Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
15 aprile 2011 5 15 /04 /aprile /2011 13:39

persico Zanotti MdS

Franco Zanotti (atleta tesserato con i Runners Bergamo) ha partecipato alla Sultan Marathon des Sables, piazzandosi 9° in classifica generale e primo dei numerosi italiani iscritti. Ha anche migliorato la sua precedente prestazione (conseguita l'anno precedente) di ben 37' (e cio nondimeno è sceso di un posto nella classifica). E' stata una prestazione eccezionale che conferma la grande tempra di ultratrailer che ha mostrato di possedere. Ricordiamo, per la cronaca, che nel 2009, Franco Zanotti ha conseguito un ottimo piazzamento nel Campionato del Mondo IAU di Ultratrail (a Serre Chevalier in Francia).

Luca Persico, giornalista e simpatizzante Runners Bergamo, gli ha dedicato un bell'articolo su L'Eco di Bergamo, subito dopo il suo ritorno dal deserto del Sahara.

Eccolo.

Zanotti più forte di sabbia e fatica. È nono nel Sahara.

Il bergamasco brilla alla Marathon des Sables

Migliore degli italiani, con 37’ in meno del 2010

«E adesso punto a correre a New York»

 

 

(LUCA PERSICO) Varcata la scaletta dell’aereo, Franco Zanotti ha un’abbronzatura in più, qualche chilo in meno e il senso dello humour di sempre: «Un aggettivo per la mia esperienza? Diciamo lunare». Bella, questa. Perché ieri era mezzo secolo che Yuri Gagarin saliva per la prima volta nello spazio.

Mentre un Bergamasco tornava da una settimana nel deserto. Per la precisione da quello sud marocchino del Sahara, scenario della Marathon des Sables, una delle più estenuanti ultramaratone al mondo: 280 km da percorrere in sei tappe, rigorosamente in condizioni limite.

Nono posto con record. Zanotti l’ha conclusa al nono posto, migliore italiano con il crono di 24 ore e 16 minuti netti, trentasette meno dell’edizione 2010: «Ma nonostante questo ho chiuso una posizione sotto rispetto a dodici mesi fa – dice lui, 39 anni, artigiano nella vita di tutti i giorni -. È stato l’unico neo di una prestazione molto positiva e senza particolari acciacchi fisici».

Performance all’insegna della regolarità, con parziali costantemente fra il quinto e il nono posto e un solo momento

di crisi. Il quarto giorno, a metà del tappone di 82 km con conclusione in notturna e illuminazioni formato balise: «Colpa del gran caldo, in quel momento si era arrivati quasi a 50 gradi e per qualche chilometro ho camminato - ricorda lui, sesto nella classifica a squadre con la Free Life Energy -. L’ho presa con filosofia, approfittandone per dare un’occhiata al paesaggio: in lontananza mi è parso pure di intravedere un dromedario…».  

Già, ci sono cose che i podisti da un paio di sgambate a settimana non possono immaginare.

Le sensazioni che regala mulinare falcate a getto continuo nella sabbia: «La fatica è cinque volte maggiore, al chilometro si viaggia un minuto e mezzo più lentamente». E tempeste di sabbia che rischiano di farti perdere l’orientamento: «Me ne sono capitate un paio, ma per fortuna non ho mai avuto bisogno di utilizzare i razzi segnalatori:

avevo una bussola sempre a portata di mano».

«Tra concorrenti c’è solidarietà: chi arriva primo monta le tende di tutti» O come la solidarietà che unisce tutti nella fatica e nella fame (si gareggiava in condizioni di autosufficienza alimentare, ovvero con i soli cibi stivati nello zaino) e fa venire meno differenze di classifica, lingua o nazionalità: «La sera chi arrivava per primo montava le tende anche per i più attardati. Chi stava meglio andava a fare legna

per accendere il fuoco per tutti». Non un reality modello «Isola dei famosi», ma un modo per tornare a uno stile di vita

più arcaico. Zanotti lo spirito libero, l’inesauribile cui proponrre tutto meno una settimana

di vacanza al mare sul salviettone («Nemmeno se me la regalassero, mi mancherebbe l’aria…»), racconta che il suo

Sahara è stata una boccata d’ossigeno, prima di tornare alla vita di tutti i giorni: «Troppo industrializzata, commerciale e veloce. Più vedo l’Africa, più mi convinco che si può vivere meglio in maniera diversa. Qui rincorriamoil superfluo».

Ok anche Carrara e Marchesi. Alla manifestazione hanno partecipato anche altri due ultratrailer bergamaschi, ovvero Alessandro Carrara e Roberto

Marchesi: il primo 49 anni, di Mozzo, alla nona partecipazione alla competizione ha chiuso in 39h45’47”con un 213° posto niente male (in gara c’erano infatti 1.100 pretendenti da 100 nazioni); il secondo, 48 anni, da Sedrina, sul traguardo di Tazzarine ha potuto festeggiare la 366ª piazza (45h02’33” alla prima partecipazione) con la stessa soddisfazione con cui nell’88 si qualificava alle Olimpiadi di Calgary nel biathlon. Il tempo di stappare le bottiglie

di spumante con gli amici dei Runners Bergamo (sponsor della sua avventura e che via etere l’hanno seguito passo dopo passo) e Zanotti penserà al futuro.

Obiettivo New York. Messa in bacheca una splendida coppa di vetro e un abbuono per l’iscrizione 2012 (al vincitore, il marocchino El Morababity sono andati 3.500 euro), dispensate le dediche del caso alla compagna Ornella («che ha una pazienza infinita, perché per allenarmi ho rinunciato a tanti momenti teoricamente di svago») e il prossimo obiettivo sarà la Maratona di New York. «Non ci sono mai stato – dice Zanotti - e visto che quarant’anni si compiono una volta sola per quest’anno non voglio mai farmi mancare nulla.

Repost 0
Published by Ultramaratone, maratone e dintorni - in Atleti
scrivi un commento

Presentazione

  • : Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • : Una pagina web per parlare di podismo agonistico - di lunga durata e non - ma anche di pratica dello sport sostenibile e non competitivo
  • Contatti

About

  • Ultramaratone, maratone e dintorni
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.
  • Mi chiamo Maurizio Crispi. Sono un runner con oltre 200 tra maratone e ultra: ancora praticante per leisure, non gareggio più. Da giornalista pubblicista, oltre ad alimentare questa pagina collaboro anche con altre testate non solo sportive.



Etnatrail 2013 - si svolgerà il 4 agosto 2013


Ricerca

Il perchè di questo titolo

DSC04695.jpegPerchè ho dato alla mia pagina questo titolo?

Volevo mettere assieme deio temi diversi eppure affini: prioritariamente le ultramaratone (l'interesse per le quali porta con sè ad un interesse altrettanto grande per imprese di endurance di altro tipo, riguardanti per esempio il nuoto o le camminate prolungate), in secondo luogo le maratone.

Ma poi ho pensato che non si poteva prescindere dal dare altri riferimenti come il podismo su altre distanze, il trail e l'ultratrail, ma anche a tutto ciò che fa da "alone" allo sport agonistico e che lo sostanzia: cioè, ho sentito l'esigenza di dare spazio a tutto ciò che fa parte di un approccio soft alle pratiche sportive di lunga durata, facendoci rientrare anche il camminare lento e la pratica della bici sostenibile. Secondo me, non c'è possibilità di uno sport agonistico che esprima grandi campioni, se non c'è a fare da contorno una pratica delle sue diverse forme diffusa e sostenibile. 

Nei "dintorni" della mia testata c'è dunque un po' di tutto questo: insomma, tutto il resto.

Come nasce questa pagina?

DSC04709.jpeg_R.jpegL'idea motrice di questo nuovo web site è scaturita da una pagina Facebook che ho creato, con titolo simile ("Ultramaratone, maratone e dintorni"), avviata dall'ottobre 2010, con il proposito di dare spazio e visibilità  ad una serie di materiali sul podismo agonistico e non, ma anche su altri sport, che mi pervenivano dalle fonti più disparate e nello stesso tempo per avere un "contenitore" per i numerosi servizi fotografici che mi capitava di realizzare.

La pagina ha avuto un notevole successo, essendo di accesso libero per tutti: dalla data di creazione ad oggi, sono stati più di 64.000 i contatti e le visite.

L'unico limite di quella pagina era nel fatto che i suoi contenuti non vengono indicizzati su Google e in altri motori di ricerca e che, di conseguenza, non risultava agevole la ricerca degli articoli sinora pubblicati (circa 340 alla data - metà aprile 2011 circa - in cui ho dato vita a Ultrasport Maratone e dintorni).

Ho tuttavia lasciato attiva la pagina FB come contenitore dei link degli articoli pubblicati su questa pagina web e come luogo in cui continuerò ad aprire le gallerie fotografiche relative agli eventi sportivi - non solo podistici - che mi trovo a seguire.

L'idea, in ogni caso, è quella di dare massimo spazio e visibilità non solo ad eventi di sport agonistico ma anche a quelli di sport "sostenibile" e non competitivo...

Il mio curriculum: sport e non solo

 

banner tre rifugi Val Pellice 194x109

IAU logo 01
  NatureRace header
BannerRunnerMania.JPG
 banner-pubblicitario-djd.gif
VeniceUltramarathonFestival
supermaratonadelletna.jpg
LogoBlog 01
runlovers
atletica-notizie-01.jpg


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Elenco Degli Articoli

Pagine

Gli articoli più letti negli ultimi 30 giorni

 

ultrasportheader950.gif

 

 

Gli articoli più visti dal 24/03/2014 al 24/04/2014

Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 2 303
Articolo Virgin Money London Marathon 2014 (33^ ed.). L'evento è stato… 1 728
Home Ultramaratone, maratone e dintorni 579
Mobile Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 247
Articolo Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 241
Articolo Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 236
Mobile Ciao, Carmelo! Il commiato di Elena Cifali - Ultramaratone, maratone… 223
Mobile UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 206
Articolo UltraMilano-Sanremo 2014 (1^ ed.). Il sapore della sfida, a pochi… 196
Mobile Virgin Money London Marathon 2014 (34^ ed.). L'evento è stato… 134
Articolo Maratona del Lamone 2014. Podisti fanatici e ignoranti affermano: Ti… 118
Mobile A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 104
Mobile Corsa, fatalità e senso di responsabilità - Ultramaratone, maratone e… 103
Articolo A 98 anni suonati Giuseppe Ottaviani fa incetta di Ori a Campionati… 102

 

Statistiche generali del magazine dalla sua creazione, aggiornate al 14.04.2014

Data di creazione 12/04/2011
Pagine viste : 607 982 (totale)
Visitatori unici 380 449
Giornata record 14/04/2014 (3 098 Pagine viste)
Mese record 09/2011 (32 745 Pagine viste)
Precedente giornata record 22/04/2012 con 2847 pagine viste
Record visitatori unici in un giorno 14/04/2014 (2695 vis. unici)
Iscritti alla Newsletter 148
Articoli pubblicati 4259


Categorie

I collaboratori

Lara arrivo pisa marathon 2012  arrivo attilio siracusa 2012
            Lara La Pera    Attilio Licciardi
 Elena Cifali all'arrivo della Maratona di Ragusa 2013  Eleonora Suizzo alla Supermaratona dell'Etna 2013 (Foto di Maurizio Crispi)
            Elena Cifali   Eleonora Suizzo
   
   
   
   
   
   

ShinyStat

Statistiche