali Walktrail Km. 14
Walktrail Km. 6
Escursione
Norme di partecipazione Gara agonistica: Possono iscriversi tutti gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL 2012, o per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. In ogni caso è obbligatorio essere muniti di certificato medico per attività agonistica. Gli atleti non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento e del certificato medico per attività sportiva agonistica.

Walktrail: La partecipazione è aperta ai tesserati per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. I non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento.

Escursioni: aperte a tutti.
Come iscriversi Inviare via email a iscrizioni@ecotrailsicilia.it  l’apposita scheda d’iscrizione, selezionandola tra quelle qui sotto elencate:
Scheda iscrizione per atleti tesserati per una società sportiva

Scheda iscrizione per atleti tesserati per un Ente di Promozione Sportiva
Scheda iscrizione per atleti liberi
Scheda iscrizione al Walktrail

SARANNO ACCETTATE SOLO LE ISCRIZIONI INVIATE CON L'APPOSITO MODULO
Quota iscrizione Ecotrail Km. 14: € 8,00
Walktrail Km. 14: € 6,00
Walktrail Km. 6: € 5,00
Data chiusura iscrizioni Il termine entro cui far pervenire l'iscrizione è mercoledì 5 dicembre 2012.
L'iscrizione successiva al predetto termine costerà 3,00 euro in più e non garantirà il pacco gara.
Programma
Sabato 8 dicembre
Ore 18,30 Presentazione dell’evento
   
Domenica 9 dicembre
Ore 8,00 Raduno
Ore 9,00 Partenza Walktrail 14 km
Ore 9,45 Briefing
Ore 10,00 Partenza Ecotrail 14 km
  Partenza Walktrail 6 km
Ore 10,05 Partenza escursione
Ore 12,00 Premiazioni
Ritiro pettorali Sabato 8 dicembre dalle 17,00 alle 19,00 alla presentazione dell’evento
Domenica 9 dicembre
 dalle 8,00 alle 9,00 presso la partenza.
Pacco gara Ai partecipanti all’Ecotrail e al Walktrail.
Premi In natura al primo uomo e alla prima donna della classifica generale; 
ai primi 3 classificati di ogni categoria; alla prima società.
Percorso Vedi il percorso 
Altimetria Vedi l'altimetria
Ospitalità Leggi le proposte delle strutture ricettive convenzionate (PDF)
Previsioni meteo Vedi le previsioni
Note Tempo massimo 2h30’. Dislivello positivo: 540 m. Percorso segnalato con fettuccia bianco-rossa e tabelle. Sono previsti 2 rifornimenti lungo il percorso. 
Si fa obbligo, per la propria incolumità, di non allontanarsi dal percorso. Gli atleti che usufruiscono del ristoro hanno l’obbligo di gettare i bicchieri negli appositi cestini predisposti dall’organizzazione.Chi abbandonerà rifiuti fuori dai cestini sarà squalificato. 
I concorrenti hanno l’obbligo di prestare eventuale soccorso agli atleti in difficoltà. Il programma orario potrà subire, in base a situazioni contingenti, delle variazioni che saranno comunicate alla riunione giuria e concorrenti.
L’A.S.D. Sportaction declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni o infortuni causati prima, durante e dopo la gara agli atleti, a cose o a terzi, salvo quanto previsto dalla copertura assicurativa.
Percorso

ecotrail-cava-di-Croce-Santa-percorso-2012.jpg


Altimetria

Ecotrail-cava-Croce-santa-dislivello-altimetrico.jpg
Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
29 ottobre 2012 1 29 /10 /ottobre /2012 07:50

Monte-Pellegrino-Up-Down. L apartenza della prova in salita di Giuseppe Cuttaia - Foto di Maurizio Crispi(Maurizio Crispi) E' stata tenuta a battesimo il 28 ottobre la 1^ edizione del Trail Sprint UP&Down, prova a cronometro su e giù per Monte Pellegrino, valevole come 10^ prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2012.
Tempo incerto, cielo fortemente rannuvolato, qualche spruzzo di pioggia, in attesa dello start che è avvenuto dalle ore 9.00, con le partenze individuali degli atleti spaziate di 30" l'una dall'altra, secondo un ordine che era stato comunicato prima agli atleti in una start list appositamente predisposta.
Poi, passata il transitorio rovescio d'acqua, la prima fase della gara si è svolta esente pioggia, anzi con qualche sprazzo di un debole sole.
Anticipata la partenza della cronodiscesa, rispetto a quanto comunicato, proprio per sfruttare al massimo la finestra di quiete meteo che s'era creata.
Solo nell'ultima fase delle partenze della discesa (fase "Down" della gara) si è scatenata una pioggia fitta che non offriva scampo e la vetta del monte (dove si trovavano gli ultimi partenti della cronodiscesa), s'è incappucciata di fitte nuvole basse che hanno trasformato il paesaggio mediterraneo in quello di una grigia brughiera scozzese, con un repentino abbassamento della temperatura.
Monte-Pellegrino-Up-Down - Foto di Maurizio CrispiMa i trailer - uomini e donne dalla forte tempra - di fronte a questi imprevisti meteo possono dire soltanto: "E' stato bello, anzi di più!".
Scoppino tuoni, cadano fulmini, piova, grandini, nevichi, faccia tempesta, nessun trailer che ami veramente quello fa potrà mai dire: "Peccato che il tempo si sia guastato!", come tenderebbe ad esclamare invece il semplice uomo della strada, non iniziato a simili piaceri.
Ma, nel complesso, la gara è andata bene: la sua formula inusuale è stata gradita dai circa 70 partecipanti, tra i quali era compreso un gruppetto partito anticipatamente per il Walk Trail.
Gli ultimi partiti della cronodiscesa si sono dovuti confrontare con la pioggia battente e con la fanghiglia scivolosa della variante Viller.
Gli arrivi sono avvenuti quasi tutti sotto la pioggia, con forti complicazioni nella logistica dal mometnto che i locali disponibili di Casa Natura non offrivano molti spazi adatti ad accogliere tutti i podisti e i loro accompagnatori.
Alla fine, tuttavia, per fortuna, la pioggia è scemata ed è stato così possibile lo svolgimento della solita cerimonia delle premiazioni che è stata un po' più articolata del solito.
Infatti sono stati premiati pe rla classifica assoluta i primi tre arrivati uomini e donne della fase "UP", i primi tre arrivati - uomini e donne - della fase "DOWN", infine, il podio maschile e femminile della UP&Down (costituiti sulla base della sommatoria dei due tempi realizzati in ciascuna delle due fasi). Infine, è stata la volta delle premiazioni di categoria (per i podi di categoria si è utilizzata la sommatoria dei due tempi realizzati).

Come si dice, gara bagnata, gara fortunata...
Come primo esordio è andato tutto bene, a parte la brutta distorsione ala caviglia che si è beccatail catanese linguaglossano Carmelo Santoro, cosa di cui ci dispiaciamo molto (lui giustamente era molto affranto per l'incidente subito) e a cui auguriamo pronta guarigione.
Monte-Pellegrino-Up-Down _ Loredana Livigni (Panormus) allostart della fase Un "Bravo!" ad Aldo Siragusa al team SportAction per essere stati capaci di allestire in tempi brevi e con pochi mezzi questa gara che ha avuto un antecedente negli anni '90 con la "cronoscalata della Valle del Porco" che rappresentò in quegli anni il primo seme del circuito trail siciliano...
Chi l'avrebbe mai detto che si sarebbe arrivati al livello di sviluppo attuale?
Grazie infine ad Aldo Siragusa e, a tutti quelli che, con lui, a questo sogno ci hanno creduto e hanno saputo far crescere quell'iniziale visione.
Ecco di seguito il comunicato stampa finale di sintesi della gara.

 

Palermo, 28 ottobre – Decima prova del circuito Ecotrail Sicilia tutta nel segno della Panormus Bike Team e del suo trascinatore, Giuseppe Cuttaia, dominatore della classifica generale del Trailsprint up & Down e vincitore di entrambe le frazioni. Come da pronostico la vittoria nella spericolata discesa del Monte Pellegrino, dove Luciano Di Marco e Simone Parisi hanno comunque marcato stretto il capitano della Panormus. Quasi a sorpresa, ancora più netta è arrivata la vittoria nella frazione in salita, con il ruolo di inseguitori più pericolosi vestito da Enzo Taranto ed Elio Amato.
Tra le donne Maura Tumminelli fa valere le sue doti in questa prova sprint e riesce a precedere Graziella Bonanno, che però mantiene la “maglia verde” di leader della classifica.

Tutto palermitano il podio tra le società: prima la Panormus Bike Team, davanti al Marathon Misilmeri e Marathon Monreale.


 

 

Classifica generale:

1 CUTTAIA GIUSEPPE ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM 00:42:33

2 DI MARCO LUCIANO ATLETICA LINGUAGLOSSA 00:45:04

3 PARISI SIMONE 00:45:36

4 BERNARDONE MELCHIORRE A.S.D. MOVIMENTO E' VITA 00:45:52

5 TARANTO VINCENZO A.S.P.D. NO AL DOPING E ALLA DROGA 00:46:19

21 MAURO TUMMINELLI TRACK CLUB MASTER CL  00.53.01

34 GRAZIELLA BONANNO ASD MOVIMENTO è VITA  00.56.27

42 ANGELITA BONANNO MARATHON MISILMERI 01.00.16

 

Classifica Up:

1 CUTTAIA GIUSEPPE ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM 00:23:23

2 TARANTO VINCENZO A.S.P.D. NO AL DOPING E ALLA DROGA 00:24:15

3 AMATO ELIO ACSI 00:24:30

 

Classifica Down:

1 CUTTAIA GIUSEPPE ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM 00:19:10

2 DI MARCO LUCIANO ATLETICA LINGUAGLOSSA 00:19:42

3 PARISI SIMONE  UISP 00:19:56

Repost 0
Published by Maurizio Crispi e Uffcio stampa Ecotrail Sicilia 2012 - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
28 ottobre 2012 7 28 /10 /ottobre /2012 00:14

ecotrail-up-and-down-Montepellegrino-copia-1.jpgPalermo, 27 ottobre. Ci saranno quasi tutti i migliori trail runner siciliani alla 10^  prova del Circuito Ecotrail Sicilia che, vista la defezione del Comune di Castelbuono, torna a interessare la riserva naturale di Monte Pellegrino.

La 1^ edizione del Trailsprint Up & Down (dislivello positivo/negativo: 500 mt) potrebbe riservare sorprese nelle due classifiche, che richiedono doti tecniche differenti.

Giuseppe Cuttaia, probabile protagonista della classifica assoluta vista l’assenza di Boumalik, è il favorito indiscusso anche per la prova in discesa, mentre in quella in salita potrebbe pagare dazio.
Tra le donne Graziella Bonanno proverà a conservare la “Maglia verde” recentemente conquistata, anche se per lei le discese riservano sempre qualche sorpresa.

La partenza è prevista per le 9,00 dalle Scuderie Reali, all'interno del Parco La Favorita. Gli atleti correranno una frazione in salita e una in discesa con partenze a intervalli di 30” tra un concorrente e il successivo.

 

Programma:

Ore 7,45 Raduno presso le Scuderie Reali - Parco della Favorita

Ore 8,30 Partenza Walktrail 6 km Ore 8,45 Briefing

Ore 9,00 Partenza Trailsprint UP - 2 Km D+ 500m (Scuderie Reali)

Ore 11,00 Partenza visita guidata nella Valle del Porco

Ore 11,30 Partenza Trailsprint DOWN - 4 Km D- 500m (Antenne)

Ore 13,15 Premiazioni

 

Ed ecco la Start List definitiva con 71 atleti iscritti (nell'ordine: posizione e ordine di partenza.
 
TRAIL SPRINT UP‐DOWN


1 9.00.00 3 CUTTAIA GIUSEPPE MM45 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
2 9.00.30 114 TARANTO VINCENZO MM40 RG262 A.S.P.D. NO AL DOPING E ALLA DROGA
3 9.01.00 14 BERNARDONE MELCHIORRE MM35 CL680 A.S.D. MOVIMENTO E' VITA
4 9.01.30 16 CARFI' GIANLUCA MM35 RG119 ATLETICA PADUA RAGUSA
5 9.02.00 24 POLLICINO MASSIMO MM40 CL680 A.S.D. MOVIMENTO E' VITA
6 9.02.30 167 MANISCALCO GIOACCHINO MM40 V060107 MARATHON MISILMERI
7 9.03.00 720 GUGLIOTTA ENNIO MM35 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
8 9.03.30 25 PULEO FILIPPO MM45 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
9 9.04.00 90 VELLA LORENZO MM50 PA160 PALERMO H 13,30
10 9.04.30 425 AMMIRATA VITTORIO MM40 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
11 9.05.00 26 SIMONTE ANTONINO MM35 TP683 AMATORI VALDERICE
12 9.05.30 325 CAMBIANO GIORGIO MM45 PA018 AMATORI PALERMO
13 9.06.00 DE LUCA GIOVANNI MM45 PA160 PALERMO H 13,30
14 9.06.30 163 D'IPPOLITO GIOVANNI MM55 V060107 MARATHON MISILMERI
15 9.07.00 486 PARISI SIMONE MM35 * UISP
16 9.07.30 165 LA SCALA INNOCENZO MM45 V060107 MARATHON MISILMERI
17 9.08.00 496 TUMMINELLI MAURA MF35 CL150 TRACK CLUB MASTER CL
18 9.08.30 670 BONANNO GRAZIELLA MF40 CL680 A.S.D. MOVIMENTO E' VITA
19 9.09.00 273 DI MARTINO GIOVANNI MM40 V060107 MARATHON MISILMERI
20 9.09.30 419 MURA FRANCO MM45 ‐ ASD SPORTACTION
21 9.10.00 410 DI MAURO ALFIO ALFREDO MM45 * ACSI
22 9.10.30 86 D'IPPOLITO MAURIZIO MM55 PA160 PALERMO H 13,30
23 9.11.00 93 GIAMBRA ALESSANDRO MM40 CL150 TRACK CLUB MASTER CL
24 9.11.30 732 MARTORANA ANTONINO MM40 V060107 MARATHON MISILMERI
25 9.12.00 PIANELLI LEONARDO MM40 TP683 AMATORI VALDERICE
26 9.12.30 60 SAITTA MARCO MM40 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
27 9.13.00 50 DI ADAMO GIUSEPPE MM40 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
28 9.13.30 109 GIANCHINO SALVATORE MM40 RG262 A.S.P.D. NO AL DOPING E ALLA DROGA
29 9.14.00 SCAFIDI FILIPPO MM35 PA780 MARATHON MONREALE
30 9.14.30 AMATO ELIO MM50 * ACSI
31 9.15.00 73 MILITI FRANCESCO MM50 CT515 ATLETICA LINGUAGLOSSA
32 9.15.30 733 TUZZOLINO ANTONINO MM35 V060107 MARATHON MISILMERI
33 9.16.00 LO COCO MAURIZIO MM40 PA780 MARATHON MONREALE
34 9.16.30 170 RACCUGLIA GIOVANNI MM45 V060107 MARATHON MISILMERI
35 9.17.00 248 PULIZZI ANTONIO TM 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
36 9.17.30 65 SAITTA FABRIZIO MM40 ‐ ASD SPORTACTION
37 9.18.00 172 ZERBO GIOACCHINO MM35 PA780 MARATHON MONREALE
38 9.18.30 290 TARANTINO BARTOLO MM55 CL150 TRACK CLUB MASTER CL
39 9.19.00 765 GRIGOLI SERGIO MM45 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
40 9.19.30 59 SAITTA ALESSANDRO MM40 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
41 9.20.00 282 LO IACONO IGNAZIO MM55 PA780 MARATHON MONREALE
42 9.20.30 341 DI MARCO LUCIANO MM40 CT515 ATLETICA LINGUAGLOSSA
43 9.21.00 15 BONANNO ANGELITA TF V060107 MARATHON MISILMERI
44 9.21.30 337 PECORARO GIORGIA TF PA780 MARATHON MONREALE
45 9.22.00 766 STAGNITTA SONIA MF45 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
46 9.22.30 LO IACONO ANTONINO MM45 PA780 MARATHON MONREALE
47 9.23.00 200 LI VIGNI LOREDANA MF45 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
48 9.23.30 418 SANTORO CARMELO MM35 CT515 ATLETICA LINGUAGLOSSA
49 9.24.00 116 GAMBINO GIOVANNI MM50 AG644 AMATORI ARAGONA
50 9.24.30 710 LONGO VINCENZO MM50 PA592 TRINACRIA PALERMOTRAIL SPRINT UP‐DOWN
51 9.25.00 279 ARCANGELO ANDREA MM55 PA780 MARATHON MONREALE
52 9.25.30 763 BUCCHERI SERGIO MM35 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
53 9.26.00 764 SABATINO DAVIDE TM ‐ ASD SPORTACTION
54 9.26.30 142 MORTILLARO GASPARE MM65 SR519 AMICO CORRIDORE SR
55 9.27.00 164 GRECO GAETANO MM45 V060107 MARATHON MISILMERI
56 9.27.30 335 D'ANTONI DARIO MM45 CT067 CUS CATANIA
57 9.28.00 287 FEDERICO PROVVIDENZA MF50 PA780 MARATHON MONREALE
58 9.28.30 85 CARUSO DAMIANO VILLER MM65 PA160 PALERMO H 13,30
59 9.29.00 497 FERRARO GIULIO MM45 PA780 MARATHON MONREALE
60 9.29.30 455 LIBRIZZI FABIO MM40 V060107 MARATHON MISILMERI
61 9.30.00 498 NOTO ANTONIO TM 176 ASD PANORMUS MTB AND TRAIL TEAM
62 9.30.30 66 SIRACUSA MARCO MM40 ‐ ASD SPORTACTION
63 9.31.00 434 IOPPOLO ELISA TF * ACSI
64 9.31.30 120 TOSCANO PAOLA MF50 AG644 AMATORI ARAGONA
65 9.32.00 776 AGATE ROBERTA TF * ACSI
66 9.32.30 MAFARA PIETRO MM70 PA780 MARATHON MONREALE
67 9.33.00 99 SCALIA SALVATORE MM60 TP683 AMATORI VALDERICE
68 9.33.30 INTRAVAIA FINA TF PA780 MARATHON MONREALE
69 9.34.00 84 LA MAGNA ANTONINO MM40 CT433 ATLETICA SCORDIA
70 9.34.30 79 BARCHITTA ROSARIO MM65 CT433 ATLETICA SCORDIA
71 9.35.00 82 GULINO MARIA MF35 CT433 

Repost 0
Published by Uffcio stampa Ecotrail Sicilia 2012 (Marco Tripisciano) - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
15 ottobre 2012 1 15 /10 /ottobre /2012 09:09

Boumalik in una precdente prova del Circuito Ecotrail - Foto di Maurizio CrispiNella 1^ edizione del Trail della Zingaro che, valevole come 9^ prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2012, si è disputato a san Vito Lo Capo il 14 ottobre 2012 nel contesto delle manifestazioni sportive del San Vito Climbing Festival, si è confermato maglia Verde Abdelkrim Boumalik, mentre tra le donne si è avuta la sorpresa di MauraTumminelli.

Conferme e sorprese sul tracciato dello Zingaro Trail, nona prova del circuito Ecotrail Sicilia, organizzata come sempre Asd Sportaction, in collaborazione questa volta con l’Asd Rocce di Sicilia, nell’ambito del San Vito Climbing Festival.

Conferme in campo maschile, con Abdelkrim Boumalik che non sbaglia una gara e consolida la “Maglia verde” del leader. Alle sue spalle Giuseppe Cuttaia si conferma l’avversario più costante e l’unico, forse, a poterne mettere in discussione il successo finale.

Tra le donne la sorpresa di giornata, con Maura Tumminelli che è riuscita ad avere la meglio sulla coriacea Graziella Bonanno, che col secondo posto si conferma comunque “Maglia verde”.

Tra i 166 atleti al via anche 4 maltesi, a conferma che la formula Ecotrail Sicilia riesce a coniugare sport e turismo.

Prossimo appuntamento il 28 ottobre, ma non più a Castelbuono. Per la prima volta si correrà a Monte Pellegrino con la formula“Up & Down”.

 

 

Podio di tappa:

Uomini

1) Abdelkrim Boumalik (5 Torri Trapani) 2h02’15”

2) Giuseppe Cuttaia (Panormus Bike Team) 2h05’40”

3) Enzo Taranto (Asd No a Doping e alla Droga) 2h11’34”

Donne

1) Maura Tumminelli (Trach Club Caltanissetta) 2h26’34”

2) Graziella Bonanno (Asd Movimento è vita) 2h38’09”

3) Angelita Bonanno (Marathon Misilmeri) 2h41’08”

Repost 0
Published by Ufficio stampa Circuito ecotrail Sicilia (Marco Tripisciano) - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
14 ottobre 2012 7 14 /10 /ottobre /2012 10:17

Zingaro TrailSi svolge il 14 ottobre 2012, nel contesto delle manifestazioni del San Vito Climbing Festival, la prima edizione dello "Zingaro Trail", valevole come 9^ prova del Circuito Ecotrail Sicilia 2012.Boumalik e Bonanno pronti a difendere la “Maglia verde”

Sono 170 le adesioni giunte sino al giorno della vigilia per lo Zingaro Trail, nona prova del circuito Ecotrail Sicilia, in programma domenica 14 ottobre all’interno della Riserva Naturale dello Zingaro. La prova di trail running, organizzata come sempre Asd Sportaction, in collaborazione questa volta con l’Asd Rocce di Sicilia, è una delle novità del San Vito Climbing Festival, la manifestazione, giunta alla quarta edizione, che sta diventando un punto di riferimento per quel che riguarda gli “Extreme outdoor games”.

La nona prova del circuito Ecotrail Sicilia prevede una prova agonistica sulla distanza di 23 km (dislivello di 1.400 mt) e il consueto walktrail, aperto a tutti, di 12 km.
A causa del vasto incendio che ha colpito la Riserva quest’estate, è stata apportata qualche variazione al percorso. 
La partenza avverrà da Baia di Santa Margherita, a Castelluzzo, e il percorso attraverserà la parte alta della Riserva, quella meno colpita dall’incendio.

 

 

Programma:

Ore 7,30         Raduno presso l’ingresso alla riserva lato San Vito

Ore 8,40         Briefing

Ore 9,00         Partenza Walktrail 12 km

                      Partenza Zingaro Trail 23 km

Ore 9,05         Partenza escursione

Ore 13,30       Premiazioni

 

Repost 0
Published by Ufficio stampa Ecotrail Sicilia 2012 (Marco Tripisciano) - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
10 ottobre 2012 3 10 /10 /ottobre /2012 17:07

ecotrail-up-and-down-Montepellegrino.jpgSi svolgerà a Palermo il 28 ottobre, in quella grande palestra del running e del corsa trail che è Monte Pellegrino la 10^ tappa del Circuito Ecotrail Sicilia 2012, denominata Trail sprint Up&Down.
Sarà una prova a cronometro e selezionerà i più forti trailer sia in salita sia in discesa. Subentra al posto del "Chilometro verticale dei Carbonai" che si sarebbe dovuta svolgere a castelbuono nella stessa data.
La corsa a cronometro deciderà chi sono il più forte scalatore e il più forte discesista del trail.
Per chi non vuole correre è possibile prendere parte anche alla camminata competitiva di 6 km e alla visita guidata nella riserva. Valevole come decima tappa del del Circuito Ecotrail Sicilia.

Ancora una volta Monte Pellegrino con le sue asperità ma soprattutto le sue bellezze naturali tornerà ad essere protagonista.
Sarà una corsa a cronometro che deciderà chi sono il più forte scalatore e il più forte discesista del trail. La partenza sarà data dalle Scuderie Reali e si salirà lungo la mitica Valle del Porco, passando poi dal Gorgo della Santa, per sfiorare il Santuario e proseguire lungo il Sentiero Zappulla e, infine, arrivare alle antenne.
500 metri di dislivello in 2 km di distanza.
Dopo il ristoro, si ripartirà in discesa: e questo avverrà 1h30' dopo la partenza della frazione in salita.
Si andrà giù per il sentiero Pizzo Monaco, il Sentiero Rufuliata e, infine, passando dalla Variante Viller si ritornerà al punto di partenza in meno di 4 km.
A chi non vorrà correre sarà possibile prendere parte, in alternativa, alla camminata competitiva di 6 km o  alla visita guidata nella riserva a cura di Mario Pintagro.

 

 


www.ecotrailsicilia.it
info@ecotrailsicilia.it
392 0960628
Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento
10 ottobre 2012 3 10 /10 /ottobre /2012 16:54

Zingaro-Trail.jpg

 

 

Si svolgerà il 14 ottobre 2012, inserita nel contesto delle manifestazioni del San Vito Climbing Festival - Outdoor Games, la 1^ edizione del Trail dello Zingaro sulla distanza di 23 km (con un walktrail di 12 km).
La gara è promossa ed organizzata dall?ASD Rocce di Sicilia in collaborazione con con l'ASD SportAction Palermo.

Ecco di seguito la scheda della manifestazione, con il relativo dispositivo di gara.

 

 

 

Organizzazione: A.S.D. Rocce di Sicilia - A.S.D. Sportaction
La prova è inserita nell’ambito del San Vito Climbing Festival
Giorno di svolgimento: Domenica 14 ottobre 2012
Dove si svolge: San Vito Lo Capo – R.N.O. dello Zingaro

Partenza
Ingresso Riserva dello Zingaro versante San Vito Lo Capo
Eventi agonistici: Ecotrail Km. 23,00
Eventi collaterali: Walktrail Km. 12
Escursione
Norme di partecipazione: Gara agonistica: Possono iscriversi tutti gli atleti in regola con il tesseramento FIDAL 2012, o per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. In ogni caso è obbligatorio essere muniti di certificato medico per attività agonistica. Gli atleti non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento e del certificato medico per attività sportiva agonistica.

Walktrail: La partecipazione è aperta ai tesserati per gli enti di promozione sportiva convenzionati CONI. I non tesserati possono partecipare facendo richiesta di tesseramento per l’ACSI e presentando copia del documento.

Escursioni: aperte a tutti.
Come iscriversi: Fare l’iscrizione on line sul sito www.sanvitoclimbingfestival.it, effettuare il bonifico e inviare via email a iscrizioni@ecotrailsicilia.itl’apposita scheda d’iscrizione, selezionandola tra quelle qui sotto elencate:
Scheda iscrizione per atleti tesserati per una società sportiva

Scheda iscrizione per atleti tesserati per un Ente di Promozione Sportiva
Scheda iscrizione per atleti liberi
Scheda iscrizione al Walktrail

SARANNO ACCETTATE SOLO LE ISCRIZIONI INVIATE CON L'APPOSITO MODULO
Quota iscrizione: Zingaro Trail Km. 23: € 25,00
Per gruppi di almeno 10 persone appartenenti tutti alla stessa società:€ 20,00 (fare bonifico unico e mail con tutti i dati dei partecipanti).


L’iscrizione allo Zingaro Trail da diritto al soggiorno gratuito presso il campeggio convenzionato, alla partecipazione agli spettacoli del Festival e al cocktail party di inaugurazione.
N.B. Per usufruire del campeggio gratuito le quote devono essere versate entro il 20 settembre.

Walktrail km.12: 
€ 7,00

Con la quota di 7 euro per il walktrail, non sono previsti il campeggio, il pacco gara completo (solo quello relativo al Circuito Ecotrail Sicilia) e il cocktail di benvenuto.
Scadenze iscrizioni: Zingaro Trail: Per usufruire del campeggio gratuito e del pacco gara S. Vito Climbing Festival le quote devono essere versate entro il 20 settembre.
Per usufruire del pacco gara Ecotrail Sicilia le quote devono essere versate entro il 9 ottobre.
L'iscrizione successiva al 20 settembre costerà 5,00 euro in più.

Walktrail: Inviare via email a iscrizioni@ecotrailsicilia.it la scheda d'iscrizione al Walktrail con gli allegati richiesti entro il 9 ottobre. La quota d’iscrizione va versata al ritiro del pettorale. 
L'iscrizione successiva alle 24.00 del 9 ottobre non garantirà il pacco gara e comporterà una penale di € 3,00.
Programma:
Ore 7,30 Raduno presso l’ingresso alla riserva lato San Vito
Ore 8,40 Briefing
Ore 9,00 Partenza Walktrail 12 km

Partenza Zingaro Trail 23 km
Ore 9,05 Partenza escursione
Ore 13,30 Premiazioni
Ritiro pettorali: Sabato 13 ottobre presso Stand Trail Running al Climbing Village.
Domenica 14 ottobre dalle 7,30 alle 8,45 presso la partenza.
Pacco gara: Ai partecipanti all’Ecotrail (completo con T-shirt) e al Walktrail.
Premi: Ai primi 3 uomini e alle prime 3 donne della classifica generale; 
ai primi 3 classificati di ogni categoria;
alla prima società.
Ai primi assoluti, in premio un GPS Garmin Forerunner 310t.
Percorso: Vedi il percorso
Previsioni meteo: Vedi le previsioni
Note: Tempo massimo 4h00’. Dislivello positivo: 1.400 m. Percorso segnalato con fettuccia bianco-rossa e tabelle. Sono previsti 4 rifornimenti lungo il percorso. 
Si fa obbligo, per la propria incolumità, di non allontanarsi dal percorso. Gli atleti che usufruiscono del ristoro hanno l’obbligo di gettare i bicchieri negli appositi cestini predisposti dall’organizzazione.Chi abbandonerà rifiuti fuori dai cestini sarà squalificato. 
I concorrenti hanno l’obbligo di prestare eventuale soccorso agli atleti in difficoltà. Il programma orario potrà subire, in base a situazioni contingenti, delle variazioni che saranno comunicate alla riunione giuria e concorrenti.
L’organizzazione declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni o infortuni causati prima, durante e dopo la gara agli atleti, a cose o a terzi, salvo quanto previsto dalla copertura assicurativa.

 

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Trail. Circuito Ecotrail Sicilia 2012
scrivi un commento

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche